Salute 18 Luglio 2023 14:14

8 marzo, l’Ordine di Roma si unisce alle celebrazioni: «Parità di genere ancora lontana anche in sanità»

In occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, l’Ordine di Roma desidera unirsi alle celebrazioni per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche conseguite dalle donne negli ultimi decenni. Le donne sono protagoniste indiscusse del mondo della salute e rappresentano la maggioranza dei professionisti sanitari, ben il 68%. Tuttavia l’equità di genere è ancora lontana, […]

In occasione dell’8 marzo, Giornata internazionale della donna, l’Ordine di Roma desidera unirsi alle celebrazioni per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche conseguite dalle donne negli ultimi decenni. Le donne sono protagoniste indiscusse del mondo della salute e rappresentano la maggioranza dei professionisti sanitari, ben il 68%. Tuttavia l’equità di genere è ancora lontana, dato che nelle posizioni di vertice continuano ad essere una minoranza e il divario stipendiale tra uomini e donne è del 24%.

Siamo altresì convinti che una delle prospettive di evoluzione del Sistema Sanitario Nazionale è l’implementazione della medicina di genere: costruire una sanità attenta alle differenze di genere è uno dei principi cardine del Servizio Sanitario Nazionale, nella consapevolezza che è proprio su una visione nuova, ampia e globale della sanità che si gioca la partita strategica del nostro domani. Per questo l’Ordine promuoverà ogni iniziativa utile per favorire il benessere delle donne, eliminare discriminazioni, violenza e stereotipi legati al genere con azioni istituzionali e interventi culturali e di formazione.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Cirrosi epatica, i pazienti chiedono meno burocrazia e maggior accesso al teleconsulto

Nella nuova puntata di The Patient Voice, Ivan Gardini (EpaC Ets), Ilenia Malavasi (Affari Sociali) e Francesca Ponziani (Pol. Gemelli)
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...