Voci della Sanità 14 Aprile 2020

Covid19, online rivista della Simedet dedicata al coronavirus. Capuano: «A fine emergenza la sanità non sarà più come prima»

Nel numero anche un articolo di Antonio Panti (FNOMCeO) e del sociologo Paolo Trenta. Nell’editoriale il presidente della Società italiana di Medicina diagnostica e terapeutica: «Non siamo riusciti a proteggere e tutelare i nostri operatori sanitari in prima linea e nella rete territoriale con un elevato numero di vittime appartenenti a tutte le Professioni Sanitarie e con il pericolo concreto di compromettere la capacità di risposta del nostro Sistema Sanitario»

È online l’Italian Journal of Prevention, Diagnostic and Therapeutic Medicine, la rivista editoriale open access della SIMEDET, Società italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica, con un numero interamente dedicato all’emergenza Covid19.

«La SIMEDET – sottolinea il Presidente Fernando Capuano – con il concorso di tutte le Professioni Sanitarie raccoglierà e metterà a disposizione di tutti i dati, le esperienze, le buone pratiche, i protocolli diagnostici e terapeutici da utilizzare nella fase emergenziale e da consegnare alle prossime generazioni per non farle trovare impreparate ad emergenze sanitarie internazionali a carattere epidemico e pandemico».

LEGGI L’ULTIMO NUMERO DELL’IJPDTM SUL COVID19

Nel suo editoriale, Capuano sottolinea ciò che non è andato per il verso giusto in questa prima fase dell’emergenza: «Non siamo riusciti a proteggere e tutelare i nostri operatori sanitari in prima linea e nella rete territoriale con un elevato numero di vittime appartenenti a tutte le Professioni Sanitarie e con il pericolo concreto di compromettere la capacità di risposta del nostro Sistema Sanitario Regionale con un evidente e significativo indice di letalità non rinvenibile in altri Paesi europei. Così come per il biocontenimento non abbiamo pianificato per tempo le scorte dei DPI e le infrastrutture per il rischio pandemico».

«A fine emergenza – continua Capuano – la nostra Sanità, la vita sociale e politica non sarà mai come prima. A nostre spese abbiamo imparato che negli ultimi decenni il SSN è stata defalcato da investimenti strutturali, di risorse umane ed economiche».

Il numero speciale contiene un articolo di Antonio Panti, membro della Commissione Deontologica della FNOMCEO, dal titolo “Viewpoint in epoca COVID-19”, “La relazione medico paziente ai tempi del Covid-9” di Paolo Trenta, Sociologo OMNI (Osservatorio Medicina Narrativa Italiana), “The impact of Covid-19 on chronic pbstructive pulmonary disease: a case report” a cura di Manuel Monti, Marta Elia, Roberto Marchetti e Francesco Paciullo dell’area emergenza della Simedet, “Sars-Cov-2: Stato dell’arte” a cura di Fabbio Marcuccilli, Tecnico di Laboratorio Biomedico della Fondazione PTV e Vice Presidente Commissione d’Albo TSLB Ordine Roma. Infine “Il Ruolo del Laboratorio nella diagnostica del Coronavirus” di Alessia Cabrini, Presidente Nazionale ANTEL

«Il mio pensiero – conclude il Presidente SIMEDET – alla fine è rivolto a tutti i parenti delle numerose vittime del dovere (medici, infermieri, tecnici sanitari, farmacisti ed altre figure socio-sanitarie) che non hanno esitato a spendersi fino alla fine per arginare quella marea di contagiati che si presentavano ai DEA e agli studi medici».

Articoli correlati
La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia
All’8 luglio, sono 11.838.384 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 544.414 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 8 luglio: nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 8 luglio, il totale delle persone che hanno contratto il virus […]
Cronaca di un weekend al mare ai tempi del Covid. Che non è mai sembrato così lontano
Due giorni a Sperlonga sono sufficienti per tornare alla normalità: poche mascherine, distanziamento non rispettato, assembramenti inevitabili. Ma basta un bambino con una maschera da snorkeling per ricordare cosa è accaduto 100 giorni fa
Covid-19, Regimenti (Lega): «Plasma iperimmune, Ue lanci appello e raccolta fondi per sostegno terapia»
«Vogliamo conoscere la posizione ufficiale della Commissione sulla terapia al plasma iperimmune, ottenuto dal sangue dei guariti su pazienti affetti da forme molto gravi di coronavirus» si legge nella missiva inviata dall'eurodeputata Luisa Regimenti al Commissario Ue alla Salute Stella Kyriakides
Il virus è più debole? L’emergenza è finita? Le risposte dagli Stati Generali dell’Infettivologia, ma è scontro tra gli esperti
Secondo la Simit, se il virus continuerà a circolare una nuova ondata è molto probabile. Ranieri Guerra (Oms) paragona il Covid con la spagnola, che tornò in autunno uccidendo 50 milioni di persone. Ma dieci esperti sostengono l'indebolimento del virus
Autisti soccorritori, ‘eroi’ dimenticati dell’emergenza. Montanari (CO.E.S.): «Fuori dai tavoli e dal Fondo di Solidarietà, solo Mattarella si è ricordato di noi»
Il Presidente del CO.E.S. Italia Moreno Montanari sottolinea: «Abbiamo avuto cinque morti e un numero imprecisato di contagiati. Ma dalle istituzioni silenzio totale». Continua la battaglia per il riconoscimento del profilo professionale: «A dicembre accordo a un passo con la Conferenza delle Regioni, poi silenzio. Urgente riforma servizio 118»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

All’8 luglio, sono 11.838.384 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 544.414 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 8 luglio: nell’ambi...
Diritto

Pensioni, la Cassazione: «Necessaria richiesta per lavorare fino a 67 anni». Altrimenti due anni di attesa per il primo assegno

Il rischio per il lavoratore è di essere sollevato dall’incarico al compimento dei 65 anni, senza ricevere la pensione. Possibile eccessiva riduzione degli organici in sanità
Lavoro

Riforma sistema 118, le posizioni (opposte) di medici dell’Emergenza e SIS 118

Presentato al Senato il Ddl di riforma del 118: prevede organici propri e un sistema dipartimentale. Ma è scontro tra Balzanelli (SIS 118) e Manca (Simeu)