7 giorni in Parlamento 10 Maggio 2021 11:06

Lotta all’AIDS, eutanasia e Dl riaperture nella settimana parlamentare. E sul coprifuoco nuovo round al Senato

Una mozione presentata da Luca Ciriani (FdI) sull’abolizione del coprifuoco rischia di spaccare di nuovo la maggioranza. In Commissione Sanità audizione sui Ddl sulla Sensibilità Chimica Multipla e sull’esercizio fisico come terapia

Lotta all’AIDS, eutanasia e Dl riaperture nella settimana parlamentare. E sul coprifuoco nuovo round al Senato

Settimana di lavori parlamentari avara di temi sanitari quella dal 10 al 16 maggio. Dopo l’approvazione del Dl Sostegni, l’Aula di Palazzo Madama è chiamata a dare il via libera al Decreto legge sul contenimento dell’epidemia Covid che scade alla fine del mese. Inoltre, i senatori esamineranno una mozione di Fratelli d’Italia a prima firma Luca Ciriani che, tra le altre cose, chiede di rimuovere il coprifuoco alle 22. Pochi scossoni anche a Montecitorio: al momento in Aula non sono calendarizzati temi sanitari. Si lavorerà all’istituzione di una Commissione d’inchiesta sulla Moby Prince, a ratifiche di accordi internazionali, all’esame di mozioni su digitalizzazione pubblica amministrazione e pluralismo delle fonti d’informazione.

Commissione Affari Sociali

Nella Commissione presieduta da Marialucia Lorefice arriva, in sede consultiva, il Dl Sostegni approvato la settimana scorsa in Senato.

In sede referente, invece, i deputati si occuperanno del Dl 52/2021 “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19” (relatrice la M5S Angela Ianaro).

Ancora in sede referente, esame del Disegno di legge su “Interventi per la prevenzione e la lotta contro l’AIDS e le epidemie infettive aventi carattere di emergenza”.

La Commissione tornerà ad occuparsi anche di eutanasia dove sono all’esame ben sette proposte di legge.

Mercoledì 12 maggio sarà il turno di quattro interrogazioni: una di Roberto Novelli (FI) sulla percentuale di personale ausiliario impiegato presso ospedali e strutture socio-sanitarie ad aver rifiutato la vaccinazione anti Covid-19. A seguire l’interrogazione di Vito De Filippo (Pd) sulle iniziative per garantire la continuità terapeutica e assistenziale. Marcello Gemmato (FdI) si concentra sulle iniziative per destinare adeguate risorse per la sperimentazione clinica di un nuovo vaccino anti-SARS-CoV-2, mentre Lisa Noja (Iv) sulla individuazione delle persone con sclerosi multipla che hanno diritto alla vaccinazione prioritaria anti SARS-CoV-2.

Commissione Sanità

Settimana di audizioni e interrogazioni nella Commissione presieduta da Annamaria Parente. Martedì 11 maggio audizione del Dott. Andrea Cormano, medico chirurgo, componente del Gruppo di Studio MCS italiano sui Ddl 1202 e 1272 dedicati al tema della “Sensibilità Chimica Multipla”.

La Dott.ssa Valentina Scialfa, già assessore allo sport al Comune di Catania, parlerà invece in merito al Ddl 913 “Disposizioni recanti interventi finalizzati all’introduzione dell’esercizio fisico come strumento di prevenzione e terapia all’interno del Servizio sanitario nazionale”.

Due le interrogazioni presentate: una del senatore Francesco Zaffini (FdI) sui test diagnostici e sulla app Immuni e una della senatrice Maria Rizzotti (FI)  sull’inserimento della patologia denominata disturbi del comportamento alimentare all’interno dei LEA.

La Commissione è inoltre chiamata ad esprimere un parere sul Ddl 2201 (dl 42/2021 – misure urgenti disciplina sanzionatoria sicurezza alimentare), approvato dalla Camera dei deputati.

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Salute mentale, lauree abilitanti e tutela delle persone sorde: la settimana in Parlamento
Palazzo Madama esaminerà due importanti decreti in scadenza, quello sulla Ripresa delle attività economiche e quello sul Fondo complementare Piano nazionale ripresa e resilienza. In Commissione Affari Sociali spazio ai Ddl su defibrillatori automatici e semiautomatici, immunodeficienze congenite e budget di salute. A Montecitorio esame del Testo unico sui ricercatori universitari
Laurea abilitante, psicologo delle cure primarie e Dl Riaperture: la settimana in Parlamento
Le Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali, dopo il via libera di Montecitorio, sono attese al Senato. In Commissione Cultura si vota sul Ddl titoli universitari abilitanti. Audizioni di Cozzoli, Cricelli e Sileri in Commissione Sanità
Malattie Rare, On. Bologna: «Ecco cosa prevede il Testo Unico»
Intervista alla prima firmataria del Disegno di legge: «Unificazione di cure e trattamenti a livello nazionale, aggiornamento dei Lea e contributi alla ricerca»
Testo unico per le Malattie Rare, Binetti: «Necessario per eliminare le differenze tra Regioni»
Il Ddl è stato approvato all’unanimità alla Camera e la discussione si sposta al Senato. La Senatrice e Presidente dell’Intergruppo parlamentare per le Malattie Rare: «Il malato raro ha bisogno non solo di cure ma anche di novità dal punto di vista sociale, economico e organizzativo»
Eutanasia, Dl Riaperture e Sostegni bis, la settimana in Parlamento
Importanti audizioni in Commissione Affari Sociale sul disegno di legge sull’eutanasia: tra gli auditi il presidente del Comitato nazionale per la Bioetica Lorenzo D’Avack. Arriva in Aula alla Camera il Dl Riaperture
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 giugno, sono 177.438.001 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.842.377 i decessi. Ad oggi, oltre 2,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Ecm

Professionisti non in regola con gli ECM, Monaco (FNOMCeO): «Ordini dovranno applicare la legge»

Il segretario della Federazione degli Ordini dei Medici ricorda scadenze e adempimenti per non incappare in spiacevoli conseguenze. Poi guarda al futuro del sistema ECM