In occasione della Giornata Mondiale delle Donne, il Ministro Lorenzin ricorda Tina Anselmi

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in occasione della Giornata internazionale della Donna, presso il Ministero della Salute ricorderà,  intitolandole una sala del Ministero della Salute, Tina Anselmi, prima donna ministro della Repubblica italiana e prima donna ministro della Sanità, che nel corso della sua attività istituzionale ha partecipato alla creazione di un sistema universalistico di tutela della […]

Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in occasione della Giornata internazionale della Donna, presso il Ministero della Salute ricorderà,  intitolandole una sala del Ministero della Salute, Tina Anselmi, prima donna ministro della Repubblica italiana e prima donna ministro della Sanità, che nel corso della sua attività istituzionale ha partecipato alla creazione di un sistema universalistico di tutela della salute dei cittadini  modello di riferimento nel mondo.
Interverranno alla cerimonia le sorelle e i familiari di Tina Anselmi, sottosegretari e parlamentari e gli ex ministri della salute Maria Pia Garavaglia, Rosy Bindi e Livia Turco.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila
Lavoro

Allarme chirurghi, Marini (Acoi): «Specialità scelta solo da 90 giovani. Siamo tra i migliori al mondo, appello alle istituzioni»

Il messaggio lanciato da Sic e Acoi riunite in congresso: «Sostenete la chirurgia italiana che, nonostante tutto, c’è ed è forte. Contenzioso medico-legale e stipendi tra i peggiori in Europa dis...