Salute 8 Febbraio 2023 11:20

Farmacia di servizi. Mauro Noviello (Sandoz) «Essere vicini alle farmacie italiane in una logica di prossimità con il paziente»

Sandoz con la sua piattaforma digitale supporta la formazione dei farmacisti e con Farmacia Senza Dolore e Farmacia Cardiologica aiuta i pazienti nella gestione delle patologie

Essere al fianco dei farmacisti per portare servizi di valore al paziente. È questo l’obiettivo dell’impegno di Sandoz sul territorio. La farmacia come luogo in cui il paziente può essere ascoltato e accolto con professionalità e il farmacista come figura cardine nel percorso di cura della persona. Sono questi i presupposti da cui parte il lavoro svolto dall’azienda per la formazione e l’aggiornamento dei farmacisti e per la creazione di servizi innovativi per le farmacie italiane. Ne abbiamo parlato con Mauro Noviello, Head Business Unit Retail & Specialty di Sandoz Italia.

Sandoz con i farmacisti

«Sandoz da anni affianca i farmacisti italiani nel trovare un posizionamento sempre più efficace e di interlocuzione con i pazienti. Per fare questo abbiamo lanciato, da tempo, una piattaforma, che si chiama S+ By Sandoz, che contiene una serie di servizi che consentono alla farmacia di essere sempre più vicina al territorio, sempre più vicina anche al proprio bacino di pazienti e di essere davvero l’interlocutore primario del sistema sanitario nazionale», ha dichiarato Noviello.

Farmaci a domicilio

Con S+ By Sandoz l’azienda si propone l’obiettivo di essere al fianco dei farmacisti «sia con percorsi formativi avanzati in aree terapeutiche specifiche, sia con servizi innovativi quali la consegna dei farmaci a domicilio, con il servizio Pharmap. L’obiettivo è quello di essere sempre più vicini ai titolari di farmacia per essere sempre più qualificati in termini di erogazione e di posizionamento a fianco e a supporto dei pazienti italiani».

La formazione professionale

“Sandoz Academy” è la piattaforma digitale che racchiude percorsi formativi ECM, realizzati con il contributo non condizionante di Sandoz; percorsi non ECM realizzati, invece, dall’azienda stessa. Due in particolare sono i progetti a cui ha voluto dare spazio Noviello: “Farmacia Senza Dolore” e “Farmacia Cardiologica”. Due percorsi di formazione pensati per aiutare il paziente nella gestione della propria patologia cronica tramite il supporto del farmacista.

Farmacia Senza Dolore

«Farmacia Senza Dolore è un ECM di dodici crediti disegnato da un provider d’eccellenza come Edra. Un percorso snello, ma incredibilmente completo, generato e disegnato intorno a un bisogno specifico dei pazienti italiani di avere una risposta sul dolore, principalmente oncologico. Noi oggi sappiamo quanto il dolore sia una patologia sotto trattata e crediamo che le farmacie possano posizionarsi in prima linea nell’aiutare i pazienti e i caregiver nel gestire questa esperienza di vita del paziente», ha raccontato Noviello.

Farmacia Cardiologica

Infine, «un altro tipo di formazione molto importante e rilevante per le farmacie italiane è quella che chiamiamo Farmacia Cardiologica. Questa consente alla farmacia di essere sempre più vicina ai pazienti che hanno patologie cardiovascolari, in particolare in ambito antipertensivo e di trattamento delle dislipidemia e delle ipercolesterolemia. Sono ambiti con una epidemiologia incredibilmente ampia, dove uno dei principali problemi è l’aderenza terapeutica e dove il farmacista può veramente fare la differenza», ha concluso.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...
Salute

Tumore del polmone: per osimertinib e durvalumab ottimi risultati negli studi LAURA e ADRIATIC al Congresso ASCO

Nello studio LAURA osimertinib ha ridotto il rischio di progressione di malattia o di morte dell’84% nel tumore del polmone non a piccole cellule di Stadio III. Nello studio ADRIATIC, invece, du...