Politica 12 Gennaio 2024 15:31

‘Lombardia Lis’: in ambulanza si parla la lingua dei segni

L’accesso al servizio, totalmente gratuito, sarà consentito attraverso un Qr code reperibile su appositi adesivi presenti sui mezzi di soccorso e nelle strutture sociosanitarie e sanitare pubbliche e private

‘Lombardia Lis’: in ambulanza si parla la lingua dei segni

Tutti mezzi di soccorso operativi in Lombardia per l’emergenza sanitaria, dalle ambulanze, alle automediche e infermieristiche, fino agli elicotteri, saranno dotati di un servizio di interpretariato a distanza della lingua dei segni.
Si chiama ‘Lombardia Lis‘, e come spiegato dall’Areu, l’Azienda Regionale di Emergenza e Urgenza, è un servizio di video-interpretariato a distanza in lingua dei segni italiana.

Come accedere a ‘Lombardia Lis’

L’accesso alla video-chiamata, disponibile sia per le persone sorde che per gli operatori sanitari eventualmente coinvolti in una situazione di urgenza o emergenza, sarà consentito attraverso un Qr code, reperibile su appositi adesivi presenti su tutti i mezzi di soccorso operativi per l’emergenza sanitaria in Lombardia. Per attivarlo sarà sufficiente inquadrarlo con smartphone o tablet: la richiesta sarà accolta entro un massimo di 60 secondi.

Gli orari del servizio

‘Lombardia Lis’ sarà a disposizione, gratuitamente, di tutti i cittadini sordi e di tutte le strutture e servizi sanitari e sociosanitari del sistema regionale lombardo. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 8 alle ore 17, sia in modalità istantanea, che conr prenotazioni o appuntamenti. Dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 8 e nei giorni festivi e prefestivi sarà disponibile solo su prenotazione o appuntamento.

Una sinergia tra Istituzioni e pazienti

Il progetto è promosso e finanziato da Regione Lombardia e gestito in collaborazione con l’Associazione Emergenza Sordi Aps. “Ancora una volta l’alleanza tra istituzioni e associazionismo – commenta Elena Lucchini, assessore regionale alla Solidarietà sociale – l’autentica collaborazione ispirata dalle competenze e dalle capacità di innovazione nonché dalla costante attenzione alle fragilità ha permesso la messa a terra di un sistema integrato al servizio di tutti i cittadini sordi”.

Gli altri servizi offerti con ‘Lombardia Lis’

Il servizio di video-interpretariato a distanza ‘Lombardia LIS’ è a disposizione anche di tutti i cittadini sordi e degli operatori sociali e sociosanitari presenti nei servizi e nelle strutture sociosanitarie e sanitare pubbliche e private accreditate, come sportelli, Cup, Pronto Soccorso, centro prelievi, servizi di diagnostica strumentale, visite specialistiche, radiologie, Commissioni invalidi, Consultori Familiari, PUA, Centri vaccinali, etc.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

World Obesity Day: oltre un miliardo di obesi nel mondo, quadruplicati in 30 anni i bimbi oversize

L'analisi pubblicata su ‘Lancet’: la quota di 'oversize' fra gli adulti è più che raddoppiata nelle donne e quasi triplicata negli uomini dal 1990 al 2022, nell'arco di una t...
di I.F.
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Advocacy e Associazioni

Screening oncologici, da Pazienti e Clinici la richiesta di un’azione più incisiva per ampliare l’offerta e aumentare l’adesione dei cittadini

Tra le proposte degli esperti: introdurre la prevenzione come materia di insegnamento nelle scuole, digitalizzare i processi di invito allo screening, promuovere un’informazione costante e capil...
di I.F.
Lavoro

Nasce “Elenco Professionisti”, il network digitale di Consulcesi Club dedicato agli specialisti della Sanità

L’obiettivo è aiutare il professionista a migliorare la sua visibilità all’interno della comunità medico-scientifica e facilitare i contatti tra operatori. Simona Gori...