Voci della Sanità 7 Settembre 2020 16:15

Covid-19, Regimenti (Lega): «Plauso a ricercatori Bambino Gesù per scoperta nuova patologia infiammatoria bimbi»

«Risultato che apre interessanti prospettive per la messa a punto di un protocollo di cura coerente con i sintomi di questa malattia pediatrica» sottolinea l’eurodeputato del Carroccio

«Un plauso ai ricercatori del ‘Bambino Gesù’, che in collaborazione con il Karolinska Institutet di Stoccolma, hanno identificato il profilo immunologico e il funzionamento di una nuova patologia infiammatoria vascolare, la MIS-C (Multisystem Inflammatory Syndrome in Children), che colpisce i bimbi che hanno contratto il Covid-19». Lo afferma l’europarlamentare della Lega Luisa Regimenti, medico legale e responsabile Sanità per il partito nel Lazio, che aggiunge: «Si tratta di un risultato che apre interessanti prospettive per la messa a punto di un protocollo di cura coerente con i sintomi di questa malattia pediatrica, che nei mesi più virulenti della pandemia da Covid-19 sembrava diretta conseguenza del virus, identificata nella ‘sindrome di Kawasaki’. Su questo rischio, con il Gruppo a Bruxelles “Identità e Democrazia” avevo presentato un’interrogazione alla Commissione europea, sollecitando un intervento per capire come gestire un legame che secondo l’ECDC, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, appariva ‘plausibile’».

«Ora – conclude l’esponente leghista – la ricerca condotta dall’Ospedale della Santa Sede ha evidentemente fornito quelle risposte che l’Europa non ha ancora saputo dare, confermando le nostre perplessità sulla sua capacità di gestione dell’emergenza sanitaria e della giusta individuazione dei rischi dovuti alle conseguenze del Coronavirus per la popolazione più giovane».

Articoli correlati
Sono stato vaccinato. Cosa posso o non posso fare ora?
Devo continuare ad indossare la mascherina e mantenere il distanziamento? Chi è vaccinato deve adottare le misure di sicurezza anche sul luogo di lavoro? Le risposte dell’ISS
Covid-19, l’appello dei medici: «Ospedali ancora sovraccarichi, no a un allentamento prematuro delle restrizioni»
L'intersindacale: «Rallentamento delle restrizioni possibile solo con contagi giornalieri al di sotto di 5.000 casi, ricoveri in area Covid medica e intensiva al di sotto del 40% e 30% e vaccinazione completata almeno per fragili e ultra 60enni»
Nuovo report Cabina di Regia: «Scende incidenza ma terapie intensive ancora sopra soglia critica»
Brusaferro: «Rt in decrescita. L’occupazione delle terapie intensive è ancora sopra il 41% e quella delle aree mediche è superiore al 44%». Rezza: «Variante inglese non può essere più definita variante: è il nuovo ceppo»
Studio Tsunami, il plasma non riduce rischio di peggioramento o morte dei malati Covid
Intervista al coordinatore dello studio Francesco Menichetti: «Debole segnale di vantaggio solo in pazienti senza grave insufficienza respiratoria»
di Federica Bosco
Covid-19, Draghi: «I vaccini ci sono. Priorità ai più fragili per riaprire tutto»
Locatelli: «Fiducia su AstraZeneca. Eventi avversi estremamente rari»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 13 aprile, sono 136.676.442 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.946.124 i decessi. Ad oggi, oltre 788,19 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata ...
Salute

Vaccini, mai più dosi avanzate: come funzionano le “liste di sostituti” in Lombardia, Lazio e Campania

Le chiamano "panchine", sono le liste straordinarie che le Regioni utilizzano per ottimizzare le dosi dopo l'ordinanza di Figliuolo. Ma chi rientra tra coloro che verranno contattati?
di Federica Bosco e Gloria Frezza
Salute

Terapia domiciliare anti-Covid, guida all’uso dei farmaci

Antivirali, antitrombotici, antibiotici e cortisone: facciamo chiarezza con gli esperti della SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) ed il dirigente medico in Medicina Interna presso l&rs...