Politica 23 Dicembre 2021 11:51

Dal fondo per la fibromialgia agli psicologi nelle scuole, le novità approvate in legge di Bilancio

Chiuso l’esame degli emendamenti in commissione Bilancio in Senato: più soldi per autismo e non autosufficienza, nasce il Fondo per la cura dei disturbi del comportamento alimentare. Sulle liste di attesa, norme estese anche alle regioni in piano di rientro. Cancellati i vincoli per i Comuni che vogliono assumere assistenti sociali

di Francesco Torre
Dal fondo per la fibromialgia agli psicologi nelle scuole, le novità approvate in legge di Bilancio

Tutto in una notte. La Commissione Bilancio di Palazzo Madama ha impiegato una notte intera, quella tra il 20 e il 21 dicembre, per esaminare tutte le proposte emendative alla legge di Bilancio 2022, che è destinata ad avere il via libera definitivo alla Camera tra Natale e Capodanno. Tempi molto compressi per l’esame parlamentare che hanno fatto storcere il naso a più di qualche esponente politico.

Sul fronte della sanità e del sociale, pochi e poco onerosi i cambiamenti di rilievo sul testo, che tuttavia era già molto ricco: dalla stabilizzazione di parte dei precari Covid alle indennità per i professionisti dell’emergenza urgenza, l’aumento del Fondo sanitario con 2 miliardi in più l’anno per tre anni e l’incremento delle borse di formazione per i medici che arriveranno a quota 12mila l’anno.

Tra gli emendamenti approvati, di particolare rilievo quello che rimuove tutti i vincoli in essere fino a oggi per l’assunzione di assistenti sociali da parte dei Comuni, lo stop all’Iva per il terzo settore fino al 2024, il fondo per la promozione del benessere della persona favorendo l’accesso ai servizi psicologici per combattere le forme di malessere legate alla pandemia Covid nelle scuole e la creazione di un Fondo per il contrasto dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione. Non accolta invece la norma per l’introduzione del bonus psicologo. Approvato anche un emendamento che estende ai docenti e ricercatori rientrati in Italia prima del 2020 l’applicazione dell’incentivo al radicamento.

Prevenzione e lotta ad AIDS

La commissione Bilancio ha approvato lo stanziamento di 3 milioni di euro a favore del piano di interventi per la prevenzione e la lotta contro l’Aids proposto dall’intergruppo parlamentare ‘L’Italia ferma l’Aids’.

Bimbi oncologici Pavia

Stanziato un milione di euro a favore del comune di Pavia per realizzare interventi di supporto psicologico per i bambini malati di tumore, in coordinamento con le strutture ospedaliere locali. L’emendamento è stato presentato dalla M5S Nunzia Catalfo. Grazie a questo finanziamento potrà essere replicata la metodologia ‘Lad project’, che prevede un supporto psico-emotivo dei piccoli malati oncologici durante tutto il percorso di cura.

Assistenti sociali

Diventa realtà il Lep Assistenti sociali, che consentirà a ogni Comune italiano di fare assunzioni per raggiungere la soglia di un professionista ogni 6.500 abitanti entro il 2026. L’emendamento rimuove tutti i vincoli alle assunzioni in essere fino a oggi.

Fondo per cura autismo

Approvato emendamento che prevede l’incremento del fondo per la cura dei soggetti con disturbo dello spettro autistico. L’incremento è di 27 milioni di euro nel 2022 del Fondo del ministero della Salute per la cura dei soggetti con disturbo dello spettro autistico.

Disturbi alimentari

I disturbi alimentari entreranno a far parte dei Lea (Livelli Essenziali di Assistenza) in una specifica area e non più inseriti nella salute mentale. Inoltre, è stato creato un Fondo per il contrasto dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione con una dotazione di 15 milioni di euro per il 2022 e 10milioni per il 2023.

