OMCeO, Enti e Territori 8 Novembre 2018

Innovazione, delegazione AIOP Giovani in Israele. Il presidente Nicchio: «È il paese più all’avanguardia nello sviluppo digitale»

Il futuro della sanità passa per il progresso tecnologico. Un messaggio che conoscono bene i giovani dell’AIOP, l’Associazione Italiana Ospedalità Privata, spesso in viaggio nel mondo per vedere in prima persone le eccellenze riconosciute a livello mondiale. Per questo una delegazione di AIOP Giovani guidata dal presidente Michele Nicchio ha fatto visita agli ospedali digitali […]

Il futuro della sanità passa per il progresso tecnologico. Un messaggio che conoscono bene i giovani dell’AIOP, l’Associazione Italiana Ospedalità Privata, spesso in viaggio nel mondo per vedere in prima persone le eccellenze riconosciute a livello mondiale.

Per questo una delegazione di AIOP Giovani guidata dal presidente Michele Nicchio ha fatto visita agli ospedali digitali in Israele, eccellenze riconosciute a livello mondiale, con l’obiettivo di scoprire il “paradiso della Digital Health” e condividere le buone pratiche per migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria ai cittadini.

LEGGI ANCHE: LISTE D’ATTESA, BARBARA CITTADINI (AIOP): «SERVE TAVOLO DI CONFRONTO CON MINISTERO PER MIGLIORARE ACCESSO A PRESTAZIONI»

Lo study tour nelle strutture sanitarie di Tel Aviv e Gerusalemme ha confermato quanto i progressi tecnologici in Sanità possano esercitare un forte impatto globale, non solo sul piano di una miglior gestione dei pazienti, ma anche per la loro influenza sullo sviluppo economico del Paese.

«Non c’è nessun altro Paese al mondo all’avanguardia nell’utilizzo degli strumenti digitali in ambito sanitario come Israele-  spiega Michele Nicchio, Presidente nazionale AIOP Giovani – il Paese con più start-up per chilometro quadrato del mondo. Come giovani imprenditori sappiamo che dobbiamo prima di tutto essere innovatori, per questo la contaminazione con un ecosistema che ha fatto dello sviluppo digitale e tecnologico il proprio punto di forza ci ha arricchiti e ha fatto crescere in noi la consapevolezza che solo innovando ed innovandoci riusciremo a dare una risposta sempre più soddisfacente ai crescenti bisogni sanitari degli anni a venire».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Formazione

«Numero chiuso non sarà abolito, ma dal 2021 il test sarà dopo il primo anno». Parla il relatore della riforma Manuel Tuzi (M5S)

Il deputato Cinque Stelle, medico specializzando, presenterà a breve il testo base della riforma che andrà in discussione a settembre a Montecitorio. Accesso al primo anno comune a diverse facoltà ...