Voci della Sanità 6 Novembre 2020 15:55

Professioni Sanitarie, la FNFC partecipa alla commissione sulle istruttorie per le professioni non organizzate in ordini o collegi

«Ringraziamo i Ministeri per l’istituzione di questo gruppo di lavoro consultivo e permanente», commenta Nausicaa Orlandi, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici

In data 4 novembre 2020 si è insediato il gruppo di lavoro consultivo e permanente, previsto dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero della Salute del 29 ottobre 2020, con la finalità di formulare pareri in esito alla valutazione dei documenti relativi alle richieste di inserimento nell’elenco di cui alla Legge 14.01.2013 n.4, relativamente alla verifica della presenza dei requisiti previsti dalla legge con riferimento alle attività riservate alle professioni sanitarie.

Il gruppo di lavoro prevede la partecipazione attiva dei rappresentanti delle Federazioni Sanitarie, e dunque anche della FNCF, con l’obiettivo di tutelare la collettività ed in particolare la salute dei cittadini, al fine di escludere ipotesi
di interferenza e sovrapposizione con le attività tipiche o riservate delle professioni sanitarie.

«Ringraziamo i Ministeri per l’istituzione di questo gruppo di lavoro consultivo e permanente, che offre la possibilità
alla nostra categoria professionale sanitaria di Chimici e Fisici di esprimere il proprio parere relativamente alle attuali e future professioni non regolamentate che si affacciano nel mondo del lavoro – commenta Nausicaa Orlandi, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici –. Tramite il nostro consigliere Dott. Renato Soma che sarà presente, contribuiremo attivamente a tutelare non solo la professione del Chimico e del
Fisico, ma soprattutto a tutelare in primis la salute dei cittadini e l’ambiente in cui viviamo e che è indissolubilmente
legato alla nostra salute».

Articoli correlati
Dalla formazione specialistica alla presenza nel SSN, le richieste dei Chimici Fisici ai partiti
La Federazione ha redatto un documento, sottoposto a tutte le forze politiche, nel quale è presentata una panoramica sul ruolo di Chimici e Fisici e della Federazione Nazionale
Papa Francesco “Chimico onorario”, la pergamena conferita dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici
Questo riconoscimento è stato attribuito al Santo Padre “per la Sua vicinanza alle Scienze Chimiche quali fondamento delle attività poste a tutela e a salvaguardia dell’ambiente"
Giornata della Salute, Orlandi (FNCF): «Chimici e Fisici fondamentali per garantire la salute ambientale»
Anche i Chimici e Fisici celebrano il 7 aprile la Giornata Mondiale della Salute, a ricordo della fondazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità avvenuta nel 1948, e per rimarcare l’obiettivo di garantire a tutta la popolazione la salute intesa come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale” e non semplicemente come “assenza di malattie […]
Chimici Fisici, Nausicaa Orlandi confermata alla guida della Federazione. Rinnovato il Comitato Centrale
La rielezione del Presidente uscente Orlandi è stata decretata per unanimità nel corso della prima riunione del nuovo Comitato Centrale della Federazione Nazionale
Sicurezza sul lavoro, lettera FNCF al governo: «Esperti chimici e fisici siano presenti nelle aziende e negli enti preposti al controllo»
«Le morti bianche non vedono flessione e nei vari settori del mondo manifatturiero e dei servizi si registrano continui incidenti sul lavoro con esiti fatali e preoccupano gli infortuni e le malattie professionali che colpiscono silenziosamente i lavoratori di comparti diversi». Così si legge nell’incipit di una lettera inviata dalla Federazione degli Ordini dei Chimici […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 23 settembre 2022, sono 614.093.002 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.533.948 i decessi. Ad oggi, oltre 12.25 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Covid-19, che fare se...?

Se risulto negativo al test ma ho ancora i sintomi posso contagiare gli altri?

Sintomi come febbre e tosse possono durare più della positività al test antigenico rapido. Gli scienziati si stanno interrogando quindi sulla durata della contagiosità. L'ipotesi ...
Covid-19, che fare se...?

Quanto durano i sintomi del Long Covid?

La durata dei sintomi collegati al Long Covid può essere molto variabile: si va da qualche settimana fino anche a 24 mesi