7 giorni in Parlamento 18 Luglio 2022 15:42

La crisi ferma l’attività parlamentare: tutto bloccato in attesa del voto di fiducia al governo Draghi

Dopo le dimissioni del premier Mario Draghi il proseguo della legislatura resta appeso a un filo: senza il MoVimento 5 stelle verrebbe meno la formula del governo di unità nazionale e dunque difficilmente il premier resterebbe. Tra le ipotesi voto a ottobre e Draghi bis

di Francesco Torre
La crisi ferma l’attività parlamentare: tutto bloccato in attesa del voto di fiducia al governo Draghi

Sono in fermento i palazzi della politica dopo l’apertura della crisi da parte del MoVimento 5 stelle, sancita dall’uscita dall’Aula in Senato al momento del voto sul Decreto Aiuti e dalle successive dimissioni del premier Mario Draghi respinte però dal Quirinale.

Diversi gli scenari possibili in vista della verifica parlamentare convocata al Senato per martedì 19 luglio e alla Camera per mercoledì 20 luglio: il MoVimento 5 stelle potrebbe far rientrare la crisi e confermare la fiducia a Mario Draghi oppure, in assenza di novità, il presidente del Consiglio potrebbe confermare le dimissioni e il Capo dello Stato sciogliere le Camere. La terza ipotesi è quella di un Draghi bis senza l’appoggio del MoVimento 5 stelle ma solo con l’appoggio di Lega, Forza Italia, Italia Viva, Partito Democratico e Insieme per il Futuro: i numeri ci sarebbero sia alla Camera che al Senato.

Mentre i partiti si interrogano sull’esito della crisi, si ferma l’attività parlamentare: alla Camera in calendario resta la riforma della legge 24 del 2017, la cosiddetta legge Gelli, mentre al Senato c’è al delega per la riforma degli Istituti di Ricovero e Cura a carattere scientifico. Ma è molto probabile che l’esame dei disegni di legge, qualora la crisi trovi una soluzione, riprenda solo dopo il chiarimento parlamentare atteso a metà settimana.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Dl Aiuti Ter e proroga Decreto Calabria al centro dei lavori parlamentari
In settimana attesa per l’informativa del ministro dell’Interno Piantedosi sui migranti dopo i fatti di Catania. In commissione Sanità e Lavoro anche la proroga della permanenza in carica dei componenti delle commissioni consultive presso l’AIFA
Commissioni: al Senato Zaffini (Fdi) a Sanità e Lavoro, alla Camera Cappellacci (Fi) agli Affari sociali
L’ex governatore della Sardegna è il nome indicato da Forza Italia: «Più forza alla famiglia e al diritto alla salute». Al Senato tocca a Francesco Zaffini: «Le priorità: valorizzazione del personale sanitario e stop alle morti sul lavoro»
Parlamento, attesa per l’elezione dei presidenti di commissione
A Palazzo Madama e Montecitorio il giorno fissato è quello di mercoledì 9 novembre, con orari diversi. Al Senato, Sanità e Lavoro sono state accorpate dopo l’adeguamento del regolamento, alla Camera invariata la XII Affari sociali
Numero chiuso, valorizzazione del medico, commissione Covid: parla Andrea Crisanti
Il senatore dem attacca: «Tasso di mortalità elevato perché alcune regioni hanno remato contro le decisioni del governo, ben venga commissione d’inchiesta». Per i medici chiede di rivedere il ‘tetto salariale’ e di essere più flessibili con l’età pensionistica: «Spesso vanno in pensione colleghi al top della loro carriera e professionalità. Perdiamo delle eccellenze e le regaliamo al privato»
In attesa dei presidenti di commissione Parlamento al lavoro sul Dl Aiuti Ter
A Montecitorio approda il decreto varato dal governo Draghi che, tra le altre cose, aumenta il Fondo sanitario nazionale. Previsti anche aiuti una tantum per il caro bollette alle strutture sanitarie private accreditate
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 30 gennaio 2023, sono 670.393.844 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.824.175 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Come distinguere la tosse da Covid da quella da influenza?

La tosse da Covid è secca e irritante, quella da influenza tende invece a essere grassa. In ogni caso non esistono rimedi se non palliativi, come gli sciroppi lenitivi. No agli antibiotici: non...
Salute

Kraken, la nuova variante di Omicron dietro il boom di contagi negli Usa

Secondo il Cdc, Kraken ha più che raddoppiato il numero di contagi ogni settimana, passando dal 4% al 41% delle nuove infezioni