Voci della Sanità 14 Maggio 2019

Effetto primavera: migliorano le abitudini salutari degli italiani. Lo dice l’App Healthy Virtuoso

Secondo Virtuoso, l’applicazione gratuita che incentiva e remunera le persone che mantengono uno stile di vita salutare, l’exploit è evidente: gli italiani, in media, hanno registrato un aumento di oltre 2000 passi giornalieri e 110 minuti mensili di attività fisica rispetto alla stagione invernale. Un totale di 125 Miliardi di passi in più, l’equivalente di […]

Immagine articolo

Secondo Virtuoso, l’applicazione gratuita che incentiva e remunera le persone che mantengono uno stile di vita salutare, l’exploit è evidente: gli italiani, in media, hanno registrato un aumento di oltre 2000 passi giornalieri e 110 minuti mensili di attività fisica rispetto alla stagione invernale. Un totale di 125 Miliardi di passi in più, l’equivalente di 2 giri del Mondo!

I dati

La startup Healthy Virtuoso ha preso in esame le attività registrate dai propri utenti in primavera e le ha confrontate con quelle registrate durante la stagione invernale. Dai dati analizzati è evidente un netto miglioramento delle abitudini salutari e un aumento dell’attività fisica praticata.

L’allungamento delle giornate, il clima più mite e l’avvicinarsi della tanto temuta prova costume possono sicuramente spiegare in parte questi dati. Tuttavia il fattore chiave è risultato essere la consapevolezza sui benefici derivanti da un miglioramento del proprio stile di vita. L’incremento dell’attività fisica consolida un trend di miglioramento costante già in atto nella maggioranza degli utenti dell’app incentivati da una maggior motivazione nel seguire uno stile di vita più Virtuoso.

Un approccio innovativo

La combinazione tra tecnologia e psicologia è alla base di questa nuova consapevolezza e Virtuoso, pioniere in questo campo, ha sviluppato il proprio sistema basandosi su logiche di rewarding e gamification studiate in collaborazione con il dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Analizzando i dati raccolti dai moderni smartphone, l’applicazione è in grado di valutare l’attività sportiva, i passi effettuati, le ore di sonno e la meditazione di ogni utente, ricompensandolo per i traguardi raggiunti e rendendolo quindi maggiormente consapevole.

Come funziona?

Quotidianamente, grazie ai propri comportamenti virtuosi, gli utenti guadagnano dei crediti utili a riscattare voucher, sconti e prodotti gratuiti offerti da Virtuoso in collaborazione con partner qualificati tra i quali: Feltrinelli, Lastminute, Fitprime, Asics e Amazon.

Gli utenti iscritti a Virtuoso oggi sono quasi 100.000 e registrano una media giornaliera di 7800 passi, circa 2100 in più rispetto alla media nazionale, dimostrando quindi come la giusta motivazione e i giusti incentivi possano giocare un fattore chiave nell’ingaggio della persona e nel raggiungimento di uno stile di vita salutare.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce di fare almeno 10.000 passi al giorno e 300 minuti di attività fisica moderata a settimana in modo da poter prevenire le patologie causate da uno stile di vita sedentario, come il diabete di tipo 2 o i problemi cardiovascolari. C’è ancora quindi tanto da fare e l’auspicio è che gli italiani non perdano il ritmo una volta passata la primaverile.

Il punto di vista dei fondatori

“Virtuoso vuole cambiare radicalmente l’approccio alla Salute attraverso un originale connubio tra psicologia, tecnologia e coinvolgimento sociale. Vogliamo dare alle persone uno strumento che le renda consapevoli di quello che fanno quotidianamente e le spinga a migliorarsi giorno dopo giorno, generando così importanti benefici a livello personale e sociale”, come  dichiarano i fondatori di Healthy Virtuoso Andrea Severino, Nicola Tardelli (figlio del noto Campione del Mondo del 1982, Marco Tardelli) e Lorenzo Asuni.

