7 giorni in Parlamento 11 Luglio 2022 12:46

Sul Decreto Aiuti la maggioranza rischia. RSA, responsabilità sanitaria, infermiere di famiglia nella settimana parlamentare

Al Senato momento della verità sul DL Aiuti: il M5S potrebbe non votare la fiducia al governo. Budget di Salute e attività funerarie e cimiteriali in calendario in commissione Affari sociali. In commissione Sanità audizioni in merito alle problematiche economico-finanziarie dei servizi sanitari regionali

di Francesco Torre
Sul Decreto Aiuti la maggioranza rischia. RSA, responsabilità sanitaria, infermiere di famiglia nella settimana parlamentare

La settimana che va dall’11 al 17 luglio ruota intorno al Decreto Aiuti: sulla norma, che prevede sovvenzione per famiglie e imprese, potrebbe consumarsi la crisi di governo dato che il MoVimento 5 stelle non si ritiene soddisfatto del provvedimento: a Palazzo Madama il momento della verità.

A Montecitorio si discuteranno mozioni a sostegno delle residenze sanitarie assistenziali e delle case di riposo, mentre approda in Aula il progetto di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare d’inchiesta sull’uso dell’amianto e sulla bonifica dei siti contaminati. Sempre alla Camera, in Aula il provvedimento sulle Disposizioni concernenti la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche invalidanti e croniche.

Continua anche l’esame del provvedimento sulla coltivazione, cessione e consumo della cannabis: sul tema la maggioranza è spaccata e la Lega promette dura opposizione.

Commissione affari sociali

Nella commissione presieduta da Marialucia Lorefice partono le audizioni nell’ambito dell’esame della proposta di legge sulle Modifiche alla legge 8 marzo 2017, n. 24 (legge Gelli) al codice di procedura civile e alle disposizioni per la sua attuazione nonché alle norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale, in materia di responsabilità sanitaria. Saranno ascoltati Domenico Pittella, avvocato civilista, Angelo Capelli, avvocato cassazionista, Gaetano Perillo, avvocato civilista, Sergio Manfredonia, avvocato civilista, Cristiano Cupelli, professore ordinario di diritto penale presso il Dipartimento di diritto pubblico dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, Mauro Mancini Proietti, docente di diritto europeo dell’immigrazione presso l’Università degli Studi di Siena, Giuliano Scarselli, professore ordinario di diritto processuale civile presso l’Università degli studi di Siena, rappresentanti della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri (FNOMCeO) e dell’Associazione medici e dirigenti del Servizio sanitario nazionale (Anaao-Assomed), Elisa Serani, avvocata civilista cassazionista.

In commissione parte anche l’iter della norma per l’introduzione del titolo II-bis del decreto legislativo 8 luglio 2003, n. 224, concernente l’emissione deliberata nell’ambiente di organismi prodotti con tecniche di editing genomico mediante mutagenesi sito-diretta o di cisgenesi a fini sperimentali e scientifici.

Continuano le votazioni sulla Disciplina delle attività funerarie e cimiteriali, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri e sull’introduzione sperimentale del metodo del budget di salute per la realizzazione di progetti terapeutici riabilitativi individualizzati.

Commissione sanità

Nella commissione presieduta da Annamaria Parente continua l’iter del ddl per l’introduzione della Giornata nazionale della prevenzione veterinaria (relatrice la forzista Laura Stabile).

Continua l’iter di numerosi disegni di legge: quello sull’istituzione della figura dell’infermiere di famiglia e di comunità (relatore il pentastellato Giuseppe Pisani) e quello per l’istituzione della Giornata nazionale per la donazione del midollo osseo (relatrice la centrista Paola Binetti).

Si continua a discutere anche di Istituzione della Giornata nazionale di sensibilizzazione sul tumore alla mammella.

Prevista, inoltre, l’audizione informale, della dott.ssa Angela Stefania Lorella Adduce, Dirigente Generale con funzioni di consulenza, studio e ricerca del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato del Ministero dell’economia e delle finanze, in merito alle problematiche economico-finanziarie dei servizi sanitari regionali per l’anno 2022, al quadro riassuntivo del finanziamento e della spesa dei servizi sanitari regionali e alle possibili misure di riequilibrio.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Elezioni, CIMO-FESMED: «No a slogan o promesse irrealizzabili. Proposte concrete per salvare SSN»
«Le domande sono numerose, e le risposte di certo non semplici – commenta Guido Quici, Presidente CIMO-FESMED-. Ma ci auguriamo che trovino spazio nei programmi elettorali di tutti gli attori in campo, in attesa del dibattito pubblico organizzato dall’intersindacale della dirigenza medica e sanitaria in programma per il prossimo 14 settembre»
Dal Dl Semplificazione al Ddl Concorrenza, le ultime misure all’esame del Parlamento
Anche dopo lo scioglimento delle Camere, come chiesto dal presidente della Repubblica, Camera e Senato lavorano per convertire gli ultimi provvedimenti. Anche Delega fiscale e Dl Trasporti in calendario
di Francesco Torre
Senato, la sanità perde la sua Commissione ad hoc. La protesta di CIMO-FESMED
A partire dalla prossima legislatura le competenze dell'attuale dodicesima Commissione Igiene e Sanità del Senato confluiranno nella nuova decima Commissione “Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale”. Una scelta che non convince la Federazione CIMO-FESMED
Appello FNOMCeO a tutte le forze politiche: «Rilanciare il Servizio sanitario nazionale»
Anelli: «L’auspicio è che il nuovo Parlamento e il nuovo Governo siano sempre attenti alle tematiche relative alla salute dei cittadini e al lavoro dei professionisti della sanità»
Legislatura al capolinea ma Parlamento ancora al lavoro su Dl Semplificazione e Ddl Concorrenza
Alcune misure già incardinate nelle settimane scorse dovranno comunque vedere la luce nonostante lo scioglimento delle Camere, anche per ottenere i fondi del PNRR. Nel Dl Semplificazione anche lo sconto IVA per la sanità privata non accreditata e l’estensione del credito di imposta alle aziende farmaceutiche nelle attività di ricerca
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale