OMCeO, Enti e Territori 8 Novembre 2018

Innovazione, delegazione AIOP Giovani in Israele. Il presidente Nicchio: «È il paese più all’avanguardia nello sviluppo digitale»

Il futuro della sanità passa per il progresso tecnologico. Un messaggio che conoscono bene i giovani dell’AIOP, l’Associazione Italiana Ospedalità Privata, spesso in viaggio nel mondo per vedere in prima persone le eccellenze riconosciute a livello mondiale. Per questo una delegazione di AIOP Giovani guidata dal presidente Michele Nicchio ha fatto visita agli ospedali digitali […]

Il futuro della sanità passa per il progresso tecnologico. Un messaggio che conoscono bene i giovani dell’AIOP, l’Associazione Italiana Ospedalità Privata, spesso in viaggio nel mondo per vedere in prima persone le eccellenze riconosciute a livello mondiale.

Per questo una delegazione di AIOP Giovani guidata dal presidente Michele Nicchio ha fatto visita agli ospedali digitali in Israele, eccellenze riconosciute a livello mondiale, con l’obiettivo di scoprire il “paradiso della Digital Health” e condividere le buone pratiche per migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria ai cittadini.

LEGGI ANCHE: LISTE D’ATTESA, BARBARA CITTADINI (AIOP): «SERVE TAVOLO DI CONFRONTO CON MINISTERO PER MIGLIORARE ACCESSO A PRESTAZIONI»

Lo study tour nelle strutture sanitarie di Tel Aviv e Gerusalemme ha confermato quanto i progressi tecnologici in Sanità possano esercitare un forte impatto globale, non solo sul piano di una miglior gestione dei pazienti, ma anche per la loro influenza sullo sviluppo economico del Paese.

«Non c’è nessun altro Paese al mondo all’avanguardia nell’utilizzo degli strumenti digitali in ambito sanitario come Israele-  spiega Michele Nicchio, Presidente nazionale AIOP Giovani – il Paese con più start-up per chilometro quadrato del mondo. Come giovani imprenditori sappiamo che dobbiamo prima di tutto essere innovatori, per questo la contaminazione con un ecosistema che ha fatto dello sviluppo digitale e tecnologico il proprio punto di forza ci ha arricchiti e ha fatto crescere in noi la consapevolezza che solo innovando ed innovandoci riusciremo a dare una risposta sempre più soddisfacente ai crescenti bisogni sanitari degli anni a venire».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, ecco perché ai medici conviene. Cavallero (Cosmed): «È l’unico modo per programmare un’uscita dal lavoro prima dei 70 anni»

La norma voluta dal governo permetterà a chi ha iniziato a lavorare dal 1996 di poter guadagnare anni di contribuzione pagando 5240 euro per ogni anno di studio. «Dobbiamo capire perché universitar...
Lavoro

Allarme pensioni, Palermo (Anaao): «Si rischia il caos. Speriamo che aderisca a Quota 100 solo il 25%»

In base alle stime del sindacato, per il combinato disposto di Quota 100 e gobba pensionistica, in tre anni lasceranno il SSN 24mila medici, che si aggiungono all’attuale deficit di 10mila camici bi...
Lavoro

Rinnovo contratto sanità privata, Aiop: «Siano coinvolte Regioni». Cgil: «Chi fa profitti non può chiedere che a pagare siano altri»

Dopo 18 mesi di trattativa, i sindacati confederati hanno interrotto il dialogo perché le controparti, Aiop e Aris, non sono disposte a farsi carico della parte economica del rinnovo del contratto di...
di Giulia Cavalcanti e Giovanni Cedrone