Voci della Sanità 13 Febbraio 2023 18:33

Chimici – Fisici, Orlandi: «Pieno sostegno alla proposta per istituire la settimana delle discipline Stem»

«Ci rendiamo disponibili a diventare parte attiva di questo processo così come fatto in passato, perché chimica e fisica possano essere inserite nell’ambito dell’ordinamento», spiega la presidente della FNCF Nausicaa Orlandi

Un discorso accorato, chiaro e diretto, quello tenuto da Nausicaa Orlandi nel corso della conferenza stampa di FdI alla Camerasulla proposta di legge che intende istituire la settimana delle discipline Stem. Un appuntamento annuale specificamente dedicato all’ambito scientifico, tecnologico, ingegneristico e matematico, infatti, non poteva che essere accolto con estremo favore dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici, professioni trasversali e che, a livello nazionale, occupano molteplici settori, dal pubblico al privato, passando dall’imprenditoria. Nelle parole della Presidente, entusiasmo e fiducia in un percorso che possa accompagnare le nuove generazioni, sin dalla più tenera età e attraverso molteplici modalità di apprendimento, verso la reale e appassionata conoscenza di quelli che possono essere a buon diritto considerati i fondamenti delle leggi della natura.

«Ho letto con attenzione la proposta di legge e ascoltato con altrettanta attenzione quanto detto negli interventi susseguitisi nel corso di questa conferenza – questo l’incipit della sua dichiarazione -. Ho sentito, da un lato con tristezza e dall’altro con entusiasmo, che nel tempo si conferma la difficoltà di trovare persone da inserire nel mondo delle imprese, proprio perché la chimica e la fisica, parlo ovviamente per le materie che mi riguardano, sono i fondamenti delle leggi della natura».

Gli stessi fondamenti che hanno permesso tutte quelle innovazioni tecnologiche al giorno d’oggi imprescindibili, da quella di Natta – parlando dunque di polimeri – ad altre meno note, ma ugualmente citate dalla Presidente FNCF, come l’invenzione del microchip ad opera del fisico Faggin.

Duplici le parole chiave su cui incentrare una visione lungimirante per la società, «invenzioni e innovazioni, perché ricordiamo che nel mondo del lavoro serve sì l’innovazione ma anche l’invenzione, che ci permette di superare quel gap contro gli altri Paesi per poter essere vincenti ed esportare dei prodotti nuovi. Ovviamente questo significa, come è stato detto in questa sede, fare un percorso dalla prima elementare. Condivido questa visione. Io ho una bambina di 5 anni e non le faccio mancare quotidianamente, come non sono stati fatti mancare a me, la passione e l’amore per le materie scientifiche e tecnologiche – ha proseguito la Orlandi -. tramite dei giochi, a livello esperienziale, perché è dalla realtà che si traducono le leggi. Ci sono anche metodi diversi per apprendere, ad esempio dall’esperimento comprendo perché qualcosa è accaduto. Ecco perché trovo davvero importante il progetto di dedicare una settimana intera a incentivare, promuovere e cercare di coinvolgere maggiormente, a vari livelli, tutte le scuole. Noi come Federazione dei chimici e dei fisici – ma ancor prima, come Consiglio nazionale dei chimici – abbiamo portato avanti proprio questo credo».

Sviluppando delle attività semplici, andando presso le scuole a portare la testimonianza del chimico sul lavoro, ma anche promuovendo iniziative che sono arrivate fino a Expo nel 2015, come il gioco “missione chimica”, che permetteva ai ragazzi di comprendere, giocare e nello stesso tempo informarsi su quelli che erano i sistemi per nutrire il pianeta. Più recente in termini di tempo, un altro progetto portato avanti dalla Federazione – grazie al quale dieci istituti tecnici hanno ricevuto degli impianti pilota realizzati dalla stessa FNCF – è stato Greenlab, che ha permesso di sperimentare la produzione della birra, la produzione di biogas a partire da substrati di natura organica, e di scoprire l’essenza dell’acquaponica, un nuovo modo di crescita delle piante da matrici liquide che derivano da sostanze organiche provenienti dalla piscicoltura.

«Quindi, dal nostro punto di vista abbiamo cercato di dare un contributo e siamo molto favorevoli a questa proposta, ci rendiamo disponibili a diventare parte attiva di questo processo così come fatto in passato, perché chimica e fisica possano essere inserite nell’ambito dell’ordinamento. La vera missione del docente è appassionare il discente perché quest’ultimo, come diceva Plutarco secoli e secoli fa, non è altro che una fiaccola da accendere e non un otre da riempire. Se noi siamo in grado di accendere queste fiaccole, probabilmente queste faranno un percorso e non si distinguerà più tra maschi e femmine, dando uno sviluppo concreto nel nostro Paese puntando al futuro – spiega ancora Nausicaa Orlandi -. Vi lascio un ultimo dato, visto che mi è stato chiesto anche un focus sul gender gap:  nel 2021, secondo i dati di Alma Laurea, su 300mila laureati, l’1% apparteneva all’ambito delle scienze chimiche e fisica, quindi circa 2900 studenti. La chimica ha quasi colmato questo gap, perché viaggiamo attorno al 50%. La fisica, invece, deve ancora lavorarci su, perché la quota maschile è del 72%, quella femminile si attesta sul 28%. Come professionisti – conclude la Presidente – non potremmo che credere nel valore della persona, a prescindere dal genere a cui appartiene».

Articoli correlati
8 marzo, Chimici-Fisici: «Auspichiamo crescita di iscritte, sostenere talento delle donne»
La Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici spiega: «Cultura, scienza, lavoro ed uguaglianza: un paradigma irrinunciabile in una società che permetta lo sviluppo dell’identità di ogni individuo»
Ambiente, Orlandi (FNCF): «Controlliamo sicurezza acqua e cibi, ma servono più chimici e fisici per la prevenzione»
La presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici lancia l’allarme: «Nelle ARPA professionisti vanno in pensione ma non vengono rimpiazzati». La richiesta al ministro Schillaci: più fondi alla prevenzione e alla tutela della salute nei luoghi di lavoro
Dalla formazione specialistica alla presenza nel SSN, le richieste dei Chimici Fisici ai partiti
La Federazione ha redatto un documento, sottoposto a tutte le forze politiche, nel quale è presentata una panoramica sul ruolo di Chimici e Fisici e della Federazione Nazionale
Papa Francesco “Chimico onorario”, la pergamena conferita dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici
Questo riconoscimento è stato attribuito al Santo Padre “per la Sua vicinanza alle Scienze Chimiche quali fondamento delle attività poste a tutela e a salvaguardia dell’ambiente"
Giornata della Salute, Orlandi (FNCF): «Chimici e Fisici fondamentali per garantire la salute ambientale»
Anche i Chimici e Fisici celebrano il 7 aprile la Giornata Mondiale della Salute, a ricordo della fondazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità avvenuta nel 1948, e per rimarcare l’obiettivo di garantire a tutta la popolazione la salute intesa come “uno stato di totale benessere fisico, mentale e sociale” e non semplicemente come “assenza di malattie […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Politica

Approvato in Consiglio dei Ministri il “decreto anziani”. Normata anche la figura del Caregiver

Approvato in via preliminare il Decreto Legislativo sulle politiche in favore delle persone anziane in attuazione della Legge Delega n. 53 del 23 marzo 2023. Stanziamenti per 500 milioni di euro nel b...
di CdRR
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...