Voci della Sanità 24 Giugno 2022 16:18

Papa Francesco “Chimico onorario”, la pergamena conferita dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici

Questo riconoscimento è stato attribuito al Santo Padre “per la Sua vicinanza alle Scienze Chimiche quali fondamento delle attività poste a tutela e a salvaguardia dell’ambiente”

Mercoledì 22 giugno 2022 la Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici, guidata dalla Presidente dott.Chim. Nausicaa Orlandi, ha conferito al S.S. Papa Francesco, Jorge Mario Bergoglio, il titolo di CHIMICO ONORARIO, iscrivendolo al relativo Elenco detenuto presso la Federazione.

Questo riconoscimento è stato attribuito al Santo Padre “per la Sua vicinanza alle Scienze Chimiche quali fondamento delle attività poste a tutela e a salvaguardia dell’ambiente, per il Suo impegno rivolto a creare una coscienza ecologica universale che determini un’inversione di rotta e che porti ad un progresso scientifico, produttivo e tecnologico capace di coniugare sostenibilità sociale con l’utilizzo equo e universale delle risorse del pianeta”.

Guardando il Creato non si può, infatti, che restare ammirati dalla sua vastità e potenza, tanto evidenti quanto permeati di mistero. Per una volontà superiore ci troviamo a vivere in un universo ospitale di frammenti che obbediscono a forze celesti, a cui noi uomini e donne abbiamo dato i nomi di Chimica e Fisica.

Attraverso la scienza, ci è dato di comprendere un infinitesimo di ciò che ci circonda e man mano che penetriamo i segreti della Natura ci accorgiamo che l’Universo ci guarda e con amore si lascia scoprire.

Il Santo Padre, con le Sue parole, ha mostrato il mondo in una forma nuova in cui l’amore per la Natura ha il sapore dell’accoglienza che ritroviamo a casa. E salvaguardare la propria casa, che condividiamo con gli altri esseri viventi, non dovrebbe essere un obbligo, ma un preciso dovere spontaneo interiore.

«In attesa del nostro turno per salutare da vicino il Santo Padre – commenta il Presidente Orlandi –  sapevamo che Papa Francesco è abituato a incontrare e ascoltare Persone di ogni provenienza. L’esperienza è andata ben oltre le aspettative. Il Suo sguardo abbraccia, il Suo sorriso accoglie con una pacata gentilezza e le Sue parole invitano ad affidarsi alla Sua profonda spiritualità. Al sentire pronunciare la parola chimici, con la Sua grande spontaneità e semplicità, il Papa ci ha chiamati “colleghi”. Ci ha pervasi in un attimo di un’emozione di appartenenza a una comunità attenta alle necessità di ciò che la circonda». 

Seduto in mezzo alla delegazione della Federazione Nazionale, il Papa sorridente ha ascoltato con evidente piacere la presentazione della Presidente Nausicaa Orlandi sul ruolo del Chimico e del Fisico nel preservare la casa comune, un mondo progettato con la sapienza della chimica e della fisica.

Particolarmente gradita è stata la consegna di una pergamena attestante il conferimento del titolo di CHIMICO ONORARIO della Federazione Nazionale, in riconoscimento, oltre che della vastità di panorami presentati sulla Natura nella sua enciclica, al suo amore giovanile per la chimica.

Pochi minuti di autentica festa del cuore, al di là di ogni credo o professione di fede, sentirsi parte attiva di una comunità è gratificante. «La Chimica e la Fisica conoscono le strade per arrivare al progetto del Santo Padre – prosegue il Presidente Orlandi – Siamo orgogliosi di appartenere a una categoria che opera per aumentare il benessere e la qualità della vita. Un pizzico di benevolo orgoglio, da parte nostra è che la chimica oggi ha risvegliato lontani ricordi, mai abbandonati, in un uomo che ha raggiunto nella sua vita le vette più alte della spiritualità». 

Articoli correlati
8 marzo, Chimici-Fisici: «Auspichiamo crescita di iscritte, sostenere talento delle donne»
La Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici spiega: «Cultura, scienza, lavoro ed uguaglianza: un paradigma irrinunciabile in una società che permetta lo sviluppo dell’identità di ogni individuo»
Ambiente, Orlandi (FNCF): «Controlliamo sicurezza acqua e cibi, ma servono più chimici e fisici per la prevenzione»
La presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici lancia l’allarme: «Nelle ARPA professionisti vanno in pensione ma non vengono rimpiazzati». La richiesta al ministro Schillaci: più fondi alla prevenzione e alla tutela della salute nei luoghi di lavoro
Chimici – Fisici, Orlandi: «Pieno sostegno alla proposta per istituire la settimana delle discipline Stem»
«Ci rendiamo disponibili a diventare parte attiva di questo processo così come fatto in passato, perché chimica e fisica possano essere inserite nell’ambito dell’ordinamento», spiega la presidente della FNCF Nausicaa Orlandi
Dalla formazione specialistica alla presenza nel SSN, le richieste dei Chimici Fisici ai partiti
La Federazione ha redatto un documento, sottoposto a tutte le forze politiche, nel quale è presentata una panoramica sul ruolo di Chimici e Fisici e della Federazione Nazionale
Giornata della Salute, Orlandi (FNCF): «Chimici e Fisici fondamentali per garantire la salute ambientale»
Anche i Chimici e Fisici celebrano il 7 aprile la Giornata Mondiale della Salute, a ricordo della fondazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità avvenuta nel 1948, e per rimarcare l’obiettivo di garantire a tutta la popolazione la salute intesa come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale” e non semplicemente come “assenza di malattie […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Advocacy e Associazioni

Cirrosi epatica, i pazienti chiedono meno burocrazia e maggior accesso al teleconsulto

Nella nuova puntata di The Patient Voice, Ivan Gardini (EpaC Ets), Ilenia Malavasi (Affari Sociali) e Francesca Ponziani (Pol. Gemelli)
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...