Voci della Sanità 31 Marzo 2022 16:18

Università, Tuzi (M5S): «Pdl su doppia laurea al Senato settimana prossima»

Grazie a un emendamento del deputato M5S gli specializzandi in medicina potranno iscriversi a un master o dottorato di ricerca

«La proposta di legge che prevede l’abolizione del divieto di iscrizione a due corsi di laurea contemporaneamente, già approvato alla Camera e in commissione Cultura a Palazzo Madama, sarà all’esame dell’Aula del Senato la settimana prossima. Come Movimento 5 Stelle abbiamo lavorato alacremente per raggiungere questo importante risultato. Particolarmente significativa è la previsione, inserita nel testo grazie a un emendamento a mia firma approvato all’unanimità, della possibilità di iscriversi a un master o dottorato di ricerca anche per chi segue un corso di specializzazione in ambito medico». Lo afferma il capogruppo del M5S in commissione Cultura, Manuel Tuzi.

«Con questa nuova norma fortemente voluta dal Movimento 5 Stelle – prosegue -, il Paese compie un altro passo in avanti: dopo aver eliminato l’imbuto formativo, la prossima settimana elimineremo definitivamente le incompatibilità formative permettendo agli specializzandi di effettuare master o dottorati fuori dall’orario di formazione e di poter utilizzare la borsa di formazione specialistica anche per iscriversi a master o dottorati e ampliare il loro bagaglio formativo».

«L’approvazione di questo provvedimento offrirà grandi benefici a migliaia di ragazze e ragazzi che hanno sete di conoscenza e che in questo modo potranno abbreviare i tempi di conseguimento dei titoli di studio» conclude Tuzi.

Articoli correlati
Doppia laurea, passa la riforma al Senato. Tuzi (M5S): «Ora specializzandi possono iscriversi a master e dottorati»»
Il progetto di legge, inoltre, prevede un sistema automatizzato di composizione, il 'Curriculum Digitale', che certifica competenze ed esperienze maturate durante tutto il periodo di formazione dello studente
Doppia laurea, Tuzi (M5S): «Svolta straordinaria per specializzandi in medicina»
Con la riforma al voto a Montecitorio gli specializzandi, per la prima volta, potranno seguire contemporaneamente altri corsi di formazione, master o conseguire un dottorato di ricerca
Domande sbagliate al test di Medicina, presentata interrogazione parlamentare. Messa: «Le annulleremo»
Sarebbero più di una le domande errate presenti nel test di ingresso alle Facoltà di Medicina che si è svolto venerdì scorso. In arrivo una valanga di ricorsi
Lauree abilitanti, Tuzi (M5S): «Dopo Medicina ora via libera anche per le altre professioni sanitarie»
«In questo modo andiamo a semplificare e a velocizzare il percorso universitario senza far venir meno l’accertamento dell’effettiva preparazione del candidato» spiega il relatore del provvedimento Manuel Tuzi
‘Doppia laurea’, via libera dalla Commissione Cultura. E gli specializzandi potranno frequentare master e dottorati
La proposta di legge rappresenta un grande passo in avanti per ampliare l’offerta formativa universitaria e offrire maggiori opportunità di lavoro ai nostri giovani
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Cirrosi epatica, i pazienti chiedono meno burocrazia e maggior accesso al teleconsulto

Nella nuova puntata di The Patient Voice, Ivan Gardini (EpaC Ets), Ilenia Malavasi (Affari Sociali) e Francesca Ponziani (Pol. Gemelli)
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...