Voci della Sanità 14 Giugno 2018 15:31

Cambio ai vertici Gruppo San Donato: Enrico Tommaso Cucchiani Presidente S. Raffaele

Cambi al vertice nei consigli di amministrazione degli ospedali del Gruppo ospedaliero San Donato. Questa mattina la famiglia Rotelli ha comunicato il rinnovo degli organi amministrativi, con l’obiettivo di far entrare nella governance aziendale nuove figure altamente qualificate e motivate per intraprendere nuove sfide. Enrico Cucchiani è stato nominato presidente dell’Ospedale San Raffaele, ed entrano […]

Cambi al vertice nei consigli di amministrazione degli ospedali del Gruppo ospedaliero San Donato.
Questa mattina la famiglia Rotelli ha comunicato il rinnovo degli organi amministrativi, con l’obiettivo di far entrare nella governance aziendale nuove figure altamente qualificate e motivate per intraprendere nuove sfide.
Enrico Cucchiani è stato nominato presidente dell’Ospedale San Raffaele, ed entrano nel consiglio di amministrazione Alessandro Daffina di Rothschild Italia e l’avvocato Luigi Santa Maria. Rimangono nel consiglio dell’ospedale, Gaspare Emmanuele Trizzino, Riccardo Manca, Nicola Grigoletto, Roberto Poli, Marco Rotelli e Andrea Cuomo. Il nuovo collegio sindacale dell’ospedale sarà composto da: Patrizia Papaluca, (Presidente), Silvia Passalacqua (sindaco), Massimo Zamboni (sindaco), Alessandro Manusardi e Massimiliano Nova (sindaci supplenti).
La Fondazione Centro San Raffaele ha nominato il nuovo vice presidente Anna Flavia D’Amelio Einaudi e il nuovo consigliere di amministrazione Bianca Maria Malinverni. Confermati il presidente Gianna Zoppei, i consiglieri Elena Bottinelli, Rocco Mangia e Paolo Rotelli. Confermato l’attuale collegio sindacale: presidente Marco Confalonieri, Nicoletta Dolfin (sindaco), Gianluigi Fiorendi (sindaco).
Per il Policlinico San Donato è stato nominato nuovo amministratore delegato Francesco Galli a cui si unisce come consigliere di amministrazione Vittorio Emanuele Falsitta. Confermati il presidente Paolo Rotelli, il vice presidente Marco Rotelli e i consiglieri Gianezio Dolfini, Nicola Grigoletto, Riccardo Manca. Rimane confermato l’attuale collegio sindacale: Anna Strazzera (presidente), Alessandro Manusardi (sindaco), Livio Strazzera (sindaco), Marco Briganti e Marco Confalonieri (sindaci supplenti).
Per l’Ospedale Galeazzi nominati nuovi consiglieri di amministrazione: Francesco Bertocchini e Giorgio Giudici. Confermati nel consiglio di amministrazione: il presidente Roberto Poli, i vice presidenti Dario Beretta e Paolo Rotelli, i consiglieri Gianezio Dolfini, Riccardo Manca, Marco Rotelli, Gaspare Emmanuele Trizzino. Il nuovo collegio sindacale dell’ospedale sarà composto da Patrizia Papaluca (presidente), Silvia Passalacqua (sindaco) e Massimo Zamboni (sindaco). Confermati Alessandro Manusardi e Salvatore Renna (sindaci supplenti).
Anche l’Istituto Clinico Villa Aprica avrà un nuovo consigliere di amministrazione: Andrea Passarelli; confermati l’attuale presidente Vittorio Gelpi, il vice presidente Paolo Rotelli e i consiglieri Gianezio Dolfini, Riccardo Manca, Marco Rotelli. Confermato anche l’attuale collegio sindacale: Anna Strazzera (presidente), Marco Confalonieri (sindaco), Livio Strazzera (sindaco), Alessandro Manusardi e Salvatore Renna (sindaci supplenti).
Per gli Istituti Clinici di Pavia e Vigevano nominato Giuseppe Mininni, nuovo presidente del consiglio di amministrazione. Gabriele Pelissero, presidente uscente, rimane in qualità di consigliere di amministrazione. Confermati il vice presidente Paolo Rotelli e i consiglieri Gianezio Dolfini, Pietro Gallotti, Marco Rotelli, Gaspare Emmanuele Trizzino. È confermato l’attuale collegio sindacale: Anna Strazzera (presidente), Salvatore Renna (sindaco), Stefano Seclì (sindaco), Marco Briganti e Marco Confalonieri (sindaci supplenti).
Per la Casa di Cura La Madonnina è nominato presidente Gaspare Emmanuele Trizzino, vice presidente Marco Rotelli, nuovo amministratore delegato Renato Cerioli. Confermati i consiglieri di amministrazione Gianezio Dolfini, Riccardo Manca e Paolo Rotelli. Il nuovo collegio sindacale della casa di cura sarà composto da Daniele Discepolo (presidente), Marco Briganti (sindaco), Stefano Ruberti (sindaco), Salvatore Renna (sindaco supplente). Confermato Alessandro Manusardi (sindaco supplente).
La società H San Raffaele Resnati ha nominato il nuovo presidente del consiglio di amministrazione, Nicola Grigoletto. Confermati il vice presidente Paolo Rotelli, i consiglieri Elena Bottinelli, Riccardo Manca, Marco Rotelli. Confermato anche l’attuale il collegio sindacale, Mario Massari (presidente), Marco Confalonieri (sindaco), Paolo Ludovici (sindaco), Alessandro Manusardi e Livio Strazzera (sindaci supplenti).
La famiglia Rotelli ringrazia i consiglieri d’amministrazione del Gruppo San Donato uscenti per il lavoro svolto in questi anni con grande professionalità, in particolare Gabriele Pelissero che continuerà a seguire i rapporti istituzionali e a rappresentare gli interessi del Gruppo San Donato presso le associazioni di categoria.
Paolo Rotelli, presidente del Gruppo ospedaliero San Donato ha dichiarato: «Dal 2013 ad oggi, è stata consolidata una governance virtuosa che ha permesso al Gruppo San Donato di passare con successo alla terza generazione imprenditoriale. Insieme abbiamo consolidato il passaggio generazionale, grazie allo stretto lavoro fra la famiglia Rotelli e gli amministratori. Diamo il benvenuto agli amministratori entranti che porteranno uno sguardo nuovo nel settore per vincere assieme le sfide che ci attendono».

