Voci della Sanità 10 Giugno 2020 10:28

“Le professioni Sanitarie nell’era post Covid-19”: dibattito promosso da Forum Risk e Simedet con tutti i Presidenti di Federazione

L’evento si svolgerà il prossimo 25 giugno. I responsabili scientifici Vasco Giannotti e Fernando Capuano: «La ripresa del Sistema Paese deve avvenire necessariamente dalle Professioni sanitarie e dal riconoscimento del loro capitale umano»

In vista della XV^ Edizione del Forum Risk Management obiettivo Sanità e Salute, il Think Tank, un vero e proprio laboratorio di idee e proposte della Simedet, Società Italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica, e del Forum, ha promosso un grande Seminario formativo on line, per il prossimo 25 giugno dalle ore 14 alle ore 20, liberamente fruibile.

Secondo i promotori e responsabili scientifici dell’evento Vasco Giannotti e Fernando Capuano, la ripresa del sistema Paese deve ripartire necessariamente dalle Professioni Sanitarie e dal riconoscimento effettivo del loro capitale umano e professionale che nella fase critica ed acuta pandemica causata dal Sars-Cov-2 hanno garantito la tenuta del Paese e del Servizio Sanitario Nazionale con un elevato tributo di vittime e contagiati tra gli operatori sanitari.

LEGGI IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Al Webinar interverranno i Presidenti delle Federazioni Nazionali degli Ordini di tutte le Professioni Sanitarie come Filippo Anelli per la FNOMCEO, Gaetano Penocchio per la FNOVI, Andrea Mandelli per la FOFI, Barbara Mangiacavalli per la FNOPI, Maria Vicario per la FNOPO, Alessandro Beux per la FNO TSRMPSTRP, Vincenzo D’Anna per l’Ordine Nazionale dei Biologi, David Lazzari per gli Psicologi, Gianmario Gazzi per gli Assistenti Sociali, Gregorio Cosentino per l’ASSD sul valore strategico della sanità digitale in era Covid, Silvia Angeletti Direttore UOC Laboratorio Clinico Policlinico Campus Biomedico, Massimo Andreoni virologo di rilievo internazionale del PTV Tor Vergata, Beatrice Lorenzin già Ministro della Salute, Tiziana Frittelli Presidente di Federsanità Anci, Federico Gelli Presidente della Fondazione Italia in Salute, Silvestro Scotti che porterà il contributo della figura di contatto territoriale  con i pazienti Covid dei medici di medicina generale, Francesco Saverio Proia esperto delle Professioni Sanitarie, Riccardo Tartaglia Presidente INSH che porterà il contributo sulla sicurezza degli operatori sanitari nella gestione delle fasi di una pandemia ed endemia, Manuel Monti, Vice Presidente nazionale della Simedet porterà il contributo di una struttura ospedaliera no Covid e il valore dell’approccio multidisciplinare, Paolo Casalino, Dirigente delle Professioni Sanitarie del PTV Tor Vergata porterà il contributo della riorganizzazione ad horas dei servizi durante una fase pandemica, Maria Pia Ruggeri affronterà il tema della gestione del paziente Covid nelle aree critiche e di emergenza sanitaria, Antonio Panti tratterà il tema degli aspetti deontologici, Sergio Bovenga della Formazione delle Professioni Sanitarie e Felice Eugenio Agrò delle buone pratiche delle terapie intensive durante la pandemia Covid. Atteso il collegamento con il Ministro della Salute Roberto Speranza.

Le proposte e le esigenze che emergeranno dal webinar del 25 giugno saranno il tema e la base di altri eventi webinar già in programmazione dal Forum Risk Management in collaborazione con la Simedet, che avvieranno un confronto con i decisori politici, OO.SS., Regioni, Conferenza Stato Regioni e rappresentanze degli utenti e pazienti.

Il seminario è accreditato ECM ed è possibile iscriversi sulla piattaforma https://formazione.gutenbergonline.it/.

 

Articoli correlati
Territorio, telemedicina e vaccini: il programma di Draghi ricalca quello di Speranza. E lo supera
La sanità secondo Draghi somiglia a quella immaginata nella bozza di Recovery Plan dello scorso governo. Ma il neo presidente del Consiglio ha aggiunto il suo tocco: piano vaccini e velocità d'esecuzione all'ordine del giorno come Israele
Covid-19, Miraglia (ONB): «Ancora tanti biologi non vaccinati, eppure siamo in prima linea»
Il Vicepresidente dell’Ordine dei Biologi Pietro Miraglia denuncia: «C’è molta confusione perché quando hanno dato le linee guida sulla vaccinazione la parola ‘biologo’ non compariva». Poi conferma disponibilità per la campagna vaccinale ma spiega: «Serve una norma che ci consenta di inoculare i vaccini, ora possiamo fare solo prelievi»
Nasce il Governo Draghi, alla Salute confermato Roberto Speranza
Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha comunicato la lista dei Ministri dopo un colloquio con il Capo dello Stato Sergio Mattarella. La conferma di Speranza era stata caldeggiata da numerosi addetti ai lavori per dare continuità alla lotta al Covid
Tecnici di neurofisiopatologia: «In prima linea per la valutazione dei sintomi neurologici da Covid e da lungo allettamento»
Insegnamenti e criticità della pandemia: «La medicina territoriale può fare la differenza nella gestione degli ammalati: siamo arrivati direttamente al letto dei pazienti Covid-free. Penalizzati gli studenti universitari che hanno dovuto rinunciare alla formazione sul campo»
di Isabella Faggiano
Governo, Speranza favorito per la conferma alla Salute. Tutti i nomi del totoministri
Il presidente incaricato Mario Draghi non ha ancora sciolto la riserva ma già circolano i primi nomi per Lungotevere Ripa. Oltre al ministro uscente, in corsa anche Brusaferro, Locatelli e Rezza. Tra i virologi si parla di Ilaria Capua e Andrea Crisanti
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 24 febbraio, sono 112.116.627 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.485.601 i decessi. Ad oggi, oltre 212,15 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolta con un d...
Cause

Perde causa contro due medici, Tribunale chiede 140mila euro di spese legali

La vicenda di una dottoressa che ha fatto causa a due colleghi perché convinta delle loro responsabilità nella morte del padre. «L'esborso mi ha messo in difficoltà ma ho proseguito in appello per...