Mondo 6 Giugno 2017 16:36

Farma & Friends, Contarina (Federfarma Roma): «Serata di beneficenza per bimbi del San Camillo»

«Una cena di beneficenza, quella che gli americani chiamano charity dinner, ovvero una serata da passare tra amici e colleghi, in questo caso farmacisti, facendo al tempo stesso qualcosa per gli altri». Così Vittorio Contarina, Presidente di Federfarma Roma e Vicepresidente di Federfarma Nazionale, spiega la serata conclusiva di “Farma & Friends”, iniziativa benefica che […]

«Una cena di beneficenza, quella che gli americani chiamano charity dinner, ovvero una serata da passare tra amici e colleghi, in questo caso farmacisti, facendo al tempo stesso qualcosa per gli altri». Così Vittorio Contarina, Presidente di Federfarma Roma e Vicepresidente di Federfarma Nazionale, spiega la serata conclusiva di “Farma & Friends”, iniziativa benefica che si ripete ormai ogni anno: «In quest’ultima edizione – spiega ancora Contarina – siamo riusciti a raccogliere ben 80mila euro che verranno destinati all’acquisto di due macchinari per l’Ospedale San Camillo, ovvero un gastroscopio e un laparoscopio, che consentiranno al personale sanitario di effettuare interventi più sicuri e meno invasivi per i bambini lì ricoverati».

Grande attenzione nei confronti dell’iniziativa anche da parte delle istituzioni: «Hanno preso parte anche il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il Vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri. Insomma, c’è l’arco parlamentare al completo, che ha dimostrato una grande sensibilità».

«È una bellissima serata – ha spiegato il Ministro Lorenzin – perché è una grande festa di solidarietà. I farmacisti si riuniscono e ogni anno dedicano una grande donazione per realizzare un contributo che migliora la sanità pubblica della nostra regione. Lo scorso anno è stata donata una bellissima culla termica per elicottero, che ci ha portato da subito grandi benefici perché sono stati trattati in tempo tempestivo diversi neonati nati in condizioni a rischio. Anche quest’anno ci sarà una grossa donazione per la pediatria. Insomma, è giusto esserci».

«Questa serata rappresenta un bellissimo gesto – ha spiegato il Governatore Zingaretti – e la cosa bella che si può dire a queste persone è che questa volta hanno fatto solidarietà in una regione che ce l’ha fatta: stiamo uscendo dal commissariamento, anche se sembrava impossibile. Uscire dal commissariamento vuol dire conti in ordine, più serietà, più trasparenza, più servizi, più personale, più qualità per le cure per i cittadini e, per i farmacisti, rapportarsi con un interlocutore un po’ più serio e credibile».

Articoli correlati
Tamponi rapidi nelle farmacie del Lazio: «Esperienza positiva, perché non farci fare anche i vaccini?». Il reportage
Sanità Informazione ha fatto un giro tra le farmacie di Roma e provincia per raccogliere le testimonianze dei diretti interessati. E il Presidente di Federfarma Roma, Andrea Cicconetti, chiede che ai farmacisti venga data anche la possibilità di somministrare i vaccini
Tamponi rapidi e test sierologici in farmacia: in un mese trovati 6.153 positivi nel Lazio
Il punto di Federfarma Roma e Lazio ad un mese dall’avvio del servizio. Cicconetti (Federfarma Roma): «I dati confermano che le farmacie sono diventate un punto di riferimento imprescindibile nella lotta al virus». Leopardi (Federfarma Lazio): «Anche le altre Regioni seguano l’esempio del Lazio»
Quali farmacie di Roma e del Lazio effettuano tamponi rapidi e test sierologici?
La Regione Lazio ha concesso alle farmacie la possibilità di effettuare tamponi rapidi e test sierologici. Quali sono le farmacie che aderiscono?
Test sierologici e tamponi antigenici nelle farmacie del Lazio
Lo ha annunciato l'assessore alla Sanità e Integrazione socio sanitaria Alessio D'Amato nel bollettino quotidiano sull'andamento dell'epidemia a Roma e province. La soddisfazione di Federfarma Roma
Tamponi rapidi in farmacia, ok di Speranza. Cicconetti (Federfarma Roma): «Favorevoli, ma vediamo a che condizioni»
Il Ministro della Salute apre alla possibilità di effettuare tamponi rapidi in farmacia. Ma cosa ne pensano i diretti interessati? «Lo screening è parte integrante della farmacia dei servizi ma ci troviamo di fronte ad un virus molto aggressivo»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 7 maggio, sono 156.080.676 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 3.256.425 i decessi. Ad oggi, oltre 1,22 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&n...
Voci della Sanità

Terapia domiciliare Covid, Ministero ricorre al Consiglio di Stato. Il Comitato: «Ricorso in appello va contro voto del Senato»

«Chiediamo al Ministro della Salute Speranza delucidazioni in merito alla decisione di ricorrere in Appello, alla luce dell’opposto indirizzo votato dal Senato» scrive in una nota Er...
Salute

Vaccini e rischi, Peyvandi (EMA): «No ad eparina o aspirina prima dell’inoculazione»

Le raccomandazioni di Flora Peyvandi del comitato scientifico dell’Agenzia: «Non bisogna neppure sospendere la pillola anticoncezionale»
di Federica Bosco