Voci della Sanità 14 Maggio 2020

Dl Rilancio, Nocerino (M5S): «150 mln per fondi dedicati a disabili»

«Il decreto prevede un aumento di 90 milioni di euro della dotazione del Fondo per le non autosufficienze; di 20 mln per il Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave, prive di sostegno familiare, e di 40 mln per il Fondo di sostegno alle strutture semiresidenziali» sottolinea la senatrice Cinque Stelle

«Il decreto Rilancio interviene in diversi ambiti, in modo trasversale, con l’obiettivo di assicurare tutele adeguate a famiglie e lavoratori, salvaguardare e sostenere le imprese, gli artigiani e i liberi professionisti, e potenziare istituti di protezione e coesione sociale, con particolare riguardo alle fasce più fragili della popolazione come disabili e persone non autosufficienti. È in questo quadro che si inserisce lo stanziamento complessivo di circa 150 milioni di euro, ripartito in 3 fondi dedicati all’assistenza delle persone con disabilità, in aggiunta alle risorse già previste nella legge di Bilancio 2020, approvata a dicembre scorso». Lo afferma la senatrice del M5S Simona Nocerino, componente della commissione Lavoro di palazzo Madama.

«In particolare – osserva la senatrice – il decreto prevede un aumento di 90 milioni di euro della dotazione del Fondo per le non autosufficienze; di 20 mln per il Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave, prive di sostegno familiare, e di 40 mln per il Fondo di sostegno alle strutture semiresidenziali per persone con disabilità».

«In questo modo – prosegue – rendiamo più efficaci le attività e i servizi di cura e assistenza alla persona. A queste misure affianchiamo anche il Reddito di emergenza, al quale potranno accedere per due mesi i nuclei familiari con disabili o persone non autosufficienti e ricevere un’indennità di 840 euro. Parliamo di un pacchetto di interventi poderoso che consente a una platea ampia di cittadini di ottenere un aiuto economico serio ed efficace da parte dello Stato», conclude l’esponente del M5S.

Articoli correlati
Lauree abilitanti, Tuzi (M5S): «Al lavoro per ridurre al minimo fase transitoria»
La normativa approvata dal Consiglio dei Ministri prevede una radicale semplificazione dell’accesso all'esercizio delle professioni con lo svolgimento del necessario tirocinio pratico-valutativo nei corsi di laurea
Covid-19, Misiti (M5S): «C’è emergenza ma non dimentichiamo i malati con altre patologie virali»
«C’è un’emergenza sanitaria che è il Covid 19, è vero, ma occorre non dimenticare che esistono anche patologie infettive per le quali è fondamentale un’assistenza adeguata con dei reparti dedicati. Senza minimizzare in alcun modo la necessità di garantire dei percorsi e delle strutture per l’esclusivo soccorso a chi viene colpito dal Covid 19, è […]
Disabilità e sesso, il film “Hand in the cap” vince il festival “Uno sguardo raro”
Conclusa con la cerimonia di premiazione alla Casa del Cinema di Roma la quinta edizione dell’unico festival internazionale dedicato alle malattie rare. A Violante Placido il premio per la migliore interpretazione. Overesxposed di Andrea Minoglio premiato dalla giuria popolare
Riforma RSA, M5S: «Perplessità su nomina Mons. Paglia. Ora coinvolgere medici di famiglia e assistenti sociali»
«Non è in discussione l’elevato profilo morale e culturale del Mons. Paglia» sottolineano i deputati pentastellati della Commissione Affari Sociali che però ribadiscono: «Il Servizio sanitario nazionale è e deve rimanere laico e pubblico»
Screening neonatale, Volpi (M5S): «Via al decreto che istituisce tavolo per aggiornare lista delle patologie»
«La revisione periodica della lista delle malattie da testare sarà preziosa per la salute dei nostri bambini, cui potremo così garantire un numero sempre maggiore di cure», dichiara la deputata M5S Leda Volpi
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 28 ottobre, sono 43.979.777 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.167.124 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 28 ottobre: Ad oggi in I...
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare
Salute

Covid-19, il virologo Palù: «Vi spiego perché non sempre gli asintomatici sono da considerare malati»

Il virologo veneto, già Presidente della Società Europea di Virologia, spiega dove si può intervenire per contenere i contagi: «Stop alla movida, contingentare gli ingressi nei supermercati e ridu...