Meteo 14 maggio 2018

Grosseto, settimana nazionale della celiachia: arriva il menu senza glutine nelle scuole

Torna per la terza edizione la settimana nazionale della celiachia, dal 13 al 21 maggio 2018. Promossa dall’Associazione Italiana Celiachia (AIC), con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Dietisti (ANDID)è dedicata quest’anno alla nutrizione e all’educazione alimentare per vivere al meglio una dieta che per i celiaci non è una scelta alimentare ma l’unica terapia possibile. Il Comune di […]

Torna per la terza edizione la settimana nazionale della celiachia, dal 13 al 21 maggio 2018. Promossa dall’Associazione Italiana Celiachia (AIC), con il patrocinio dell’Associazione Nazionale Dietisti (ANDID)è dedicata quest’anno alla nutrizione e all’educazione alimentare per vivere al meglio una dieta che per i celiaci non è una scelta alimentare ma l’unica terapia possibile.

Il Comune di Grosseto aderisce all’iniziativa: Tutti a tavola tutti insieme, le giornate del menù senza glutine” allo scopo di sensibilizzare su una patologia di cui soffrono 600.000 persone in Italia di cui appena 190.000 diagnosticate.

Per questo, mercoledì 16 maggio, nelle scuole dell’infanzia statali, nelle scuole primarie e in quelle secondarie di primo grado con mensa scolastica, verrà servito un menù senza glutine: risotto alle verdure, pollo alla salvia, patate lesse e gelato. Tutto, accompagnato da gallette di mais.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Taglio pensioni e quota 100, che succede ai medici iscritti all’Enpam? Parla il vicepresidente Malagnino

Ad agosto le prime uscite dei dipendenti pubblici con 62 anni di età e 38 di contributi. Secondo i sindacati, saranno circa mille i medici che ogni anno approfitteranno della riforma pensionistica, c...
Lavoro

Ex specializzandi: nel 2018 dallo Stato rimborsi per oltre 48 milioni e nuovi ricorsi sono pronti per il 2019

La "road map dei risarcimenti" regione per regione: Lazio in testa con 9 milioni, sul podio Lombardia e Sicilia. Più di 31 milioni al centro-sud con la Sardegna in forte crescita. Pronta la nuova azi...
Mondo

Da Messina alla Nuova Zelanda, la storia del fondatore di Doctors in Fuga: «Così aiuto giovani medici ad andare all’estero»

Stipendi più alti, maggiore attenzione al merito, assenza di contenziosi legali grazie ad una migliore comunicazione tra medici e pazienti. Davide Conti è in Nuova Zelanda da nove anni e non ha alcu...