Meteo 4 Settembre 2017

Torino, all’Ospedale Agnelli di Pinerolo inaugurati nuovi reparti di salute mentale

Grandi novità per l’Ospedale Agnelli di Pinerolo: infatti da qualche giorni sono operativi i nuovi reparti di Salute Mentale inaugurati il 23 agosto scorso. Per la struttura un grande passo avanti, soprattutto in seguito alle polemiche di qualche mese fa relative alla qualità del servizio mensa, con tanto di proteste da parte dei sindacati di […]

Grandi novità per l’Ospedale Agnelli di Pinerolo: infatti da qualche giorni sono operativi i nuovi reparti di Salute Mentale inaugurati il 23 agosto scorso. Per la struttura un grande passo avanti, soprattutto in seguito alle polemiche di qualche mese fa relative alla qualità del servizio mensa, con tanto di proteste da parte dei sindacati di categoria.

«Fin dal suo arrivo, il Direttore Generale dell’ASL TO3 Flavio Boraso – si legge in una nota ufficiale dell’azienda sanitaria – aveva dichiarato la volontà di assicurare un forte impegno dell’Azienda nel miglioramento  dei servizi di Salute Mentale, iniziando dall’aspetto considerato da tutti  più critico, ovvero quello dell’inadeguatezza  dei locali assegnati al servizio sia sul territorio sia presso gli Ospedali di Rivoli e Pinerolo. Un impegno ribadito lo scorso anno nel corso di incontri con le Associazioni dei famigliari dei pazienti, con il Vescovo di Pinerolo ed il Pastore valdese che avevano condiviso la necessità di interventi in un settore assistenziale delicato e forse privo delle necessarie attenzioni nel corso degli anni».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Contratto medici e unificazione fondi: ecco cosa sta succedendo all’Aran

Il nuovo pomo della discordia è l’unificazione dei fondi della dirigenza medica, sanitaria non medica e delle professioni sanitarie. Palermo (Anaao-Assomed): «A guadagnarci sono i medici». Quici ...
Formazione

«Numero chiuso non sarà abolito, ma dal 2021 il test sarà dopo il primo anno». Parla il relatore della riforma Manuel Tuzi (M5S)

Il deputato Cinque Stelle, medico specializzando, presenterà a breve il testo base della riforma che andrà in discussione a settembre a Montecitorio. Accesso al primo anno comune a diverse facoltà ...