Voci della Sanità 1 Agosto 2017

Premio “Innova S@lute2017”: prorogata al 10 agosto la scadenza

A seguito delle numerose richieste, è stata prorogata al 10 agosto la scadenza per partecipare al “Premio Innova S@lute2017”, l’iniziativa di FPA promossa con il supporto incondizionato di Teva Italia all’interno del Forum dell’innovazione per la salute e finalizzata a raccogliere i migliori progetti in grado di dare risposte concrete a crescenti bisogni di salute. […]

A seguito delle numerose richieste, è stata prorogata al 10 agosto la scadenza per partecipare al “Premio Innova S@lute2017”, l’iniziativa di FPA promossa con il supporto incondizionato di Teva Italia all’interno del Forum dell’innovazione per la salute e finalizzata a raccogliere i migliori progetti in grado di dare risposte concrete a crescenti bisogni di salute.

Con il Premio Innova S@lute, FPA si prefigge un unico obiettivo: ritagliare un importante momento di confronto e riflessione sulle modalità di erogazione dei servizi di assistenza e cura, sulla digitalizzazione della sanità e sulla sicurezza sociale, dando spazio a quanti sono costantemente impegnati nella ricerca di innovazione, dalle istituzioni alle strutture della sanità pubblica e privata, dai professionisti della cura e dell’assistenza alle imprese produttrici di beni e servizi.

L’obiettivo è offrire l’opportunità alle innovazioni di venire alla luce, esplorare la rete di coloro che quotidianamente cercano di spostare la sanità verso sempre migliori risultati di efficienza e efficacia.

Articoli correlati
Giornata internazionale igienisti dentali: «Non rinunciate alla prevenzione per paura del covid-19»
«Il messaggio che mandiamo è forte e chiaro - spiega la presidente Antonella Abbinante - davanti al Covid-19 bisogna saper evolvere, non abbandonare i controlli per la salute»
Giornata Mondiale della vista, l’80% dei casi di cecità sono prevenibili
Questa mattina la conferenza stampa di presentazione dell’evento a cui seguirà una maratona in diretta streaming sulla pagina Facebook di IAPB Italia. Stirpe (Fondaz. Bietti): «L’organizzazione della sanità dovrà contenere il rischio contagio e trattare le urgenze delle quali l’epidemia ha ritardato la cura». Mariotti (OMS): «Senza una buona vista si rischia tre volte di più di ammalarsi di depressione e di avere incidenti stradali»
Dalla cottura dei cibi a come affrontare i disturbi del sonno, il vademecum FIMMG per i corretti stili di vita
Marrocco (FIMMG): «I comportamenti quotidiani 'arma' importante per superare problematiche»
L’innovazione nel sistema sanitario per una migliore sicurezza del paziente
Sham ha organizzato di recente una tavola rotonda europea virtuale sul tema dell’“Innovazione nel sistema sanitario per una migliore sicurezza del paziente”. La conferenza, trasmessa ai soci e agli stakeholder in Francia, Spagna, Italia e Germania nell’ambito dell’International Patient Safety Day, ha riunito esperti in assicurazioni e gestione del rischio, professionisti ospedalieri e tre partner […]
Amiloidosi cardiaca, diagnosticarla in tempo per gestirla al meglio. Presentato un documento di consenso tra associazioni di pazienti
Il progetto è stato realizzato dall’Osservatorio Malattie Rare con il contributo non condizionante di Pfizer e porta la firma di fAMY, Conacuore, Fondazione Italiana per il Cuore e UNIAMO FIMR Onlus
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 20 ottobre, sono 40.403.537 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.118.293 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 19 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid, Cavanna: «Casi severi in aumento, riabilitare l’idrossiclorochina. Pazienti vaccinati sembrano avere prognosi migliore»

L’oncologo famoso in tutto il mondo per le sue cure anti Covid a domicilio spiega: «Estate tranquilla ma ora qualcosa è cambiato». Presto sarà pubblicato uno studio sulla sua metodologia di cura...