Orazio Schillaci nuovo Presidente dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare e Imaging Molecolare (Aimn)

Eletto Orazio Schillaci come nuovo Presidente dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare e Imaging Molecolare (Aimn). La nomina è stata ufficializzata in occasione del XIII Congresso Nazionale AIMN svoltosi a Rimini. Orazio Schillaci è stato Preside della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1990 presso la […]

Eletto Orazio Schillaci come nuovo Presidente dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare e Imaging Molecolare (Aimn). La nomina è stata ufficializzata in occasione del XIII Congresso Nazionale AIMN svoltosi a Rimini.

Orazio Schillaci è stato Preside della Facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1990 presso la Sapienza – Università di Roma. Si è specializzato in Medicina Nucleare nel 1994 presso la stessa università e in Radiodiagnostica nel 2009 presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

«Aimn è una grande associazione scientifica che rappresenta oggi il riferimento in Italia delle attività di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare – spiega Schillaci -. Durante il mio mandato vorrei dare grande spazio ai nostri giovani medici nucleari perché sono loro il futuro di questa disciplina, e alcuni di essi hanno già ottenuto importanti riconoscimenti scientifici internazionali. Nell’arco della mia Presidenza lavorerò anche per un’implementazione dei rapporti istituzionali affinché ci sia una maggiore visibilità in tutte le sedi possibili della medicina nucleare e delle pratiche medico nucleari».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

E-fattura, Marino (OMCeO Roma): «Dal 2019 cambia tutto, professionisti sanitari si attivino o rischio sanzioni»

«Per attivare la procedura occorre il ‘sistema d’interscambio’: ecco come funziona» così Emanuela Marino dell’Ufficio relazioni con il pubblico dell’OMCeO Roma parla delle novità in mate...
Salute

Liste d’attesa, Aceti (Cittadinanzattiva): «Prima voce di segnalazione per malcontento cittadini. Ecco cosa cambia con Piano Nazionale»

«50 milioni per abbattimento e interventi regionali. Ridiamo le gambe al SSN per tornare in piedi» Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva
di Giovanni Cedrone e Serena Santi
Formazione

Rivalidazione, controlli, autoformazione e crediti FAD: tutte le novità ECM in arrivo entro la fine dell’anno

Si avvicina infatti la scadenza del secondo segmento del triennio formativo 2017-2019: la verifica dei crediti ECM raccolti dai medici per il triennio 2014-2016 comincerà con l’inizio del 2019. Ane...