7 giorni in Parlamento 11 Luglio 2022 12:46

Sul Decreto Aiuti la maggioranza rischia. RSA, responsabilità sanitaria, infermiere di famiglia nella settimana parlamentare

Al Senato momento della verità sul DL Aiuti: il M5S potrebbe non votare la fiducia al governo. Budget di Salute e attività funerarie e cimiteriali in calendario in commissione Affari sociali. In commissione Sanità audizioni in merito alle problematiche economico-finanziarie dei servizi sanitari regionali

di Francesco Torre
Sul Decreto Aiuti la maggioranza rischia. RSA, responsabilità sanitaria, infermiere di famiglia nella settimana parlamentare

La settimana che va dall’11 al 17 luglio ruota intorno al Decreto Aiuti: sulla norma, che prevede sovvenzione per famiglie e imprese, potrebbe consumarsi la crisi di governo dato che il MoVimento 5 stelle non si ritiene soddisfatto del provvedimento: a Palazzo Madama il momento della verità.

A Montecitorio si discuteranno mozioni a sostegno delle residenze sanitarie assistenziali e delle case di riposo, mentre approda in Aula il progetto di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uso dell’amianto e sulla bonifica dei siti contaminati. Sempre alla Camera, in Aula il provvedimento sulle Disposizioni concernenti la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche invalidanti e croniche.

Continua anche l’esame del provvedimento sulla coltivazione, cessione e consumo della cannabis: sul tema la maggioranza è spaccata e la Lega promette dura opposizione.

Commissione affari sociali

Nella commissione presieduta da Marialucia Lorefice partono le audizioni nell’ambito dell’esame della proposta di legge sulle Modifiche alla legge 8 marzo 2017, n. 24 (legge Gelli) al codice di procedura civile e alle disposizioni per la sua attuazione nonché alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, in materia di responsabilità sanitaria. Saranno ascoltati Domenico Pittella, avvocato civilista, Angelo Capelli, avvocato cassazionista, Gaetano Perillo, avvocato civilista, Sergio Manfredonia, avvocato civilista, Cristiano Cupelli, professore ordinario di diritto penale presso il Dipartimento di diritto pubblico dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, Mauro Mancini Proietti, docente di diritto europeo dell’immigrazione presso l’Università degli Studi di Siena, Giuliano Scarselli, professore ordinario di diritto processuale civile presso l’Università degli studi di Siena, rappresentanti della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (FNOMCeO) e dell’Associazione medici e dirigenti del Servizio sanitario nazionale (Anaao-Assomed), Elisa Serani, avvocata civilista cassazionista.

In commissione parte anche l’iter della norma per l’introduzione del titolo II-bis del decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 224, concernente l’emissione deliberata nell’ambiente di organismi prodotti con tecniche di editing genomico mediante mutagenesi sito-diretta o di cisgenesi a fini sperimentali e scientifici.

Continuano le votazioni sulla Disciplina delle attività funerarie e cimiteriali, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri e sull’introduzione sperimentale del metodo del budget di salute per la realizzazione di progetti terapeutici riabilitativi individualizzati.

Commissione sanità

Nella commissione presieduta da Annamaria Parente continua l’iter del ddl per l’introduzione della Giornata nazionale della prevenzione veterinaria (relatrice la forzista Laura Stabile).

Continua l’iter di numerosi disegni di legge: quello sull’istituzione della figura dell’infermiere di famiglia e di comunità (relatore il pentastellato Giuseppe Pisani) e quello per l’istituzione della Giornata nazionale per la donazione del midollo osseo (relatrice la centrista Paola Binetti).

Si continua a discutere anche di Istituzione della Giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore alla mammella.

Prevista, inoltre, l’audizione informale, della dott.ssa Angela Stefania Lorella Adduce, Dirigente Generale con funzioni di consulenza, studio e ricerca del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato del Ministero dell’economia e delle finanze, in merito alle problematiche economico-finanziarie dei servizi sanitari regionali per l’anno 2022, al quadro riassuntivo del finanziamento e della spesa dei servizi sanitari regionali e alle possibili misure di riequilibrio.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dl Aiuti Ter e proroga Decreto Calabria al centro dei lavori parlamentari
In settimana attesa per l’informativa del ministro dell’Interno Piantedosi sui migranti dopo i fatti di Catania. In commissione Sanità e Lavoro anche la proroga della permanenza in carica dei componenti delle commissioni consultive presso l’AIFA
Commissioni: al Senato Zaffini (Fdi) a Sanità e Lavoro, alla Camera Cappellacci (Fi) agli Affari sociali
L’ex governatore della Sardegna è il nome indicato da Forza Italia: «Più forza alla famiglia e al diritto alla salute». Al Senato tocca a Francesco Zaffini: «Le priorità: valorizzazione del personale sanitario e stop alle morti sul lavoro»
Parlamento, attesa per l’elezione dei presidenti di commissione
A Palazzo Madama e Montecitorio il giorno fissato è quello di mercoledì 9 novembre, con orari diversi. Al Senato, Sanità e Lavoro sono state accorpate dopo l’adeguamento del regolamento, alla Camera invariata la XII Affari sociali
Numero chiuso, valorizzazione del medico, commissione Covid: parla Andrea Crisanti
Il senatore dem attacca: «Tasso di mortalità elevato perché alcune regioni hanno remato contro le decisioni del governo, ben venga commissione d’inchiesta». Per i medici chiede di rivedere il ‘tetto salariale’ e di essere più flessibili con l’età pensionistica: «Spesso vanno in pensione colleghi al top della loro carriera e professionalità. Perdiamo delle eccellenze e le regaliamo al privato»
In attesa dei presidenti di commissione Parlamento al lavoro sul Dl Aiuti Ter
A Montecitorio approda il decreto varato dal governo Draghi che, tra le altre cose, aumenta il Fondo sanitario nazionale. Previsti anche aiuti una tantum per il caro bollette alle strutture sanitarie private accreditate
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 3 febbraio 2023, sono 671.338.563 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.838.235 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Ecm

Il questionario di verifica dei corsi FAD deve essere somministrato esclusivamente in modalità on-line?

La Formazione a Distanza (FAD) può anche essere erogata attraverso riviste (e quindi documentazione cartacea) pertanto il questionario di verifica per i corsi FAD effettuati attraverso material...