In Italia, il costo dell’obesità è pari all’1,8% (2,6 miliardi di euro) della spesa sanitaria nazionale. L’obesità, insieme agli stili di vita sedentari, sono causa di numerose patologie. Basti pensare che quattro italiani su dieci sono in sovrappeso o obesi, uno ogni quattro (16 Milioni) soffre di ipertensione e circa 4 Milioni di persone hanno il Diabete (di cui il 25% non ancora diagnosticato). Sono inoltre in forte aumento anche i problemi legati all’Alzheimer e alla Depressione. È dimostrato da numerose ricerche scientifiche come un corretto stile di vita possa abbattere fino all’80% il rischio di sviluppare o aggravare le suddette condizioni e generare così un forte impatto sia per la salute delle persone sia per le casse dello Stato. Per ogni miliardo di euro investito in prevenzione è ,infatti, possibile risparmiare fino a 3 miliardi di euro in assistenza e cure.

Articoli correlati
Tecnologia, la Soi adotta le votazioni telematiche via internet
Trasparenza, sicurezza, affidabilità. Saranno queste le caratteristiche delle elezioni suppletive per il rinnovo  del Consiglio Direttivo della SOI, Società Oftalmologia italiana. Si tratta di una elezione innovativa perché per la prima volta in Italia il rinnovo dei Consiglieri di una società medico scientifica si svolgerà attraverso una piattaforma digitale, mentre un notaio certificherà il corretto […]
Salute, Samantha De Grenet e OMCeO Milano insieme nella promozione dello Sport
Samantha De Grenet è ufficialmente la madrina della squadra Basket Medici Milano Asd. «Sono orgogliosa di far parte di questo virtuoso progetto che promuove la solidarietà e il  benessere psico-fisico, che si può raggiungere attraverso la sana alimentazione e l’attività sportiva, come può essere il basket» afferma la Showgirl che ha infatti ricevuto presso l’Ordine […]
Meyer, parte la campagna “Il Meyer diventa più  grande per i più piccoli”. Carlo Conti testimonial  
Una grande struttura immersa nel verde per accogliere i bambini che devono effettuare giornalmente visite e analisi specialistiche: si tratta del Parco della Salute dell’Ospedale Meyer di Firenze che ospiterà, oltre all’attività specialistica, anche il nuovo reparto di Psichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza
Covid-19: un docufilm ECM anti-psicosi e fake news per medici e pazienti
Progetto gratuito di edutainment promosso da Consulcesi con autorevoli collaborazioni scientifiche e tecnologie più avanzate come la realtà aumentata. Tortorella: «La potenza comunicativa del cinema, combinando divulgazione scientifica al coinvolgimento emotivo, per contrastare il virus e la cattiva informazione»
Coronavirus, la Cina lancia una App per sapere se si è a rischio contagio
Una applicazione per sapere se si è stati a stretto contatto con chi è risultato contagiato dal coronavirus o rientra tra i casi sospetti. È stata lanciata in Cina, e se la risposta è affermativa, è la tecnologia stessa a consigliare all’utente di rimanere a casa e di informare le autorità sanitarie. Secondo quanto riportato […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Riscatto agevolato della laurea, l’esperto: «Ecco cosa cambia dopo circolare INPS»

Anche chi ha studiato prima del 1996 può richiederlo. Tomi (F.F.S. S.r.l. e collaboratore di Consulcesi & Partners): «Possibile riscattare fino a 5 anni di studi universitari versando la somma di 5....
Salute

Coronavirus e Sars, la storia che si ripete. Ecco cosa è successo nel 2003

Anche la Sindrome Acuta Respiratoria Grave si diffuse dalla Cina al resto del mondo con le stesse modalità. La patologia causò 800 morti
Non Categorizzato

La diffusione del Coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 24 febbraio 2020 sono 79.434 i casi di Covid-19 confermati in tutto il mondo. I pazienti guariti e dimessi dagli ospedali sono 25.044 mentre i morti sono 2.619. I CASI IN ITALIA Bollettino delle or...