Politica 27 Maggio 2019 18:22

Piemonte, Chiamparino sconfitto. La Regione va al centrodestra di Alberto Cirio

«I dati mi sembrano confermati, con un margine molto alto, sono molto soddisfatto», esulta Alberto Cirio candidato alla presidenza del Piemonte per il centrodestra

In Piemonte vince il centrodestra: è Alberto Cirio il nuovo presidente della Regione. A un terzo dello scrutinio il candidato del centrodestra ha raggiunto il 48%, in netto vantaggio su Sergio Chiamparino fermo al 38%.

«I dati mi sembrano confermati, con un margine molto alto, sono molto soddisfatto. Il Piemonte ha bisogno di ripartire, saremo subito al lavoro per dare un’altra velocità al Piemonte», esulta Alberto Cirio candidato alla presidenza del Piemonte per il centro destra. «Il Piemonte – ha aggiunto Cirio – è la regione del Nord Italia che cresce di meno, è quella con i tassi di disoccupazione più elevati quindi abbiamo bisogno di ripartire subito con una squadra fresca, dinamica e con tanta energia». Già secondo le proiezioni Rai il candidato del centrodestra sfiorava il 50%, mentre il presidente uscente Sergio Chiamparino (centrosinistra) si fermerebbe al 35% e Giorgio Bertola (Movimento Cinque Stelle) sarebbe al 14%.

«Chiamparino mi ha telefonato e mi ha fatto i complimenti. Ci vedremo nei prossimi giorni per il passaggio di consegne», rivela Alberto Cirio dal suo quartier generale di Alba, commentando lo spoglio iniziato intorno alle 14.00. Il neo presidente sul suo avversario: «Sergio Chiamparino è una persona per bene, che rispetto. È stata una campagna ricca di contenuti che aiuterà chiunque a fare meglio, abbiamo bisogno di lavorare insieme per il bene del Piemonte».

Articoli correlati
Covid, il protocollo delle cure domiciliari adottato dal Piemonte (che ha fatto discutere)
Intervista all’assessore alla Sanità della Regione Luigi Genesio Icardi
di Federica Bosco
Assistenti sanitari, in Piemonte mai attivato corso di laurea. Leone (Comm. Albo Torino): «Regione si confronti con università»
Il recente documento della Conferenza delle Regioni stabilisce il bisogno formativo per l’anno accademico 2020-2021 delle professioni sanitarie: al Piemonte sono attribuiti 35 posti per laurea in Assistenza Sanitaria. Un numero destinato a restare lettera morta in assenza di un Corso di Laurea in una delle due università piemontesi
Piemonte, Senior Italia FederAnziani: «Urgente riattivare ambulatori per attività specialistica e screening»
La richiesta lanciata dal Board di Senior Italia FederAnziani di supportare il servizio sanitario con intermediazione sul territorio, per una popolazione che può avere difficoltà di comprensione dei meccanismi organizzativi o dei percorsi di diagnosi e cura. Il confronto con il Presidente della Commissione Sanità Alessandro Stecco
San Raffaele Pisana, 99 positivi e 5 decessi correlati. Unità crisi Lazio: «Destinati ad aumentare»
Salgono a 99 i casi legati al cluster dell'IRCCS San Raffaele Pisana di Roma. Due donne sono decedute. I positivi sono stati trasferiti allo Spallanzani. D'Amato (assessore Salute Lazio): «Situazione sotto controllo»
Coronavirus, Conte (psicologi): «Numero verde Regione Lazio importante supporto ai cittadini»
«Accogliamo con grande favore la decisione dell’Assessore alla Salute D’Amato di attivare un servizio di assistenza psicologica per i cittadini, disponibile al numero verde 800.118.800». Così in una nota Federico Conte, Presidente dell’Ordine degli Psicologi del Lazio. LEGGI ANCHE: ANSIA, DEPRESSIONE E OSSESSIONI DA CORONAVIRUS. CONTE (ORDINE PSICOLOGI LAZIO): «COSÌ RISPONDIAMO ALLE ESIGENZE DEI CITTADINI» […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 settembre, sono 230.619.562 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 4.729.061 i decessi. Ad oggi, oltre 6 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Salute

Aumentano i contagi tra i sanitari: 600% in più in un mese, l’84% sono infermieri

La presidente FNOPI Mangiacavalli interpreta i dati dell'ISS. Anche nel Regno Unito gli studi confermano che la protezione dall'infezione si riduce dopo 5 mesi dalla seconda dose per Pfizer e AstraZen...
Salute

Pericarditi e miocarditi dopo il vaccino, Perrone Filardi (SIC): «Casi rari e mai gravi»

Dopo i casi della pallavolista Marcon e del calciatore Obiang colpiti da pericardite e miocardite, la parola al professor Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società Italiana di C...
di Federica Bosco