Voci della Sanità 2 Febbraio 2021 08:59

Professioni sanitarie, al via iter di ratifica della Costituzione Etica della FNO TSRM e PSTRP

«Dopo l’approvazione da parte della Commissione, in poco più di due mesi, a seguito dei vari passaggi formali, si giungerà alla sua adozione definitiva» ha sottolineato il Presidente Alessandro Beux

Il lavoro del gruppo “Etica, deontologia e responsabilità professionale”, coordinato dall’avv. Laila Perciballi, ha fissato per le 17 di martedì 2 febbraio la convocazione della Commissione per l’approvazione della Costituzione etica della Federazione nazionale degli Ordini dei Tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione.

«Dopo l’approvazione da parte della Commissione – ha dichiarato il Presidente Alessandro Beux – in poco più di due mesi, a seguito dei vari passaggi formali, si giungerà alla sua adozione definitiva. Nello specifico, a seguito dell’odierna approvazione, ratificata dal Comitato centrale, seguirà l’invio agli Ordini e la pubblicazione sul sito della FNO per la consultazione pubblica. Sino al 21 febbraio, chiunque potrà far pervenire le proprie considerazioni e le proposte di modifiche/integrazioni alla seguente casella di posta elettronica: costituzione.etica@tsrm-pstrp.org. In seguito, la Commissione rivedrà il testo sulla base degli eventuali contributi pervenuti e lo consegnerà alla Federazione che procederà sia con la ratifica da parte del Comitato centrale sia con l’approvazione definitiva da parte del Consiglio nazionale, in occasione dell’elezione del nuovo gruppo dirigente nazionale e in chiusura di un triennio senza precedenti e senza possibili repliche».

«Si tratta di passaggi storici – ha dichiarato l’avv. Laila Perciballi, Referente per le relazioni con la cittadinanza e la promozione dei valori dell’Ordine – per la Commissione, per la grande famiglia delle 19 professioni sanitarie, per la stessa Federazione, per la sanità e per le comunità. Sono felice di concludere questo cammino, che rappresenterà l’inizio di un altro, per ogni professione: quello della revisione e dell’adeguamento del proprio Codice deontologico alla Costituzione etica della Federazione, che ne costituirà la comune base valoriale».

Articoli correlati
Fisioterapisti e Covid, i numeri dello studio AIFI: uno su sette positivo durante la prima ondata
La ricercatrice Silvia Gianola, prima autrice dello studio pubblicato su 'Physical Therapy': «Picco di prevalenza più alto nel mese di marzo quando uno su tre dei fisioterapisti che avevano fatto il tampone risultavano positivi»
Gli Audiometristi puntano agli “ambulatori 4.0”
Rodolfo Sardone, presidente SIA: «Digitalizzare la sanità non basta. È necessario formare il personale sanitario che utilizza le nuove tecnologie, fin dall’università. L’abilitazione digitale è necessaria anche tra i pazienti, soprattutto i più anziani»
di Isabella Faggiano
Fragilità, anziani, identità digitale: Forum Risk, FNO TSRM e PSTRP e Simedet insieme per tracciare un nuovo modello di assistenza
Se ne parlerà al convegno online gratuito “Fragilità e identità digitale tra criticità e opportunità durante e dopo la pandemia” il 4 giugno. «Tra i temi al centro dell’incontro la telemedicina e il Fascicolo sanitario elettronico: il PNRR ci punta ma servono progetti concreti e realizzabili» sottolinea la presidente FNO TSRM e PSTRP Teresa Calandra
Per la logopedia ogni età è quella giusta
Rossetto (CNDA): «Grazie alle numerose evidenze scientifiche raccolte in materia, i nostri interventi sono sempre più mirati ed efficaci: promuoviamo la suzione non nutritiva tra i neonati, trattiamo i disturbi del linguaggio dell’età evolutiva e della terza età. In prima linea anche nel trattamento degli effetti del Long Covid»
di Isabella Faggiano
Gli igienisti dentali al tavolo tecnico sull’odontoiatria. Di Marco (CDAN): «Implementare la nostra presenza nel SSN»
Telemedicina tra app e tutorial, l’igienista dentale: «Da un lato eseguiamo procedure, dall’altro siamo i coach dei nostri pazienti per la cura della sua salute orale. È il mantenimento domiciliare che fa la reale differenza»
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 15 giugno, sono 176.273.244 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.812.157 i decessi. Ad oggi, oltre 2,37 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Cause

Medico condannato a pagare 25mila euro di provvisionale. L’Azienda lo lascia solo

Dopo una condanna in sede penale di primo grado, un camice bianco ha chiesto sostegno alla direzione sanitaria, che gliel’ha negato: «Quel che è successo a me potrebbe succedere a t...
Cause

Primario imputato per associazione a delinquere insieme ad un centinaio di colleghi: assolto 7 anni dopo. La sua storia

Giornali e tv, locali e nazionali, diedero la notizia dell’indagine con tanto di nomi e cognomi. «All’assoluzione, invece, al massimo un trafiletto». Quando il mostro sbattuto ...