Voci della Sanità 14 Aprile 2020

Covid19, online rivista della Simedet dedicata al coronavirus. Capuano: «A fine emergenza la sanità non sarà più come prima»

Nel numero anche un articolo di Antonio Panti (FNOMCeO) e del sociologo Paolo Trenta. Nell’editoriale il presidente della Società italiana di Medicina diagnostica e terapeutica: «Non siamo riusciti a proteggere e tutelare i nostri operatori sanitari in prima linea e nella rete territoriale con un elevato numero di vittime appartenenti a tutte le Professioni Sanitarie e con il pericolo concreto di compromettere la capacità di risposta del nostro Sistema Sanitario»

È online l’Italian Journal of Prevention, Diagnostic and Therapeutic Medicine, la rivista editoriale open access della SIMEDET, Società italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica, con un numero interamente dedicato all’emergenza Covid19.

«La SIMEDET – sottolinea il Presidente Fernando Capuano – con il concorso di tutte le Professioni Sanitarie raccoglierà e metterà a disposizione di tutti i dati, le esperienze, le buone pratiche, i protocolli diagnostici e terapeutici da utilizzare nella fase emergenziale e da consegnare alle prossime generazioni per non farle trovare impreparate ad emergenze sanitarie internazionali a carattere epidemico e pandemico».

LEGGI L’ULTIMO NUMERO DELL’IJPDTM SUL COVID19

Nel suo editoriale, Capuano sottolinea ciò che non è andato per il verso giusto in questa prima fase dell’emergenza: «Non siamo riusciti a proteggere e tutelare i nostri operatori sanitari in prima linea e nella rete territoriale con un elevato numero di vittime appartenenti a tutte le Professioni Sanitarie e con il pericolo concreto di compromettere la capacità di risposta del nostro Sistema Sanitario Regionale con un evidente e significativo indice di letalità non rinvenibile in altri Paesi europei. Così come per il biocontenimento non abbiamo pianificato per tempo le scorte dei DPI e le infrastrutture per il rischio pandemico».

«A fine emergenza – continua Capuano – la nostra Sanità, la vita sociale e politica non sarà mai come prima. A nostre spese abbiamo imparato che negli ultimi decenni il SSN è stata defalcato da investimenti strutturali, di risorse umane ed economiche».

Il numero speciale contiene un articolo di Antonio Panti, membro della Commissione Deontologica della FNOMCEO, dal titolo “Viewpoint in epoca COVID-19”, “La relazione medico paziente ai tempi del Covid-9” di Paolo Trenta, Sociologo OMNI (Osservatorio Medicina Narrativa Italiana), “The impact of Covid-19 on chronic pbstructive pulmonary disease: a case report” a cura di Manuel Monti, Marta Elia, Roberto Marchetti e Francesco Paciullo dell’area emergenza della Simedet, “Sars-Cov-2: Stato dell’arte” a cura di Fabbio Marcuccilli, Tecnico di Laboratorio Biomedico della Fondazione PTV e Vice Presidente Commissione d’Albo TSLB Ordine Roma. Infine “Il Ruolo del Laboratorio nella diagnostica del Coronavirus” di Alessia Cabrini, Presidente Nazionale ANTEL

«Il mio pensiero – conclude il Presidente SIMEDET – alla fine è rivolto a tutti i parenti delle numerose vittime del dovere (medici, infermieri, tecnici sanitari, farmacisti ed altre figure socio-sanitarie) che non hanno esitato a spendersi fino alla fine per arginare quella marea di contagiati che si presentavano ai DEA e agli studi medici».

Articoli correlati
«L’Europa sia pronta alle epidemie del futuro». L’appello degli scienziati guidati da Ippolito (Spallanzani)
Firmato da Giuseppe Ippolito, riunisce 15 esperti da Europa e Stati Uniti. Si chiede di riflettere sui fallimenti dell'epidemia e preparare un nuovo sistema di allerta precoce
La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia
Al 27 ottobre, sono 43.514.678 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.159.708 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 ottobre: Ad oggi in Italia il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 564.778 (21.994 in più rispetto a ieri). 174.398 i […]
Coronavirus, Oms: «Crescita record, 2,2 milioni di nuovi casi in una settimana»
Dal 30 dicembre 2019 all'11 ottobre, inoltre, sono stati segnalati oltre 37 milioni di casi di Covid-19 e 1 milione di decessi in tutto il mondo
«Contro il Covid non siamo stati eroi: impariamo dagli errori per affrontare la seconda ondata». Intervista a Riccardo Iacona
Il noto giornalista è autore del libro “Mai più eroi in corsia. Cosa ha insegnato il coronavirus al Ssn”. E sui negazionisti: «C’è una parte che fa politica su questa emergenza in maniera abbastanza orripilante»
Coronavirus, non solo Trump: tutti i leader “nemici degli scienziati”
Il caso Modi (India), Bolsonaro (Brasile) e Johnson (UK) al centro dell’editoriale del British Medical Journal
di Tommaso Caldarelli
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 27 ottobre, sono 43.514.678 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.159.708 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 27 ottobre: Ad oggi in I...
Contributi e Opinioni

«Tamponi Covid sui bambini: troppe prescrizioni che non tengono conto dei rischi intra-procedurali»

di prof. Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche all’Università degli Studi di Firenze
di Filippo Festini, Professore Associato di Scienze Infermieristiche generali, cliniche e pediatriche, Università di Firenze
Salute

Covid-19, chi sono e cosa devono fare i contatti stretti di un positivo? Il vademecum del Ministero della Salute

In quali casi si può parlare di "contatto stretto"? Il Ministero della Salute spiega tutte le possibili situazioni in cui ci si può trovare