Meteo 13 Marzo 2018 16:41

Napoli, nuova sede per l’associazione “Salute Donna Onlus”

Il 20 marzo alle 10.30, nell’Aula Seminari dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli (Edificio 1, primo piano) si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della nuova sede cittadina dell’associazione “Salute Donna Onlus” sodalizio impegnato nella prevenzione dei tumori e nell’assistenza dei pazienti oncologici. Interverranno alla conferenza stampa, tra gli altri: Vincenzo Viggiani (Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria […]

Il 20 marzo alle 10.30, nell’Aula Seminari dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli (Edificio 1, primo piano) si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della nuova sede cittadina dell’associazione “Salute Donna Onlus” sodalizio impegnato nella prevenzione dei tumori e nell’assistenza dei pazienti oncologici.

Interverranno alla conferenza stampa, tra gli altri: Vincenzo Viggiani (Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II), Sabino De Placido (Direttore Dipartimento di Ematologia, Oncologia, Anatomia Patologica e Diagnostica per Immagini, A.O.U. Federico II di Napoli), Rita Vetere (Vicepresidente di “Salute Donna Onlus”), Antonella Esposito (Responsabile Scientifico Nazionale Salute Donna Onlus), Rossella Lauria (Dirigente Medico A.O.U Federico II di Napoli) e Caterina Condello (Psico-oncologa, A.O.U. Federico II di Napoli).

Articoli correlati
In Italia è Padel-mania, ma gli esperti avvertono: «Contro i traumi in aumento, più prevenzione e preparazione fisica»
Al via i corsi Consulcesi con la collaborazione del dott. Andrea Grasso per formare medici e operatori sanitari a riconoscere e contrastare i danni fisici legati allo sport
Il lavoro nobilita, ma deprime, in particolare le donne. Lo Smart working è la soluzione?
La conferma arriva da due studi: uno inglese realizzato prima della pandemia e l’altro italiano fatto durante e dopo il Covid. In entrambi risulta che la qualità del lavoro e le condizioni incidono sulla salute mentale in particolare nelle donne. Ecco perché dallo smart working non si deve più tornare indietro
Giornata vitiligine, Calzavara Pinton (SIDeMaST): «In arrivo il primo farmaco specifico»
Il dermatologo: «Attualmente non esistono farmaci approvati per il trattamento di questa malattia. La fototerapia è l’unico trattamento finora utilizzato, con indicazione specifica, per la vitiligine. Colpisce lo 0,5-2,0% della popolazione e può verificarsi a qualsiasi età anche se, frequentemente, i sintomi iniziali compaiono prima dei 20 anni»
Donne in Sanità: studiano di più ma emergono di meno
Al via la seconda edizione di iWIN, l’hub per ricerca e innovazione a livello mondiale, fondata per affrontare le questioni dell’uguaglianza di genere. Rubulotta (anestesista): «La biotecnologia, disegnata per il 68% da ingegneri uomini, è usata nel 70% da giovani donne infermiere e medici impegnati al letto del malato»
Anoressia giovanile, Castelnuovo (Cattolica): «Fenomeno peggiorato con pandemia. Si parte anche dai 10-11 anni»
Intervista a Gianluca Castelnuovo, professore ordinario di Psicologia clinica Università Cattolica Milano: «Risultati evidenti con psicoterapia breve strategica»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

Covid-19 e vaccini: i numeri in Italia e nel mondo

Al 28 giugno, sono 544.504.578 i casi di Covid-19 in tutto il mondo e 6.330.575 i decessi. Ad oggi, oltre 11,65 miliardi di dosi di vaccino sono state somministrate nel mondo. Mappa elaborata dalla&nb...
Covid-19, che fare se...?

Quali sono i sintomi della variante Omicron BA.5 e quanto durano?

La variante Omicron BA.5 tende a colpire le vie aeree superiori, causando sintomi lievi, come naso che cola e febbre. I primi dati indicano che i sintomi durano in media 4 giorni
Covid-19, che fare se...?

Il vaccino può causare il Long Covid?

Uno studio americano ha segnalato una serie di sintomi legati alla vaccinazione anti-Covid. Ma per gli esperti non si tratta di Long Covid, ma solo di normali effetti collaterali