OMCeO, Enti e Territori 3 dicembre 2018

OMCeO Catania, i medici chiamati di nuovo alle urne

Secondo round per l’elezione del presidente e del consiglio direttivo dell’Ordine dei medici di Catania. Dopo la prima sessione, sfumata per il mancato raggiungimento del quorum, le tre liste in campo torneranno a sfidarsi dal 7 dicembre e per tutto in ponte dell’Immacolata. Dalle urne usciranno i nomi dei nuovi rappresentanti di una categoria che […]

Secondo round per l’elezione del presidente e del consiglio direttivo dell’Ordine dei medici di Catania. Dopo la prima sessione, sfumata per il mancato raggiungimento del quorum, le tre liste in campo torneranno a sfidarsi dal 7 dicembre e per tutto in ponte dell’Immacolata.

Dalle urne usciranno i nomi dei nuovi rappresentanti di una categoria che è stata, negli ultimi mesi, al centro di scontri che hanno portato alle dimissioni anticipate dell’ex presidente, il professor Massimo Buscema.

La prima sessione di votazioni si è svolta in un clima incandescente in cui erano contrapposte soprattutto le liste che fanno riferimento al professore di oncologia dello Iom (Giorgio Iannone) e la lista che ha tra i candidati consigliere il professor Diego Piazza e la dottoressa Francesca Catalano.

A causa delle divergenze, il Codacons aveva presentato una denuncia alla Procura in merito allo spoglio dei Revisori dei conti che, in un primo momento, era stato sospeso ma poi si è tenuto regolarmente dopo le dimissioni del precedente presidente di seggio e gli aperti contrasti tra le liste. Proprio sullo spoglio dei revisori si erano espressi favorevolmente anche i commissari nominati dal ministro della salute, invitando le parti a procedere con le procedure di spoglio.

Tanti auspicano che le votazioni possano svolgersi in un’atmosfera più serena; lo stesso candidato presidente Giannone ha definito questa nuova sessione di votazione «un referendum per la categoria» e ha fatto un appello ai tanti medici che non sono andati a votare al primo turno: «È grave non votare. Capisco la sfiducia, ma bisogna partecipare prima di lamentarsi perché le cose possono cambiare».

Dalle urne, stavolta, arriveranno risultati certi: alla seconda sessione il quorum necessario per l’elezione scenderà a soli 1800 votati su circa 9 mila aventi diritto.

 

Articoli correlati
OMCeO Catania, Grillo: «Su dimissioni Buscema presupposti per commissariamento. Attendiamo Fnomceo»
Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha risposto all’interrogazione presentata il 27 giugno scorso dalla presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice, e da un gruppo di altri deputati M5s, per sollecitare la vigilanza sull’Ordine dei Medici di Catania, per una serie di vicende che hanno portato alle dimissioni del presidente Massimo Buscema […]
OMCeO Catania, AIM: «Solidarietà al dottor Albanese. Ordini dei medici incapaci di autoriformarsi»
Al dottor Gianluca Albanese, consigliere dimissionario al Consiglio Direttivo OMCeO provinciale di Catania, arriva la solidarietà dell’Associazione Italiana Medici (AIM). «Non entriamo nel merito delle vicende di un singolo Ordine – si legge nella nota – ma le motivazioni alla base delle dimissioni del collega Albanese travalicano la dimensione locale e impongono una seria riflessione, […]
OMCeO Catania, l’Associazione Italiana Medici esprime solidarietà al Consigliere dimissionario Gianluca Albanese
L’Associazione Italiana Medici (AIM) esprime solidarietà incondizionata al socio fondatore, Dr Gianluca Albanese, consigliere dimissionario dal Consiglio Direttivo OMCeO provinciale di Catania. «Non entriamo nel merito delle vicende di un singolo Ordine, ma le motivazioni alla base delle dimissioni del collega Albanese travalicano la dimensione locale e impongono una seria riflessione, all’interno ed all’esterno della Professione medica, circa […]
Allarme morbillo, OMCeO Catania: «Noi da sempre in prima linea per corretta informazione, anche sul web»
Il caso del bambino morto a Catania perché troppo piccolo per essere vaccinato ha riacceso i riflettori sull’importanza dell’immunità di gregge per tutelare la salute pubblica. L’OMCeO Catania sottolinea: «Su vaccini necessaria sinergia tra formazione medica e corretta informazione ai cittadini»
Elezioni FNOMCeO, Filippo Anelli (OMCeO Bari) presenta la piattaforma per la presidenza. Ecco squadra e programma
«La Federazione deve tornare ad essere la guida della categoria» così il Presidente OMCeO Bari e Vicesegretario FIMMG a pochi giorni dalle elezioni per i vertici dell'ente nazionale
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...