Meteo 30 Aprile 2019 12:08

Milano, il piccolo Gabry come Alex cerca un donatore di midollo osseo. L’appello dei genitori su Fb

Gabriele ha 19 mesi ed è nato a Milano con una forma di immunodeficienza curabile soltanto con il trapianto di midollo osseo. Come riporta Repubblica.it, Gabry è nato all’ospedale Niguarda di Milano, è seguito per l’aspetto immunologico dai medici degli Spedali Civili di Brescia ed è già stato ricoverato moltissime volte a causa delle infezioni provocate […]

Gabriele ha 19 mesi ed è nato a Milano con una forma di immunodeficienza curabile soltanto con il trapianto di midollo osseo. Come riporta Repubblica.it, Gabry è nato all’ospedale Niguarda di Milano, è seguito per l’aspetto immunologico dai medici degli Spedali Civili di Brescia ed è già stato ricoverato moltissime volte a causa delle infezioni provocate dalla debolezza del sistema immunitario.

Oggi Gabriele vive con i genitori a Milano grazie a terapie che contengono la malattia ed è in attesa del trapianto. Gabriele ha una sorella gemella sana, Benedetta, che sfortunatamente non è geneticamente compatibile.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

World Obesity Day: oltre un miliardo di obesi nel mondo, quadruplicati in 30 anni i bimbi oversize

L'analisi pubblicata su ‘Lancet’: la quota di 'oversize' fra gli adulti è più che raddoppiata nelle donne e quasi triplicata negli uomini dal 1990 al 2022, nell'arco di una t...
di I.F.
Advocacy e Associazioni

Anziani, il ‘Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza’ al Premier: “Riformare i servizi domiciliari e riqualificare le strutture residenziali”

Le 60 organizzazioni che hanno sottoscritto il 'Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza' in una lettera aperta al Premier Meloni: “Lo schema di decreto legislativo recante disposizi...
Advocacy e Associazioni

Cancro delle ovaie: e se fosse possibile diagnosticarlo con un test delle urine? Nuove speranze per la diagnosi precoce

Cafasso (ALTo): “La sopravvivenza a cinque anni delle pazienti che scoprono la malattia ad un primo stadio si aggira intorno al 85-90%, percentuale che si riduce drasticamente al 17% nel quarto ...
Advocacy e Associazioni

Screening oncologici, da Pazienti e Clinici la richiesta di un’azione più incisiva per ampliare l’offerta e aumentare l’adesione dei cittadini

Tra le proposte degli esperti: introdurre la prevenzione come materia di insegnamento nelle scuole, digitalizzare i processi di invito allo screening, promuovere un’informazione costante e capil...
di I.F.