Stop IVA terzo settore

Stop all’IVA per il terzo settore fino al 2024. La norma è contenuta in un emendamento alla legge di bilancio riformulato e blocca gli effetti del decreto legge fiscale per due anni. Dal primo gennaio del 2022, secondo quanto prevede il dl, gli enti non profit che non svolgono attività commerciale avrebbero dovuto aprire la partita Iva. Con la proposta di modifica si rinvia l’entrata in vigore della norma fino al 2024.

Contributo a Unione italiana ciechi

Per promuovere, tutelare e sostenere i diritti delle persone con disabilità visiva e pluridisabilità e favorire la fruizione di servizi di svariato interesse, all’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti è concesso un contributo di 2 milioni di euro annui per ciascuno degli anni 2022 e 2023 per iniziative a favore dei cittadini con disabilità visiva.

Fondo per fibromialgia

Approvato emendamento che prevede un fondo di 5 milioni nel 2022 per lo studio, la diagnosi e la cura della fibromialgia, la malattia cronica che colpisce circa 2 milioni di persone in Italia causando dolori invalidanti.

Psicologi nelle scuole

Approvato lo stanziamento di un fondo strutturale di 120 milioni in tre anni, con una dotazione iniziale di 20 milioni di euro per l’anno 2021, per promuovere il benessere della persona favorendo l’accesso ai servizi psicologici per combattere le forme di malessere legate alla pandemia Covid nelle scuole.

Test genomici

Stanziati 5 milioni per il 2022 e per il 2023 attraverso il Fondo di Test di Next Generation Sequencing, che da sperimentale diventa strutturale, per la prolazione genomica dei tumori. L’impiego di queste tecnologie deve rispettare criteri di appropriatezza che riguardano il tipo di tumore, i target molecolari ed i farmaci disponibili, sulla base delle conoscenze attuali e di raccomandazioni elaborate a livello nazionale e internazionale. L’accesso a un test di profilazione genomica dei tumori mediante NGS è negativamente condizionato dalle risorse disponibili per laboratori dedicati.

Reddito di Libertà

Approvato l’emendamento che incrementa di 5 milioni le risorse per i diritti e le pari opportunità, ossia il Reddito di libertà e 3 milioni per il fondo per le attività di formazione propedeutiche all’ottenimento della certificazione di parità di genere.

Barriere architettoniche

Approvato un bonus del 75% per abbattere le barriere architettoniche. Si prevede una detrazione da scontare in 5 anni per le spese sostenute dal 1 gennaio al 31 dicembre 2022, con tetto a 50mila euro per le villette, 40mila ad appartamento per i piccoli condomini e 30mila per le abitazioni nei palazzi oltre le 8 unità. Il bonus serve per installare ad esempio ascensori o montacarichi, e sarà esteso anche a interventi di automazione degli impianti degli edifici, comprese le spese di smaltimento dei vecchi impianti.

Fondo per la non autosufficienza

Arriva un ulteriore aumento del Fondo per la non autosufficienza: approvato un emendamento riformulato alla manovra che stanzia 15 milioni in più per il 2022 che si vanno ad aggiungere ai 100 già previsti in manovra, per finanziare servizi, attività di cura e di assistenza alle persone con disabilità.

Ricercatori

Approvato l’emendamento alla legge di bilancio sui cosiddetti ‘cervelli rimpatriati’. La misura è stata pensata con l’obiettivo principale di far restare in Italia quei lavoratori con caratteristiche di eccellenza, docenti universitari e ricercatori, che hanno deciso di ritornare in Italia, e di favorirne contemporaneamente il radicamento permanente e la natalità nel nostro Paese. L’emendamento estende ai docenti e ricercatori rientrati in Italia prima del 2020 l’applicazione dell’incentivo al radicamento. La norma cancella la disparità di trattamento rispetto ai cosiddetti lavoratori rimpatriati che già godono di tali incentivi grazie all’emendamento a firma Giarrizzo presentato alla legge di Bilancio 2021.

Liste di attesa

Un emendamento ha aggiunto che le disposizioni previste in materia di liste di attesa e utilizzo flessibile delle risorse previste dalla legge 106/2021, prorogate fino al 31 dicembre 2022, possano essere applicate anche dalle regioni in piano di rientro.

