Mondo 25 Settembre 2017 15:23

Forum S@lute: innovazione in scena, ecco le 6 eccellenze della sanità italiana

I progetti scelti da una giuria di esperti del mondo accademico e della salute. Tra le Regioni più attive e propositive Lazio, Puglia e Piemonte

«Questa terza edizione di S@lute ha voluto dar voce ai molteplici aspetti dell’innovazione, favorendo la condivisione delle informazioni e l’incontro di visioni diverse. Perché l’Italia non è seconda a nessuno su idee e progettualità, anche nel campo della salute». Così Alessandro Beulcke, Presidente Allea, alla cerimonia di premiazione del Premio Innova S@lute 2017, avvenuta in conclusione della terza edizione del Forum dell’Innovazione per la Salute, tenutosi a Roma presso la Sala Congressi di Fontana di Trevi. Una giuria di esperti del mondo della salute e del mondo accademico ha premiato 6 dei 112 progetti in competizione. Tra le Regioni più attive e propositive ci sono Lazio, Puglia e Piemonte. «L’elevato numero di richieste di partecipazione al contest Innova Salute – continua Beulcke – dimostra quanta sete di cambiamento ci sia. Noi di S@lute 2017 stiamo facendo la nostra parte, ma è necessario il lavoro di tutti, e soprattutto una direzione condivisa».

LEGGI ANCHE: SICUREZZA INFORMATICA IN SANITÀ, LA RICERCA: «IN CASO DI CYBER ATTACK, IL 20% DELLE STRUTTURE NON IN GRADO DI RIPRISTINARE I SISTEMI ENTRO 4 ORE IN CASO DI CYBER ATTACK»

«Ormai è chiaro a tutti che il digitale è l’ecosistema in cui il settore della sanità si troverà a operare nel brevissimo futuro. Tutti gli operatori della filiera devono rendersene conto e smettere di pensare all’innovazione tecnologica come a un semplice tassello delle politiche per la salute. La sfida è sfruttare la disruptive innovation per crescere e creare benessere equo e sostenibile per tutti. S@lute 2017, anche quest’anno, è stata della partita, sostenendo chi innova, rischia e cerca nuove strade», commenta invece Carlo Mochi Sismondi, Presidente di FPA: «Il Premio Innova S@lute ha mostrato come l’innovazione ci sia, ma sia spesso nascosta: per portarla allo scoperto basta dare voce ai soggetti pubblici e privati impegnati sui territori e offrire uno spazio di visibilità a chi si confronta ogni giorno con problemi e relative soluzioni. Il numero maggiore di progetti è stato presentato dalle strutture della sanità pubblica e privata, ma grande è stata anche la partecipazione di startup e piccole e medie imprese innovative».

 Di seguito, la lista dei progetti vincitori del Premio Innova S@lute 2017, promosso da FPA e Allea con il supporto incondizionato di Teva Italia:

  1. Ambito comunicazione con cittadini ed utenti:
  • Club degli Innovatori Sanità a km Zero – Regione del Veneto Arsenàl.IT
  1. Ambito integrazione socio-sanitaria; medicina di prossimità e presa in carico degli anziani, dei cronici e delle fasce deboli:
  • Integrazione socio-sanitaria al servizio dei cittadini – Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Taranto
  1. Ambito educazione alla salute e al wellbeing (educazione alimentare, fitness, monitoraggio, wearable, ecc.):
  • MyCyFAPP – imaginary srl
  1. Ambito Innovazione nel campo clinico-sanitario:
  • Bambini liberi – Fondazione Santobono Pausilipon onlus
  1. Ambito amministrativo/gestionale:
  • LogOs® Logistica Ospedaliera Integrata – Zanardo Servizi Logistici
  1. Ambito infrastruttura di comunicazione e collaborazione tra strutture, professionisti e amministrazioni:
  • ADIGest – THCS – Telemedicine for Health Care Solutions.

Il Forum dell’Innovazione per la Salute chiude i battenti con un ottimo riscontro in termini di pubblico, standing dei relatori, qualità del dibattito e proposte avanzate. Più di 130 relatori, circa 25 i momenti di dibattito e confronto, migliaia di contatti tra visitatori e utenti streaming, web e social: questi i numeri di S@lute 2017. Anche quest’anno i maggiori esperti del settore hanno messo insieme esperienze e conoscenze per raccontare le molteplici sfaccettature dell’innovazione in sanità e proporre una prospettiva nuova del SSN in chiave di efficienza e rinnovamento.

 

 

Articoli correlati
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 25 gennaio, sono 99.225.963 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 2.130.179 i decessi. Ad oggi, oltre 64,02 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...
Lavoro

Medici di famiglia vaccinatori, Scotti (Fimmg): «Impensabile coinvolgerci a queste condizioni»

Il Segretario Nazionale si scaglia contro la mancanza di programmazione: «Per noi nessun fondo in Finanziaria, ma non esiste vaccinazione di massa senza medicina del territorio»