7 giorni in Parlamento 4 Luglio 2022 16:41

Piano oncologico, prevenzione veterinaria e budget di salute: la settimana in Parlamento

La Delega Fiscale, dopo l’ok della Camera, passa a Palazzo Madama. In commissione Lavoro a Montecitorio si discute la pdl sulla conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche e croniche. Continuano le audizioni sul fine vita in commissione Sanità

di Francesco Torre
Piano oncologico, prevenzione veterinaria e budget di salute: la settimana in Parlamento

In attesa del chiarimento interno alla maggioranza dopo la scissione dei fedelissimi di Luigi Di Maio riuniti in “Insieme per il futuro”, i lavori parlamentari procedono con importanti provvedimenti, su tutti la delega fiscale già approvata dalla Camera e ora all’esame del Senato. Entra nel vivo anche la discussione sul Dl Semplificazione che prevede anche misure nel campo della sanità: il termine per gli emendamenti scade il 4 luglio.

A Palazzo Madama si discuteranno anche mozioni sul Piano oncologico nazionale: il Piano 2022 – 2027 redatto dal Ministero della Salute è ora all’esame della Conferenza delle regioni.

Alla Camera la commissione Lavoro sta esaminando il testo unificato sulle disposizioni concernenti la conservazione del posto di lavoro e i permessi retribuiti per esami e cure mediche in favore dei lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti e croniche.

Commissione Affari sociali

Nella commissione presieduta da Marialucia Lorefice si voterà per prorogare i termini dell’indagine conoscitiva in materia di “distribuzione diretta” dei farmaci per il tramite delle strutture sanitarie pubbliche e di “distribuzione per conto” per il tramite delle farmacie convenzionate con il servizio sanitario nazionale.

In sede consultiva sarà dato parere sulla pdl “Disposizioni per la promozione e il sostegno delle attività teatrali negli istituti penitenziari”.

Continua in sede referente l’esame della pdl per l’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sull’uso dell’amianto e sulla bonifica dei siti contaminati e anche sulla Disciplina delle attività funerarie e cimiteriali, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri. Iniziano le prime votazioni anche sull’introduzione sperimentale del metodo del budget di salute per la realizzazione di progetti terapeutici riabilitativi individualizzati, prima firmataria la M5S Celeste D’Arrando.

Commissione Sanità

Nella commissione presieduta da Annamaria Parente procedono le audizioni informali, in videoconferenza, sul ddl “Disposizioni sul fine vita”. Saranno ascoltati il Professor Carmelo Domenico Leotta, associato di diritto penale presso Università Europea di Roma; Suor Anna Monia Alfieri, referente Scuola delle Conferenze episcopali, Unione dei Superiori Maggiori maschili e femminili (USMI-CISMI); la Professoressa Marilisa D’Amico, ordinaria di Diritto Costituzionale presso Università degli studi di Milano; il Professor Filippo Vari, ordinario di diritto costituzionale presso l’Università Europea di Roma.

Continua l’esame in sede referente della Delega al Governo per il riordino della disciplina degli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, già approvato dalla Camera dei deputati (relatrice Paola Binetti).

In sede deliberante si discute del ddl 2641 sull’introduzione della Giornata nazionale della prevenzione veterinaria che sarà fissata per il 25 gennaio di ogni anno.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dal Dl Semplificazione al Ddl Concorrenza, le ultime misure all’esame del Parlamento
Anche dopo lo scioglimento delle Camere, come chiesto dal presidente della Repubblica, Camera e Senato lavorano per convertire gli ultimi provvedimenti. Anche Delega fiscale e Dl Trasporti in calendario
di Francesco Torre
Senato, la sanità perde la sua Commissione ad hoc. La protesta di CIMO-FESMED
A partire dalla prossima legislatura le competenze dell'attuale dodicesima Commissione Igiene e Sanità del Senato confluiranno nella nuova decima Commissione “Affari sociali, sanità, lavoro pubblico e privato, previdenza sociale”. Una scelta che non convince la Federazione CIMO-FESMED
Legislatura al capolinea ma Parlamento ancora al lavoro su Dl Semplificazione e Ddl Concorrenza
Alcune misure già incardinate nelle settimane scorse dovranno comunque vedere la luce nonostante lo scioglimento delle Camere, anche per ottenere i fondi del PNRR. Nel Dl Semplificazione anche lo sconto IVA per la sanità privata non accreditata e l’estensione del credito di imposta alle aziende farmaceutiche nelle attività di ricerca
di Francesco Torre
La crisi ferma l’attività parlamentare: tutto bloccato in attesa del voto di fiducia al governo Draghi
Dopo le dimissioni del premier Mario Draghi il proseguo della legislatura resta appeso a un filo: senza il MoVimento 5 stelle verrebbe meno la formula del governo di unità nazionale e dunque difficilmente il premier resterebbe. Tra le ipotesi voto a ottobre e Draghi bis
di Francesco Torre
Sul Decreto Aiuti la maggioranza rischia. RSA, responsabilità sanitaria, infermiere di famiglia nella settimana parlamentare
Al Senato momento della verità sul DL Aiuti: il M5S potrebbe non votare la fiducia al governo. Budget di Salute e attività funerarie e cimiteriali in calendario in commissione Affari sociali. In commissione Sanità audizioni in merito alle problematiche economico-finanziarie dei servizi sanitari regionali
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale