Voci della Sanità 19 Aprile 2021 16:43

Tumori, Lega presenta mozione alla Camera: «Sostenere Piano oncologico europeo e Piano Samira. Usare fondi del Next Generation»

Il testo è a prima firma della deputata Vanessa Cattoi: «Su temi come questi, ci aspettiamo tempi rapidi e massima condivisione in Parlamento. Non dimentichiamoci che, accanto alla pandemia, oggi in Italia convivono con il cancro 3,6 milioni di persone»

Una mozione che impegni il governo, tra le altre cose, a sostenere in tutti i modi e le sedi possibili il Piano europeo contro il cancro e il piano Samira sull’impiego delle tecnologie radiologiche e nucleari e a verificare, per quanto di competenza, lo stato di attuazione in Italia degli screening oncologici. È quella a prima firma Vanessa Cattoi, deputata della Lega, che punta anche a portare a compimento il Registro nazionale tumori e l’adozione di precisi indicatori validi per valutare le performance delle regioni sui temi dell’uniformità della presa in carico e cura dei pazienti.

«Sostegno totale ai Piani Ue e Samira contro il cancro. Prevenzione, individuazione precoce, trattamento-cura e qualità di vita dei pazienti oncologici con una particolare attenzione all’integrazione sociale ed al reinserimento sul posto di lavoro. Questi i quattro punti cardinali per contrastarlo e sconfiggerlo il più possibile – spiega la deputata del Carroccio -. Abbiamo presentato una mozione alla Camera che impegna il governo in questa direzione, attraverso un Piano oncologico nazionale (Pon) che coinvolga i ministeri della Salute, delle Politiche agricole alimentari e forestali, della Transizione ecologica e le regioni e riservando parte delle risorse del piano di Next Generation EU alla realizzazione degli obiettivi del Piano oncologico. Il piano europeo contro il cancro presenta aspetti innovativi come quello della digitalizzazione, che possono legarsi agli attuali processi di riforma dell’offerta sanitaria attraverso gli strumenti messi a disposizione dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. È dunque un progetto molto ampio, che richiederà una corretta declinazione nazionale, la presenza in fase di discussione di tutti i portatori di interesse e, in particolare, delle associazioni dei pazienti. Su temi come questi, ci aspettiamo tempi rapidi e massima condivisione in Parlamento. Non dimentichiamoci che, accanto alla pandemia, oggi in Italia convivono con il cancro 3,6 milioni di persone: un incremento di quasi il 40 per cento rispetto al 2010».

 

Articoli correlati
Tumori, FAVO: «Italia in colpevole ritardo nell’applicazione del Piano di contrasto europeo. Ai partiti chiediamo risposte certe»»
Secondo la Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia, «la bozza del Piano oncologico nazionale predisposta dal Governo non è in linea con quello dell’Europa. Mancano azioni concrete, risorse, tempistica, adeguamento degli organici e indicatori di monitoraggio»
Le associazioni dei pazienti contro il Piano oncologico: «Si rischia di sprecare occasione PNRR»
Il Piano oncologico, appena varato dal Ministero della Salute, non convince le associazioni dei pazienti. Per Elisabetta Iannelli (FAVO) «manca una visione strategica a monte», mentre per Francesca Traclò (AIMAC) «il sistema è intrappolato sui numeri e le prestazioni e non si guarda alla qualità delle cure». Polemiche per la scomparsa dell’esenzione 048 temporanea e per l’assenza di riferimenti all’assistenza psicologica
di Francesco Torre
Malati oncologici, Segneri (M5S): «Tutele per lavoratori insufficienti, con pdl rafforziamo diritti»
In Aula alla Camera è sbarcata la proposta di legge per la conservazione del posto di lavoro e i periodi di assenza retribuiti per i lavoratori affetti da malattie oncologiche, invalidanti o croniche
Piano oncologico nazionale, dal Senato ok bipartisan a Odg
Il Senato ha approvato un ordine de giorno unitario sul Piano Oncologico Nazionale con 187 voti a favore e 2 astenuti. Il Sottosegretario di Stato per la salute Pierpaolo Sileri ha comunicato che il Governo ha trasmesso il piano oncologico nazionale alla Conferenza Stato-Regioni e che una riunione tecnica è prevista il prossimo 8 luglio
Salute, Carnevali (Pd): «Approvare nuovo Piano oncologico, il precedente scaduto nel 2016»
La capogruppo dem in commissione Affari sociali ha presentato un'interrogazione al ministro della Salute Roberto Speranza
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Dalla Redazione

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Ad oggi, 7 dicembre 2022, sono 646.415.951 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.644.903 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE. I casi in Italia L’ultimo bollettino di...
Covid-19, che fare se...?

Se ho avuto il Covid-19 devo fare lo stesso la quarta dose?

Il secondo booster è raccomandato anche per chi ha contratto una o più volte il virus responsabile di Covid-19. Purché la somministrazione avvenga dopo almeno 120 giorni dall'esit...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono gli effetti collaterali della quarta dose?

Gli effetti collaterali dell'ultimo richiamo di Covid-19 sono simili a quelli associati alle dosi precedenti: un leggero gonfiore o arrossamento nel punto di iniezione, stanchezza e mal di testa