Voci della Sanità 23 Luglio 2020 17:01

Giornata vittime Covid, Lorefice: «È un dovere non dimenticare. Ora al lavoro per aumentare i fondi per la sanità»

«Nella nostra memoria rimarrà impressa in maniera indelebile la giornata del 18 marzo, durante la quale abbiamo assistito al corteo dei camion militari che trasportavano i feretri nelle strade di Bergamo» sottolinea la presidente della Commissione Affari Sociali nel giorno dell’approvazione del Ddl

«Il 18 marzo sarà la giornata dedicata alla memoria delle vittime del Covid-19, per onorare e salutare degnamente migliaia di italiani strappati alla vita dalla violenta pandemia. Tanti non hanno potuto ricevere un ultimo saluto e un ultimo abbraccio dai propri cari. Un’esperienza devastante che ci ha profondamente addolorati». Così in un post Facebook la Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Marialucia Lorefice nel giorno in cui è stato approvato il Ddl che istituisce la Giornata nazionale delle vittime Covid-19.

«Nella nostra memoria – continua Lorefice – rimarrà impressa in maniera indelebile la giornata del 18 marzo, durante la quale abbiamo assistito al corteo dei camion militari che trasportavano i feretri nelle strade di Bergamo.
Quel giorno l’Italia tutta si è sentita unita nello sconforto e nella paura. Ed oggi abbiamo il dovere di non dimenticare, di dedicare un momento ogni anno alla riflessione collettiva e al raccoglimento».

«Per tali ragioni, con la proposta di legge approvata oggi all’unanimità alla Camera abbiamo Istituito una “Giornata in memoria delle vittime del Covid”, durante la quale potranno essere organizzate manifestazioni e celebrazioni e verrà rispettato un minuto di silenzio negli uffici pubblici e privati – conclude la Presidente della Commissione Affari Sociali -. Inoltre, la proposta di legge prevede che nella Giornata del ricordo ogni lavoratore dipendente possa devolvere la propria retribuzione giornaliera o parte di essa alla ricerca, per guardare con più speranza al futuro. Sarà l’occasione per offrire il nostro contributo al Servizio sanitario nazionale che, durante la terribile pandemia, da cui non siamo ancora del tutto usciti, ci ha mostrato tutto il suo valore e l’eccellenza di medici, infermieri, operatori sanitari e volontari, che con spirito di abnegazione hanno lottato in prima linea per garantire il nostro diritto alla salute. Al ricordo collettivo sarà, allora, importante unire l’impegno del governo e del Parlamento per aumentare gli investimenti nella sanità, proseguendo sulla strada che abbiamo già intrapreso».

Articoli correlati
Sanità in Calabria, Misiti (M5S): «Carenza personale sanitario aggrava situazione già difficile. Basta spettacolarizzazione dei media»
Misiti contesta la narrazione dei media che spesso parlano «di una sanità calabrese che non ha nulla da offrire, al pari di un territorio sottosviluppato». Secondo il deputato e medico M5S «non si può di certo negare che l’attrattiva per i giovani professionisti, medici, infermieri e oss sia pressoché nulla» e dunque bisogna «cambiare paradigma»
Giornata salute donna, Lorefice (M5S): «Dedicare tempo a prevenzione anche in pandemia»
1rinnovo l'impegno a investire sempre maggiori risorse nel sistema sanitario nazionale affinché ad ogni donna, su tutto il territorio nazionale, sia sempre garantito il diritto alla salute» spiega la Presidente della Commissione Affari Sociali Marialucia Lorefice
Covid-19, conferenza tra i parlamentari europei promossa dal Portogallo. Lorefice: «Tutti concordi sull’aumentare la cooperazione»
«Occorre puntare sulla ricerca e sul rafforzamento della strategia europea sui vaccini facendo sì, innanzitutto, che le aziende farmaceutiche rispettino gli impegni contrattuali e operino in maniera trasparente» spiega la Presidente della Commissione Affari Sociali Marialucia Lorefice
Vaccini Covid, Guidolin (M5S): «Regolamentare vaccinazione in ambito sanitario per tutelare più fragili»
«Dopo la decisione del tribunale di Belluno di rigettare il ricorso di dieci operatori socio-sanitari dipendenti di due Rsa, sospesi dal lavoro per aver rifiutato di aderire alla campagna vaccinale Covid-19, da operatrice socio sanitaria, temporaneamente prestata alla politica, mi sento di lanciare un appello ai colleghi. Quest’anno di pandemia ci ha messo tutti a […]
Recovery Plan, le osservazioni della Commissione Affari Sociali su MMG, contratti di specializzazione e Case di comunità
Parere favorevole dalla Commissione presieduta da Marialucia Lorefice al Piano nazionale di Ripresa e Resilienza. Implementazione della farmacia dei servizi e riforma del 118 tra le richieste dei deputati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 18 maggio, sono 163.642.990 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.390.316 i decessi. Ad oggi, oltre 1,48 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...