7 giorni in Parlamento 26 Aprile 2022 12:21

Fine vita, DL Riaperture e infermiere di famiglia al centro della settimana parlamentare

Quattro i relatori del provvedimento sulla morte volontaria medicalmente assistita: tra loro il leghista Simone Pillone e la pentastellata Alessandra Maiorino. In commissione Affari sociali audizione di rappresentanti ANCI sull’accoglienza dei profughi ucraini

di Francesco Torre
Fine vita, DL Riaperture e infermiere di famiglia al centro della settimana parlamentare

La settimana che si apre con la ricorrenza del 25 aprile non vede nel calendario d’Aula particolari leggi o mozioni sui temi della salute e della sanità: a Montecitorio sarà ancora la riforma del Consiglio superiore della magistratura ad impegnare i deputati.

Saranno invece le commissioni il teatro delle principali discussioni, a partire dalle commissioni Giustizia e Sanità del Senato dove approda il provvedimento sul fine vita già approvato alla Camera. La scorsa settimana è stata già battaglia per la scelta dei relatori, che saranno ben quattro: Simone Pillon (Lega) e Alessandra Maiorino (M5S) per la commissione Giustizia, Caterina Biti (Pd) e Maria Rizzotti (Forza Italia) per la commissione Igiene e Sanità.

Nella commissione presieduta da Annamaria Parente si andrà avanti anche nell’esame di altri provvedimenti, come il ddl sull’infermiere di famiglia, relatore il pentastellato Giuseppe Pisani.

Si preannunciano discussione accese anche sul ddl relativo alle “modifiche alla normativa sugli stupefacenti”. Due i relatori che saranno i presidenti della commissione Giustizia, il leghista Andrea Ostellari, e la presidente della commissione Igiene e Sanità di Italia Viva, Annamaria Parente.

Nella commissione Affari sociali presieduta da Marialucia Lorefice si parte con l’audizione di rappresentanti dell’Associazione nazionale comuni italiani (ANCI), sulle tematiche relative all’accoglienza dei profughi ucraini.

Si cominceranno, poi, a votare gli emendamenti sul Dl Riaperture: tanti quelli presentati, c’è attesa per la proroga dello smart working per i lavoratori fragili e il rinnovo del protocollo per il calmieramento del prezzo dei tamponi.

Infine, alle battute finali la legge sulle “Disposizioni in materia di statistiche in tema di violenza di genere” già approvata dal Senato.

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

Articoli correlati
Fine vita, budget di Salute, Decreto PNRR 2 nella settimana in Parlamento. Attesa per le comunicazioni di Draghi
La settimana parlamentare dal 20 al 25 giugno vedrà il passaggio cruciale delle comunicazioni del presidente Draghi in vista del Consiglio europeo su cui la maggioranza potrebbe dividersi. In commissione Sanità approda la delega al governo per la riforma degli IRCCS
di Francesco Torre
«Serve piano di assunzioni per case e ospedali di comunità». Parla Annamaria Parente, presidente commissione Sanità
«Dall’infermiere di famiglia all’emergenza-urgenza, ecco su cosa lavoreremo in questo scorcio di legislatura»
di Francesco Torre
Malattie oncologiche, amianto e prevenzione dei suicidi: la settimana in Parlamento
Settimana di mozioni alla Camera dopo la pausa per le elezioni amministrative e il referendum
di Francesco Torre
Parlamento fermo, attenzione su elezioni comunali e referendum Giustizia
Nella settimana dal 6 all’11 giugno non ci saranno lavori d’Aula. Attesa per le comunicazioni del premier Draghi il 21 giugno in vista del Consiglio europeo
di Francesco Torre
Ddl Concorrenza, fine vita e prevenzione delle zoonosi: la settimana in Aula
L’attività delle Camere si contrae in vista delle elezioni amministrative del 12 giugno. In commissione Sanità riprendono le audizioni relative alla legge del fine vita: saranno ascoltati il professor Maurizio Pompili e Antonino Giarratano presidente della SIAARTI
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 24 giugno, sono 542.130.868 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.326.038 i decessi. Ad oggi, oltre 11,63 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali