Voci della Sanità 12 Agosto 2021 21:52

Paziente fragile e tecnologie, un Libro Bianco raccoglie le esigenze e le possibili soluzioni ICT

Oltre 14 milioni di persone in Italia convivono con una patologia cronica e di questi 8,4 milioni sono ultra 65enni. La presentazione de libro avverrà il 15 settembre presso l’Aula Convegni ISSR di Via Nomentana 54

Si svolgerà il 15 settembre dalle 14.30 alle 17.30 presso l’Aula Convegni ISSR (piano terra), Via Nomentana 54, la presentazione del Libro Bianco “Fragilità e tecnologie dell’informazione e della comunicazione ICT. Il paziente, la fragilità e la tecnologia. Come riabilitare il sistema salute” a cura di Gregorio Cosentino.

La fragilità è una condizione di vulnerabilità latente a cui consegue un crescente rischio di disabilità. Secondo i dati del Ministero della Salute, oltre 14 milioni di persone in Italia convivono con una patologia cronica e di questi 8,4 milioni sono ultra 65enni. Sono proprio loro, i pazienti doppiamente fragili per età e per patologie pregresse.

Il Libro Bianco vuole raccogliere bisogni provenienti dal mondo della fragilità e possibili soluzioni ICT in risposta a tali bisogni provenienti da esperti e piccole imprese e che possano rappresentare un esempio, se non addirittura una best practice, che possano essere lo stimolo per ulteriori progettualità nel Paese, in ambito digitale, e promuovere la cultura della trasformazione digitale dimostrandone le opportunità.

L’idea è di proporre non una soluzione verticale tout-court ma un paradigma di cambiamento che affronti alcuni temi interessanti per i contenuti metodologici che portano in sé e che possano essere da esempio per altri.

Un testo informativo e formativo, utile per il personale sanitario, i pazienti e i caregiver. Utile per le stazioni appaltanti che debbano scrivere i capitolati di gara. Utile per le imprese che vogliano proporre soluzioni in tale ambito.

Programma

Ore 13.30 Welcome Coffee

Ore 14.30 Benvenuto Gregorio Cosentino curatore del libro

Ore 14.35 Saluti istituzionali, Senatrice Paola Boldrini, Vice Presidente Commissione Igiene e Sanità del Senato

Ore 14.45 Saluti Soci Costituenti ASSD

Nicola Barbato Dirigenti Infermieristici

Antonio Bortone già Conaps

Alessia Cabrini Tecnici di Laboratorio

Teresa Calandra Federazione nazionale TSRM e PSTRP

Fernando Capuano Simedet

Marco Foracchia AISIS

Lorenzo Leogrande AIIC

Ore 15.20 Autori del libro

  1. Centro nazionale per le tecnologie innovative in sanità pubblica (TISP) dell’Istituto Superiore di Sanità ISS, Mauro Grigioni, Paola Meli
  2. Ministero della Salute, Massimo Casciello
  3. Federazione nazionale Ordini TSRM PSTRP, Laila Perciballi
  4. Paziente Esperto EUPATI, Patient Advocacy Onconauti, ROPI, Laura Patrucco
  5. Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano, Chiara Sgarbossa, Deborah De Cesare
  6. Rete Oncologica pazienti Italia-ROPI, Stefania Gori
  7. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione, CNR, Roma, Olga Capirci, Domenico M. Pisanelli, Alessio Di Renzo, Barbara Pennacchi
  8. UOC Assistenza alla Persona Asl Roma 2, Barbara Porcelli
  9. Professioni Sanitarie, Antonio Bortone
  10. Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD, Massimo Tosini
  11. Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD, Francesco Saverio Proia, Roberto Polillo,
  12. Geosmartcampus, incubatore e piattaforma d’innovazione, Guido Fabbri
  13. Ufficio della trasformazione digitale, Direzione Generale, ASL Frosinone, Sergio Pillon
  14. Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD, Marisa De Rosa
  15. Adilife, Piccola media impresa ICT, Fabio Padiglione
  16. EthosLab, Piccola media impresa ICT, Salvatore Fregola
  17. Healthware Group, Alberta Spreafico, Roberto Ascione, Elisabetta Rivot,
  18. Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD, Flavia Montanile, Gennaro Amoruso

Ore 17.30 Conclusione

A tutti i partecipanti in presenza sarà fatto omaggio, fino ad esaurimento, di una copia cartacea del libro. È prevista la presenza di una Interprete di Lingua dei Segni, gentilmente offerto da EthosLab e Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione, CNR. Il welcome coffee e la gestione/ripresa del webinar vengono gentilmente offerti da Geosmartcampus.

Articoli correlati
“Pillole di Sanità Digitale”, a Roma la presentazione del libro di Gregorio Cosentino
L'Associazione Scientifica Sanità Digitale ASSD è impegnata nel supportare i professionisti della salute, i pazienti, i caregiver nell’avvio e nel perfezionamento di percorsi di sanità digitale e di innovazione delle modalità di cura
L’Associazione Scientifica per la Sanità Digitale ha rinnovato il direttivo, Cosentino confermato presidente
L'ASSD è stata costituita nel 2017 in un contesto multiprofessionale e multidisciplinare e vede tra i suoi soci fondatori molte delle rappresentanze delle professioni sanitarie
«Green pass obbligatorio anche negli hotel e sulle spiagge»
Celano, presidente APMARR: «Chiediamo maggiori tutele per noi pazienti fragili, non vogliamo contagiarci durante le nostre vacanze»
Sanità digitale, Cosentino (ASSD): «Siamo in ritardo, urgente piano di formazione per sviluppare competenze»
Il Presidente dell’Associazione Scientifica Sanità Digitale – ASSD, in audizione in Senato, ha lanciato anche l’idea della “Casa Digitale” per potenziare l’assistenza domiciliare
Vaccini Covid, Italia senza dosi. Rostan (Misto): «Priorità ai fragili poi categorie economiche»
«L’ipotesi delle isole Covid free è un buon punto di partenza, a patto che si allarghi immediatamente a tutti gli altri siti turistici di pregio del nostro Paese», spiega la vicepresidente della Commissione Affari Sociali
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

All’11 agosto, sono 587.500.701 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.427.422 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dall...
Covid-19, che fare se...?

Paracetamolo o ibuprofene, cosa prendere contro i sintomi del Covid?

È la domanda che si fanno molti di coloro che sono stati colpiti lievemente dal virus Sars-CoV-2
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale