OMCeO, Enti e Territori 19 settembre 2018

Fondo disabilità, Lapia (M5S): «Reintegreremo 10 milioni per disabili, rassicurazioni dal Governo»

La portavoce in Commissione Affari Sociali dei Cinque Stelle ha incontrato il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon che ha assicurato l’impegno dell’esecutivo

Il fondo per le persone con gravi disabilità e prive di sostegno familiare sarà reintegrato dei 10 milioni in meno che avrebbe dovuto avere nei prossimi due anni in base all’ultima legge di Bilancio, quella del 2017. La notizia è stata resa nota da Mara Lapia, portavoce M5S della Commissione Affari Sociali della Camera. Il fondo era stato decurtato di circa 5 milioni di euro in due anni, passando dai 56,1 milioni di euro previsti dal decreto legge 112/2016 ai 51,1 milioni effettivamente messi a disposizione per il 2018.

«Abbiamo interrogato il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e alle Politiche Sociali, Claudio Durigon, sul reintegro dei 10 milioni di euro per il fondo ai disabili tagliati irresponsabilmente dal Governo Gentiloni e sul progressivo definanziamento delle politiche sociali – spiega Lapia – Abbiamo ottenuto importanti rassicurazioni da parte del Governo sulla tutela delle persone particolarmente vulnerabili». La vicenda era salita agli onori delle cronache dopo lo ‘scivolone’ social del segretario PD Maurizio Martina che aveva accusato il governo Conte del taglio di risorse, salvo poi verificare che era stato effettuato dall’esecutivo Gentiloni nell’ultima legge di Bilancio.

 

Articoli correlati
Malattie rare, Volpi (M5S): «Ora screening neonatale anche per patologie neuromuscolari genetiche, immunodeficienze combinate severe e malattie da accumulo lisosomiale»
Approvato l’emendamento della deputata Cinque Stelle che prevede anche l’inserimento nei Lea della diagnosi precoce di queste patologie genetiche. Copertura finanziaria di 4 milioni di euro. «Questo provvedimento - sottolinea - permetterà di salvare molte vite e di cambiare significativamente anche la qualità di vita di questi pazienti»
Liste d’attesa, Bologna (M5S): «Ora Dg saranno valutati anche per questo. Sanità più trasparente e funzionale ci aiuterà a prevenire anche le aggressioni»
In legge di Bilancio previsti 350 milioni di euro per contrastare le lunghe attese. La neurologa Cinque Stelle annuncia: «Con Dl Fiscale altri fondi per la digitalizzazione»
Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»
Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sanitarie. Anche il Ministro Grillo preme per l’approvazione
Cannabis terapeutica, la proposta della Sirca: «Aumentare la produzione italiana». E il M5S accoglie l’appello
Il Presidente della Società Italiana Ricerca Cannabis Paolo Poli sottolinea: «Produciamo troppo poco rispetto al fabbisogno». Gruppo Cinque Stelle: «Garantire continuità terapeutica, l’accesso alle cure a base di cannabis sia garantito equamente su tutto il territorio nazionale»
Aggressioni a medici, Dieni (M5S): «Aperti a contributi di operatori e opposizioni. Presto legge per tutelare chi salva vite»
La vicecapogruppo dei Cinque Stelle alla Camera assicura l’impegno del Movimento sul tema e apre a modifiche sul Ddl governativo. «Anche sblocco del turn over più aiutare a risolvere problema, stiamo lavorando in questa direzione»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Endometriosi, arriva nuovo Ddl: 25 milioni per la ricerca e bonus malattia. Sileri (Comm. Sanità): «Prevenzione e tutela contro patologia subdola»

Per contrastare il ritardo nella diagnosi il disegno di legge presentato al Senato prevede corsi di formazione per ginecologi e medici di famiglia e una Giornata nazionale per parlare della malattia. ...
Politica

Sunshine Act, ecco cosa prevede Ddl trasparenza. Il relatore Baroni (M5S): «Così si previene corruzione. Per i medici no oneri burocratici»

Il provvedimento, in discussione in Commissione Affari Sociali, è sul modello di una analoga legge francese. Soglia minima per la dichiarazione è 10 euro: l’obbligo sarà in capo alle industrie sa...
Formazione

Formazione ECM, c’è tempo fino al 2019 per mettersi in regola. La proposta di Lenzi (Area medica): «Rafforzare obbligo crediti in alcune discipline»

Delibera Agenas stabilisce che per il triennio 2014/2016 si potranno utilizzare i crediti maturati nel periodo 2017/2019. Il presidente del Comitato di Biosicurezza e Biotecnologie e membro della Comm...