Meteo 23 gennaio 2017

Gioco d’azzardo in crescita fra i giovani. L’analisi Nomisma e Unipol

Gioco d’azzardo in crescita fra gli adolescenti. E’ la fotografia scattata dal report “Young Millennials Monitor”, pubblicati e diffusi a Bologna, ideato da Nomisma e Unipol. Dall’analisi risulta che un ragazzo su due in Italia ha provato il gioco d’azzardo. Sono oltre 1,2 milioni, infatti, quelli che hanno tentato la fortuna almeno una volta nel […]

Gioco d’azzardo in crescita fra gli adolescenti. E’ la fotografia scattata dal report “Young Millennials Monitor”, pubblicati e diffusi a Bologna, ideato da Nomisma e Unipol. Dall’analisi risulta che un ragazzo su due in Italia ha provato il gioco d’azzardo. Sono oltre 1,2 milioni, infatti, quelli che hanno tentato la fortuna almeno una volta nel 2016. Gli effetti del gioco su chi è utilizzatore più frequente sono allarmanti: il 5% degli studenti, il 9% è etichettato come “a rischio”, ovvero manifesta i primi potenziali segnali di rischio di approccio problematico al gioco.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Formazione

Formazione ECM, tutte le novità 2019: dall’aggiornamento all’estero alla certificazione

Un dovere sentito sempre più come opportunità professionale. Ecco, in una rapida carrellata, i principali cambiamenti che hanno investito negli ultimi anni il sistema dell’Educazione Continua in M...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, Beux (TSRM e PSTRP): «Condividiamo obiettivi ma così si rischia sanatoria. In decreti attuativi si ponga rimedio o faremo da soli»

Il provvedimento inserito in legge di Bilancio prevede che chi ha lavorato 36 mesi negli ultimi 10 anni possa continuare ad esercitare anche senza i titoli per iscriversi al maxi Ordine delle professi...
Politica

Deroga iscrizione Ordini, la bocciatura dei fisioterapisti. Tavarnelli (Aifi): «Si riaprano i percorsi di equivalenza già previsti dalla legge 42 del ’99»

Il presidente Aifi: «Senza un passo indietro si rischia una sanatoria globale, una grande confusione per il cittadino ed una scarsissima tutela della sua salute»
di Isabella Faggiano