Voci della Sanità 2 Febbraio 2021 08:59

Professioni sanitarie, al via iter di ratifica della Costituzione Etica della FNO TSRM e PSTRP

«Dopo l’approvazione da parte della Commissione, in poco più di due mesi, a seguito dei vari passaggi formali, si giungerà alla sua adozione definitiva» ha sottolineato il Presidente Alessandro Beux

Il lavoro del gruppo “Etica, deontologia e responsabilità professionale”, coordinato dall’avv. Laila Perciballi, ha fissato per le 17 di martedì 2 febbraio la convocazione della Commissione per l’approvazione della Costituzione etica della Federazione nazionale degli Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

«Dopo l’approvazione da parte della Commissione – ha dichiarato il Presidente Alessandro Beux – in poco più di due mesi, a seguito dei vari passaggi formali, si giungerà alla sua adozione definitiva. Nello specifico, a seguito dell’odierna approvazione, ratificata dal Comitato centrale, seguirà l’invio agli Ordini e la pubblicazione sul sito della FNO per la consultazione pubblica. Sino al 21 febbraio, chiunque potrà far pervenire le proprie considerazioni e le proposte di modifiche/integrazioni alla seguente casella di posta elettronica: costituzione.etica@tsrm-pstrp.org. In seguito, la Commissione rivedrà il testo sulla base degli eventuali contributi pervenuti e lo consegnerà alla Federazione che procederà sia con la ratifica da parte del Comitato centrale sia con l’approvazione definitiva da parte del Consiglio nazionale, in occasione dell’elezione del nuovo gruppo dirigente nazionale e in chiusura di un triennio senza precedenti e senza possibili repliche».

«Si tratta di passaggi storici – ha dichiarato l’avv. Laila Perciballi, Referente per le relazioni con la cittadinanza e la promozione dei valori dell’Ordine – per la Commissione, per la grande famiglia delle 19 professioni sanitarie, per la stessa Federazione, per la sanità e per le comunità. Sono felice di concludere questo cammino, che rappresenterà l’inizio di un altro, per ogni professione: quello della revisione e dell’adeguamento del proprio Codice deontologico alla Costituzione etica della Federazione, che ne costituirà la comune base valoriale».

Articoli correlati
Radiologia domiciliare e teleradiologia, Lenza (TSRM Roma): «Svolta per decongestionare Pronto soccorso e liste di attesa»
Il Presidente della commissione d’Albo dei TSRM di Roma Andre Lenza crede nel PNRR: «Le professioni sanitarie avranno ruolo fondamentale nella sua implementazione»
di Francesco Torre
TSRM, Cornacchione (Faster): «Migliorare formazione universitaria con professori Tecnici di Radiologia»
La presidente della Federazione delle Associazioni Scientifiche dei Tecnici di Radiologia spiega: «Stiamo lavorando per creare delle basi per poter avviare le carriere universitarie anche con borse di studio che possano favorire i professionisti che vogliono avviare questo tipo di percorso»
di Francesco Torre
Esercitare l’osteopatia: serve la laurea?
Tra le professioni sanitarie è annoverabile l'osteopatia. Il punto alla luce di una recente sentenza
di Riccardo Cantini, intermediario assicurativo (Iscrizione RUI di IVASS: E000570258)
Terapisti occupazionali, Cda di Roma: «Siamo ancora troppo pochi nelle Asl e nei servizi per l’età evolutiva»
Secondo Luigia Fioramonti, presidente della Commissione d’Albo di Roma, bisogna lavorare per «avere una buona formazione e essere presenti in tutti i servizi sanitari per tutelare la salute dei cittadini». Spiega Arnaldo Pezzola (Cda Roma): «Fondamentale la sinergia con i caregiver che ci consente di svolgere un lavoro a 360 gradi anche sull’ambiente»
di Francesco Torre
Fno Tsrm Pstrp, un position paper per ripristinare la presenza dei padri e dei partner in ospedale
Il position paper evidenzia il disagio delle madri e dei padri che sono costretti a sopportare ancora una volta, nonostante i due anni trascorsi, una separazione fra madri, neonate e neonati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 14 gennaio, sono 320.249.932 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 5.521.977 i decessi. Ad oggi, oltre 9,56 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Contributi e Opinioni

«Perché il medico di famiglia non ti risponde al telefono»

di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
di Salvatore Caiazza, Medici senza Carriere
Politica

Legge di Bilancio. Dalla stabilizzazione dei precari Covid ai fondi per aggiornare i LEA, tutte le misure per la sanità

Via libera della Camera dopo una maratona di tre giorni. Il Fondo sanitario incrementato di due miliardi all’anno per tre anni, prorogate le USCA e prevista un’indennità per gli ope...
di Francesco Torre