Salute 11 Giugno 2024 09:27

Conferenza annuale per i diritti delle persone con disabilità, ai fornelli i ragazzi di Luna Blu

I ragazzi di Luna Blu cucineranno per i delegati Onu In occasione della Conferenza annuale degli Stati che aderiscono alla Convenzione sui diritti delle persone con disabilità

di I.F.
Conferenza annuale per i diritti delle persone con disabilità, ai fornelli i ragazzi di Luna Blu

I ragazzi di Luna Blu, cooperativa associata ad Angs, l’Associazione nazionale genitori persone con autismo, sono atterrati a New York. Ad attenderli un’importante appuntamento con l’arte culinaria, in occasione della 17esima Conferenza annuale degli Stati che aderiscono alla Convenzione Onu per i diritti delle persone con disabilità, che si terrà nella città americana fino al 13 giugno. Mercoledì cucineranno casarecce al pesto prodotte dal loro pastificio per tutti i delegati Onu e il personale dell’Assemblea delle Nazioni Unite: ai fornelli otto ragazzi con autismo, accompagnati da educatori ed alcuni familiari.

La formazione degli apprendisti chef

“Il nostro gruppo – spiega Alberto Brunetti di Angsa La Spezia e coordinatore del progetto – ha iniziato questo percorso tra il 2010 e 2011. Nel 2013 i ragazzi hanno per primi in Italia seguito un percorso serale nelle scuole alberghiere per l’apprendimento delle modalità operative del lavoro in cucina e alla produzione di pasta. È una grande impresa che vede coinvolti 50 giovani con disturbi dello spettro autistico. Produciamo la nostra pasta che vendiamo in alcuni centri commerciali, gestiamo nostri ristoranti, uno a La Spezia e uno presso l’outlet di Brugnato dove ogni giorno i 20 ragazzi impegnati preparano decine di pasti sia pranzo che a cena. Sono bravi, costruiscono il loro futuro, dopo i senatori italiani assaggeranno le nostre ricette anche i delegati Onu di tutto il mondo”.

Gli eventi in programma

L’evento, curato dalla ministra per le disabilità Alessandra Locatelli, ospiterà un convegno in programma per il 12 giugno, durante il quale interverranno i presidenti di alcune realtà del Terzo settore che in Italia gestiscono attività di ristorazione inclusive. Ed è al termine dei lavori che Luna Blu, insieme alle associazioni Breakcotto, PizzAut, Rullifood, Rurabilandia e Tortellante, offrirà una dimostrazione pratica delle loro abilità entrando anche nelle cucine delle Nazioni Unite, preparando le loro specialità. I ragazzi di Luna Blu arrivano all’evento ‘allenati’: già lo scorso ottobre avevano offerto una cena a base dei loro prodotti ai senatori italiani utilizzando le cucine di Palazzo Madama.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Ambiente

Unicef: l’inquinamento atmosferico è il secondo fattore di rischio di morte globale

L'inquinamento atmosferico sta avendo un impatto crescente sulla salute umana, diventando il secondo principale fattore di rischio di morte a livello globale. Queste, in estrema sintesi, le conclusion...
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...