Voci della Sanità 6 Ottobre 2020 09:06

Carenza pediatri, Asrem Molise si rivolge ad azienda esterna. La Medical Line Consulting precisa: «Non siamo società interinale»

Il provvedimento che riguarda l’ospedale ‘San Timoteo’ di Termoli (Campobasso) è stato adottato a causa «della persistente carenza di medici pediatri non reperibili a seguito di tutte le procedure attivate»

La carenza di medici costringe le Aziende sanitarie a ricorrere ad ogni strumento utile per garantire la continuità assistenziale. Così è stato per l’Azienda sanitaria regionale del Molise (Asrem) che ha affidato i servizi sanitari dell’Unità operativa di Pediatria dell’ospedale ‘San Timoteo’ di Termoli (Campobasso) alla società Medical Line Consulting di Roma. Il provvedimento è stato adottato a causa «della persistente carenza di medici pediatri non reperibili a seguito di tutte le procedure attivate». Situazione che «rimane tuttora irrisolta, nonostante l’esperimento di numerose procedure di avviso, per incarichi a tempo determinato, a tempo indeterminato e incarichi libero professionali, espletate nel corso degli ultimi anni».

Alcuni organi di informazione hanno qualificato l’azienda come ‘società interinale’ ma sul punto è arrivata una nota dell’azienda volta a smentire tale definizione. «A rettifica di alcune notizie emerse in merito ai servizi sanitari affidati, mezzo avviso pubblico,  dall’Asrem (Azienda sanitaria regionale del Molise) alla Medical Line Consulting – si legge in una nota dell’azienda – si precisa che la società MLC si occupa di garantire la continuità dell’erogazione dei servizi delle strutture sanitarie committenti per mezzo di soluzioni progettate sulle esigenze specifiche delle varie realtà in cui opera, permettendo alla struttura di provvedere all’erogazione di prestazioni sanitarie senza alcuna discontinuità ed evitando in tal modo ogni tipo di disagio ai pazienti. Considerata la complessità della mission aziendale, la società Medical Line Consulting non ha quindi nulla a che vedere con le società interinali».

Articoli correlati
Covid-19, Medical Line Consulting: «Superare dualismo pubblico-privato per garantire diritto alle cure»
Per far fronte alla difficoltà di reperire servizi sanitari e medici specialisti, piuttosto che lasciare scoperti turni di ospedale, l’Azienda Sanitaria Regionale del Molise ha indetto e svolto una procedura di evidenza pubblica per la copertura di 65 turni nel periodo agosto-ottobre 2020. È risultata aggiudicataria la Medical Line Consulting (MLC), che ha soddisfatto l’esigenza […]
Covid19, Fismu: «Basta cartaceo, tutte le ricette siano online»
La Federazione italiana sindacale medici uniti fa appello al ministro della salute Roberto Speranza e alle Regioni: «Serve un’alleanza dei professionisti del SSN, una proposta unitaria per una sanità moderna post pandemia»
Il Tar del Molise: «Tampone per diagnosi Coronavirus obbligatorio per tutti i pazienti trasferiti da ospedale a Rsa»
L’avvocato Di Pardo: «Il decreto stabilisce un principio di precauzione e di responsabilità che può essere esteso a tutto il territorio nazionale»
di Isabella Faggiano
Molise, al Neuromed nove Covid-19 positivi. L’Irccs: «Chi ha frequentato struttura non è esposto a rischi maggiori»
Sono nove e tutti asintomatici i pazienti Covid-19 positivi riscontrati presso l’Irccs Neuromed di Pozzilli, in provincia di Isernia. «Nel pomeriggio del 24 marzo – comunica la Direzione in una nota – si è tenuto un incontro con esperti infettivologi dell’Azienda Ospedaliera dei Colli – Ospedale Domenico Cotugno di Napoli presso questo IRCCS dal quale […]
Molise, parla Toma. «Stop tagli, ecco come potenzieremo le strutture. Sui commissariamenti mi dileggiavano ma poi…»
Il Presidente della Regione Molise spiega che si arriverà a una sanità ‘a misura di molisani’: «Potenziamento delle strutture di Campobasso, Isernia e Termoli, mantenimento punti nascita e nosocomio di Agnone come ‘ospedale di area disagiata». Dopo la vittoria alla Consulta sull’incompatibilità Commissario-Presidente al via i tavoli con il Governo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 4 marzo, sono 115.199.608 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.560.287 i decessi. Ad oggi, oltre 268,57 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata da...
Cause

Dermatologa condannata a pagare 90mila euro, l’assicurazione le nega la copertura: «Colleghi, attenzione alla clausola claims made»

In Italia succede che un medico possa pagare per anni un’assicurazione che poi, nel momento in cui riceve una richiesta risarcitoria, non vale più. Una stortura che potrebbe essere risolt...
Diritto

Se l’operatore sanitario non è vaccinato può essere licenziato? E in caso di contagio sul lavoro, l’INAIL paga? Le risposte dell’esperto

La campagna vaccinale contro il Covid-19 continua tra mille difficoltà. Cosa succede al lavoratore che rifiuta di vaccinarsi? L’azienda può prendere provvedimenti? Parla l’av...