Tetto di spesa farmaci

Con un emendamento è stato disposto che l’aumento del tetto di spesa per la farmaceutica non sarà applicato alle aziende che non avranno saldato il payback 2019-2020. Sarà un decreto Mef e Salute su proposta di Aifa a definire le modalità di applicazione dell’aumento dei tetti ma solo per le aziende in regola con i pagamenti. Inoltre l’azienda farmaceutica che non avrà saldato il payback per il relativo prodotto autorizzato in commercio vedrà l’avvio da parte dell’Aifa della procedura di cessazione del rimborso a carico del Ssn dello stesso prodotto previa verifica della sostituibilità del farmaco in questione con un altro di analoga efficacia.

Fondo malattie intestinali croniche

Vengono stanziati 500 mila euro per il 2022 per il fondo malattie infiammatorie croniche intestinali.

Fondazione biotecnopolo Siena

Allo scopo di promuovere e implementare la ricerca applicata e l’innovazione nel campo delle scienze della vita e per il contrasto della pandemia viene istituita la Fondazione biotecnopolo di Siena con funzioni di promozione e coordinamento delle attività di studio, ricerca, sviluppo tecnico-scientifico, trasferimento tecnologico e dei processi innovativi. Viene autorizzata la spesa di 9 milioni nel 2022, 12 milioni nel 2023 e 16 milioni nel 2024.

Personale 118

Con un emendamento, per dare continuità ai Lea, il personale in servizio presso il servizio 118 che, alla data di entrata in vigore della legge, ha maturato un’anzianità lavorativa di almeno 36 mesi, può accedere alle procedure di assegnazione degli incarichi convenzionali a tempo indeterminato destinato al servizio di emergenza-urgenza 118 anche senza il possesso del diploma attestante la formazione specifica in medicina generale. A determinare il periodo di anzianità lavorativa concorrono i periodi di attività, anche non continuativi, effettuati negli ultimi 10 anni, nei servizi di emergenza-urgenza 118 con incarico convenzionale a tempo determinato.

Bambino Gesù

Con un emendamento viene riconosciuto un contributo di 2 milioni di euro per il 2022 in favore dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Parlamento, scatta il countdown per la XIX Legislatura. Camera e Senato si riuniranno il 13 ottobre
Il risulta elettorale chiaro, con una ampia maggioranza sia alla Camera che al Senato per il centrodestra, permetterà di accorciare i tempi. Dopo l’elezione dei presidenti delle Camere partono le consultazioni del Capo dello Stato
di Francesco Torre
Dl Aiuti bis all’ultimo passaggio in Senato. Il Dl Aiuti ter sarà convertito dal prossimo Parlamento
La Camera dei deputati ha già tenuto le sue ultime riunioni, mentre il Senato è convocato per l’ultima volta in settimana. Con il Dl Aiuti ter 400 milioni in più al Fondo sanitario per far fronte all’aumento dei costi dell’energia
di Francesco Torre
XVIII Legislatura al capolinea: in Parlamento attesa per la conversione del Dl Aiuti bis
Il Decreto andrà prima al Senato e poi alla Camera. Draghi fa sapere che eventuali altre risorse andranno stanziate dal prossimo governo. In commissione Affari sociali si discute il decreto legislativo 31 luglio 2020, n. 101 che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti
di Francesco Torre
Mentre la campagna elettorale entra nel vivo al Senato sbarca il Decreto Aiuti bis
Il Decreto, resosi necessario per l’aumento dei costi dell’energia, arriva a Palazzo Madama il 6 settembre, poi approdo alla Camera. Intanto i partiti si dividono sulle ricette per la sanità del futuro
di Francesco Torre
Dal Dl Semplificazione al Ddl Concorrenza, le ultime misure all’esame del Parlamento
Anche dopo lo scioglimento delle Camere, come chiesto dal presidente della Repubblica, Camera e Senato lavorano per convertire gli ultimi provvedimenti. Anche Delega fiscale e Dl Trasporti in calendario
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 27 settembre 2022, sono 615.555.422 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.538.312 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi