Voci della Sanità 30 Maggio 2023 17:44

La salute è “in Comune”: a Milano l’Ordine TSRM e PSTRP incontra l’Assessore al Welfare

Si consolida la sinergia per mettere le risorse delle 18 professioni di area sanitaria tecnica, della riabilitazione e della prevenzione a disposizione della cittadinanza

La salute è “in Comune”: a Milano l’Ordine TSRM e PSTRP incontra l’Assessore al Welfare

Si consolida un’intesa avviata nel tempo fra il Comune e l’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, allo scopo di mettere le risorse delle 18 Professioni di area sanitaria tecnica, della riabilitazione e della prevenzione a disposizione della cittadinanza. «Come rappresentante di oltre 15mila professionisti sanitari, ritengo che il nostro Ordine abbia tanto da dare alla comunità – ha detto Diego Catania, il Presidente dell’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio, a seguito dell’incontro con l’Assessore al Welfare e Salute del Comune di Milano Lamberto Bertolé, in presenza del Consigliere Filippo Barberis -. Il nostro desiderio è quello di “mettere in Comune” le professionalità che contraddistinguono le nostre aree disciplinari, aprendo punti di contatto e di confronto con i cittadini presso le strutture del territorio. Penso, ad esempio, ai Centri Socio Ricreativi Comunali (CSRC), luoghi di riferimento della popolazione anziana, che potrebbero ospitare incontri formativi su tematiche rilevanti per la salute e la prevenzione nella terza età».

Nuove iniziative di socialità

«Creare sinergie con il mondo delle Professioni Sanitarie – commenta l’assessore Bertolé – per promuovere insieme consapevolezza e conoscenza è lo scopo che il Comune di Milano si è riproposto quando, con l’avvio di questa consiliatura, il Sindaco ha scelto di istituire un Assessorato che portasse la delega alla Salute nel proprio nome. Una decisione che porta con sé l’impegno a lavorare per stimolare il sistema sanitario regionale ad aderire sempre di più a un modello di prossimità che vada incontro ai nuovi bisogni dei cittadini. Lo faremo anche a partire da iniziative di socialità come ‘Salute in Comune’, una giornata di partecipazione che si terrà il prossimo 10 giugno nella splendida cornice di Villa Scheibler e che sarà l’occasione per i milanesi per conoscere e incontrare le realtà e le associazioni del territorio che promuovono stili di vita sani».

L’intesa continua

L’iniziativa del 10 giugno rappresenta la prima tappa di un percorso che porterà l’Ordine ad aprirsi sempre di più alla cittadinanza. «L’incontro fra la persona e il Professionista Sanitario è il punto di partenza di ogni rapporto di cura – conclude il Presidente dell’Ordine -. Grazie all’attivazione di iniziative concrete in collaborazione con il Comune di Milano e con l’Assessore Bertolé, potremo rispondere a un bisogno di dialogo che spesso va di pari passo con quello di salute, offrendo le nostre competenze umane e professionali».

 

Iscriviti alla Newsletter di Sanità Informazione per rimanere sempre aggiornato

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Liste d’attesa: nel decreto per abbatterle c’è anche la Carta dei diritti dei cittadini

Il Cup dovrà attivare un sistema di “Recall”. Il paziente che non si presenterà alla visita senza disdirla dovrà pagare la prestazione. Cambiano le tariffe orarie per ...
Politica

Liste di attesa addio? La risposta del Consiglio dei Ministri in due provvedimenti

Ieri il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente, Giorgia Meloni, e del Ministro della salute, Orazio Schillaci, ha approvato due provvedimenti, un decreto-legge e un disegno di legge, che i...
Salute

Tumori: boom di casi nei paesi occidentali. Cinieri (Aiom): “Prevenzione attiva per ridurre carico della malattia”

Nel 2024 negli USA, per la prima volta nella storia, si supera la soglia di 2 milioni di casi di tumore. Una crescita importante, comune a tutti i Paesi occidentali. Per Saverio Cinieri, presidente di...