Articoli correlati
Sanità, ambiente e territorio: nasce l’Associazione Terra e Vita, trait d’union tra cittadinanza e istituzioni
I fondatori Cappiello e Rostan: «Mettiamo a sistema idee e competenze in un’ottica di salute globale»
La ricerca non può ignorare le differenze di genere. Prevenzione e cura su misura per uomini e donne
Scambia (ginecologo): «Necessario inserire, all’interno della facoltà di Medicina e Chirurgia, insegnamenti legati alla medicina di genere. Non è escluso che anche all’interno delle stesse specialità mediche possano formarsi professionisti specializzati nella cura di uomini o donne»
di Isabella Faggiano
«Le cure domiciliari sono un’illusione». L’opinione controcorrente di Diego Pavesio (Patto per la Scienza) che difende la “vigile attesa”
Il medico piemontese ha pubblicato un post su Facebook in cui parlava di “terapia domiciliare come specchietto per le allodole”: «La gente, comprensibilmente stanca ed esasperata, è in cerca di soluzioni facili per problemi complessi. In realtà si fa finta di non capire che non c’è ancora una cura per questa malattia»
Sud e sviluppo sostenibile, Colao (cattedra Unesco): «Preoccupante la riduzione degli screening di prevenzione oncologica»
All'evento promosso dalla Cattedra Unesco della Federico II di Napoli la prof. Colao: «Quest’anno ha portato una riduzione dell’aspettativa di vita che è più drammatica al Nord e un po’ più limitata al Sud, ma perché il Sud aveva già una riduzione dell'aspettativa di vita»
Piano di Ripresa e Resilienza, via libera definitivo al Senato. La politica dà i voti alle misure sulla sanità
Il rafforzamento della medicina territoriale convince tutti i partiti, ma non mancano i distinguo. Castellone (M5S): «Grande assente la riforma del 118». Binetti (Udc): «Guai a dimenticare le patologie non Covid». Bocciatura da Fratelli d’Italia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 12 maggio, sono 159.703.471 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.318.053 i decessi. Ad oggi, oltre 1,32 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Cause

Medico denuncia per diffamazione paziente che lo aveva portato in tribunale per lesioni personali. Risarcito

Donna denuncia penalmente dermatologo ma l’accusa cade. Il medico avvia a sua volta un iter processuale verso la paziente che lo aveva accusato pubblicamente. «Una sentenza che farà...