Voci della Sanità 19 Agosto 2019

Meeting Salute 2019, a Rimini gli infermieri insegnano la buona salute alle famiglie

«La buona salute infatti si fa curando e assistendo i malati», si legge nel comunicato diffuso dalla Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI)

Immagine articolo

«La Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI) sarà presente dal 19 al 24 agosto al Meeting della Salute di Rimini (Padiglione C3 Fiera di Rimini), organizzato all’interno del tradizionale Meeting dell’amicizia», a comunicarlo in una nota la stessa FNOPI.

«Gli infermieri al Meeting di Rimini sono nel loro “ambiente naturale”: con le persone, accanto alle persone, per portare un messaggio che sia da un lato sociale e di coesione e dall’altro di educazione alla salute per le famiglie. La buona salute infatti si fa curando e assistendo i malati – in questi anni soprattutto cronici, anziani e non autosufficienti – ma anche prevenendo con un’opera di sensibilizzazione indirizzata a tutti, giovani e meno giovani, perché si seguano regole semplici e stili di vita sani, perché si impari a evitare quanto più possibile la malattia e soprattutto anche ad aiutare gli altri perché facciano altrettanto».

«Al Meeting la FNOPI, attraverso i suoi Ordini dell’Emilia-Romagna coordinati da quello di Rimini, offrirà un’immagine completa e positiva della professione, perché le persone comprendano che ciò che gli infermieri fanno quotidianamente per loro. E lo farà attirando la loro attenzione sul come star bene e come poter far stare bene gli altri, mettendo a disposizione nel suo stand materiale divulgativo che spieghi ad esempio come evitare le infezioni, come superare la dipendenza da videogiochi che oggi è un problema serio soprattutto per i giovani, come evitare gli incidenti, domestici e stradali, ma anche come disostruire le vie respiratorie di adulti e bambini e così via con sette infografiche – una al giorno – realizzate da Marina Vanzetta, infermiera e redattrice responsabile redazionale della rivista on line della Federazione “L’Infermiere” (online su www.fnopi.it). Stando quindi con le persone, facendo educazione sanitaria e dando loro, anche attraverso video e mini-corsi su manovre d’emergenza, il supporto che chiedono».

«Per le persone la salute è importante e per questo vogliono capire e imparare come fare a preservarla e a tenerla sempre più alta. Un compito proprio di questi professionisti, come anche sottolineato alla FNOPI da Papa Francesco che parlando agli infermieri ha detto: “Non stancatevi mai di stare vicini alle persone con questo stile umano e fraterno, trovando sempre la motivazione e la spinta per svolgere il vostro compito. La tenerezza è la chiave per capirlo, ed è anche una medicina preziosa per la sua guarigione. La tenerezza passa dal cuore alle mani, passa attraverso un ‘toccare’ le ferite pieno di rispetto e di amore: voi toccate i malati e, più di ogni altro, vi prendete cura di loro”».

«Al Meeting la FNOPI interverrà anche in quattro talk. Quello sulla formazione delle professioni, a cui parteciperà la presidente della Federazione Barbara Mangiacavalli e il consigliere-tesoriere Giancarlo Cicolini, il talk sull’assistenza ai pazienti con cronicità al quale interverrà il portavoce FNOPI Tonino Aceti, quello su “l’altro volto dell’Alzheimer” con il consigliere Nicola Draoli e il talk su “quale assistenza nel paese più vecchio del mondo a cui parteciperà il consigliere FNOPI Cosimo Cicia».

«Dell’evento verrà data ampia diffusione attraverso comunicati stampa e report pubblicati sul sito istituzionale www.fnopi.it, ma anche sui social FNOPI che, pur essendo nati solo a febbraio 2018 con la nascita della Federazione grazie alla legge 3/2018, rispetto alla presenza consolidata della altre Federazioni sanitarie nel panorama social almeno triennale, in poco più di un anno hanno conquistato il primo posto tra le professioni sanitarie su Instagram, il secondo su Facebook e Youtube (ma con un numero maggiore di video presenti rispetto alle altre) e il terzo su Twitter (ma primo in termini “mi piace”)».

Articoli correlati
Il software intelligente che monitora la salute per tornare in ufficio in sicurezza
Ideato e promosso da un gruppo di aziende sotto il coordinamento di Technogenetics, il kit prevede test sierologico rapido e software per rilevare temperatura, saturazione dell’ossigeno e battito cardiaco
di Federica Bosco
Salute, benessere e stili di vita: nasce Senior News, il Tg di Senior Italia FederAnziani
Senior news sarà pubblicato ogni giorno alle ore 14:30 sul canale YouTube di Senior Italia FederAnziani e sulle pagine Facebook della federazione e sarà distribuito via Whatsapp a tutti gli aderenti
Fnopi, parte la nuova campagna #NonChiamateciEroi. Il 25 giugno l’evento social
«Un’iniziativa – spiega la Fnopi - per essere vicini a tutti gli infermieri e per sostenere la raccolta fondi #NoiConGliInfermieri che ha raggiunto 3 milioni di donazioni già in erogazione diretta a tutti gli infermieri ritenuti idonei»
Emergenza Covid, Conte a medici e infermieri: «Non vi chiamo eroi, ma siete grandi professionisti con un grande cuore»
Il premier è intervenuto alla cerimonia di ringraziamento della Task Force sanitaria anti Covid alla Protezione civile. Borrelli: «Oltre 8mila i medici e 9mila gli infermieri che hanno risposto alla nostra iniziativa, a loro va il nostro ringraziamento». Speranza cita Papa Francesco: «Peggio di questa crisi c'è solo il rischio di sprecarla»
Emicrania, studio italiano svela i meccanismi dell’allodinia e vince il “Wolff Award”
La scoperta dei neurologi italiani riceve il premio più prestigioso al mondo nell’ambito delle cefalee
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 10 luglio, sono 12.270.172 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 554.953 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 10 luglio: nell’ambito de...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Lavoro

Riforma sistema 118, le posizioni (opposte) di medici dell’Emergenza e SIS 118

Presentato al Senato il Ddl di riforma del 118: prevede organici propri e un sistema dipartimentale. Ma è scontro tra Balzanelli (SIS 118) e Manca (Simeu)