Voci della Sanità 7 Maggio 2021 10:12

Congresso Simedet, ad Assisi il 18 e 19 giugno per parlare di “spirito critico” e terapie innovative

Il II Congresso Nazionale della Simedet avrà il Patrocinio Istituzionale della Conferenza permanente Stato Regioni e delle province autonome, della Regione Umbria, della Città di Assisi e degli Ordini delle Professioni Sanitarie

Si avvicina il Congresso della Simedet, Società italiana di Medicina Diagnostica e Terapeutica, in programma ad Assisi il 18 e 19 giugno in modalità  webinar.

«L’ obiettivo principale che ci siamo posti, nel “costruire” il programma per questo 2° Congresso SIMEDET, è stato ovviamente quello di migliorare le conoscenze dei professionisti della sanità. Queste sono finalizzate oltre che alla dottrina medica, anche all’operatività del metodo nella clinica. A tal proposito abbiamo cercato, nella scelta degli argomenti, ma ancor più degli oratori, di far comunicare lo “Spirito Critico”» si legge in una nota della Simedet.

«Infatti, la professione sanitaria nella sua pratica, deve imparare sempre meglio a conoscerlo ed utilizzarlo. A questo proposito A. Murri ci insegna nei suoi Scritti Medici: “Chi non ha fede nella critica razionale, che da sola può farne scaturire la nozione causale, rinunzia per propria incapacità intellettuale ad una larga sorgente di sapere clinico”. Al letto del malato o in ambulatorio, la visita medica consiste pertanto nel mettere in pratica con “critica razionale” quello che il medico già conosce, ovvero di ri-conoscere. Questo va cercato durante la raccolta del fatto storico anamnestico e nel decorso della malattia, ovviamente con la successiva convalida tecnica. In tal modo, l’ipotesi può essere o dimostrata oppure confutata per migliorarla ulteriormente».

«Tutto ciò ci ha indotto ovviamente alla ricerca di argomenti di spessore, presentati da eccellenti relatori e moderatori. Inoltre, nei temi che saranno esposti verranno ricordate le terapie più recenti ed innovative. Quanto riportato fornisce le basi perché questo Congresso possa diventare per le professioni sanitarie, a nostro modesto avviso, un riferimento di cultura e di buona operatività terapeutica».

Il II Congresso Nazionale della Simedet avrà il Patrocinio Istituzionale della Conferenza permanente Stato Regioni e delle province autonome, della Regione Umbria, della Città di Assisi e degli Ordini delle Professioni Sanitarie.

Il Presidente Nazionale della Simedet, Fernando Capuano, nel ringraziare gli organizzatori e i componenti del Comitato Scientifico, auspica che questo Congresso Nazionale che si svolge in era pandemica da Coronavirus possa contribuire al nuovo rinascimento per la Sanità Italiana, duramente provata dalla lotta al Covid-19.

Articoli correlati
Pronto soccorso in crisi, la ricetta di Monti (Direttore Ps Gubbio): «Occorre forte coordinamento ospedale-territorio»
«Oggi molte persone si rivolgono al Pronto soccorso perché si trovano in difficoltà, noi dobbiamo dare una riposta» spiega Manuel Monti, Direttore del Pronto soccorso dell’ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino
di Francesco Torre
Vaiolo delle scimmie, Borgese (Simedet): «Ecco perchè sbaglia chi dice che gli omosessuali sono più a rischio»
«L’AIDS come la MPXV (malattia da Monkeypox virus), sono malattie legate a comportamenti a rischio e il coinvolgimento iniziale della comunità gay è da considerarsi esclusivamente fortuito» spiega Leonardo Borgese della Società Italiana Medicina Diagnostica e Terapeutica
Simedet pubblica aggiornamento 2022 alla Guida Pratica al Covid-19 per le professioni sanitarie
Tra i messaggi di sostegno quelli del Ministro della Salute Roberto Speranza e del Direttore scientifico di Consulcesi Guido Rasi
Capuano (Simedet): «Ecco la mia esperienza di Buona Sanità»
Di Fernando Capuano, presidente Simedet
di Fernando Capuano, presidente Simedet
Formazione, digitalizzazione e continuità ospedale-territorio: a Tor Vergata le ricette per la sanità del futuro
Nell’evento preparatorio del prossimo Forum Risk Managment dal titolo “PNRR e gestione del rischio in sanità” i principali attori della sanità a confronto
di Francesco Torre
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 agosto, sono 588.479.576 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.430.693 i decessi. Ad oggi, oltre 12 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Salute

Troppi malori improvvisi tra i giovani, uno studio rivela la causa

Alessandro Capucci, professore ordinario di malattie dell’apparato cardiovascolare, spiega come un eccesso di catecolamine circolanti possa determinare un danno cardiaco a volte fatale
Covid-19, che fare se...?

Per quanto tempo si rimane contagiosi?

È la domanda da un milione di dollari, la cui risposta può determinare le scelte sulla futura gestione della pandemia. Tuttavia, non c'è una riposta univoca...