Meteo 18 aprile 2017

La clinica pediatrica di Perugia potenzia l’assistenza integrata ospedale–territorio

Il 19 aprile la clinica pediatrica di Perugia incontrerà i medici pediatri per illustrare le nuove attività specialistiche pediatriche volte a potenziare l’offerta delle attività specialistiche ambulatoriali e facilitare i percorsi per i bambini che necessitano di una risonanza magnetica. Presto verranno inoltre attivati nuovi servizi multidisciplinari tra cui un ambulatorio di endocrinologia-ginecologia per le […]

Il 19 aprile la clinica pediatrica di Perugia incontrerà i medici pediatri per illustrare le nuove attività specialistiche pediatriche volte a potenziare l’offerta delle attività specialistiche ambulatoriali e facilitare i percorsi per i bambini che necessitano di una risonanza magnetica. Presto verranno inoltre attivati nuovi servizi multidisciplinari tra cui un ambulatorio di endocrinologia-ginecologia per le adolescenti e quello di celiachia. La Clinica Pediatrica di Perugia ha infatti l’obiettivo di diventare una struttura di richiamo non solo per le famiglie dell’Umbria ma anche per le Regioni confinanti.

Articoli correlati
Giornata nazionale Simeup, al via “Una manovra per la vita” – Usa le mani! E salva un bambino dal soffocamento”
Domenica 14 ottobre in cinquanta piazze italiane l’XI edizione di “Una Manovra per la vita”, la Giornata nazionale promossa dalla Società Italiana di Medicina di Emergenza e Urgenza Pediatrica, SIMEUP per la prevenzione dal soffocamento in età pediatrica. A Perugia, in Piazza della Repubblica, grandi e piccini potranno, con la supervisione dei pediatri della Clinica […]
Dopo tanti no, Salvatore Pezzano sarà operato a Perugia
La richiesta di aiuto di Salvatore Pezzano, il ragazzo diciannovenne che si è lussato la clavicola giocando a calcio in un modo molto rischioso da operare, ha commosso i social. Tantissimi ragazzi ne hanno condiviso l’appello, che è stato ripreso dal Corriere della Sera. Da quel momento, equipe mediche da ogni parte d’Italia si sono offerte di visionare […]
Chi si preoccupa di chi ci cura? Women For Oncology Italy punta l’attenzione sul Burnout in ambito medico
Quando ci si rivolge al proprio medico ci si aspetta competenza e professionalità innanzitutto, ma anche la capacità di rassicurarci e di comprendere il nostro stato d’animo di pazienti. Quasi mai ci si ferma a pensare che il medico, oltre il camice, è prima di tutto un essere umano che, a differenza di quanto accade […]
Carnevale in musica per i piccoli pazienti dell’Umberto I di Roma
Spettacolo musicale per i bambini ricoverati al Policlinico Umberto I di Roma, con il MuSa Jazz (Musica Sapienza), l’Orchestra della Sapienza, Università di Roma. I musicisti, studenti e i dipendenti della Sapienza diretti dal Maestro Silverio Cortesi, produrranno delle fantasia musicali allegre e spiritose, ispirandosi ad alcuni celebri cartoni animati, proprio per far divertire bambini […]
Ospedale di Perugia, calcoli renali frantumati con il laser
La struttura complessa di Urologia del Santa Maria della Misericordia dispone di una nuova tecnica chirurgica per il trattamento dei calcoli dell’apparato-urinario. I calcoli renali e le coliche, sono tra i disturbi urologici più dolorosi. Nello specifico, la presenza di calcoli è uno dei disturbi più comuni delle vie urinarie e spesso chi ne soffre è costretto a ricorrere […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila