Meteo 4 luglio 2017

Genova, operativi ambulatori mobili per fronteggiare l’emergenza caldo

Dal 3 luglio tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18 è disponibile l’ambulatorio mobile di Asl 3 in Piazza De Ferrari a Genova per far fronte all’emergenza caldo e offrire un supporto assistenziale ai cittadini. L’iniziativa fa parte della campagna “Estate sicura 2017”. A beneficio di cittadini e turisti in piazza De Ferrari un punto […]

Dal 3 luglio tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18 è disponibile l’ambulatorio mobile di Asl 3 in Piazza De Ferrari a Genova per far fronte all’emergenza caldo e offrire un supporto assistenziale ai cittadini. L’iniziativa fa parte della campagna “Estate sicura 2017”.

A beneficio di cittadini e turisti in piazza De Ferrari un punto ristoro con acqua, aria condizionata, personale infermieristico pronto a dare assistenza e depliant divulgativi anche in inglese, francese e spagnolo.

Attivi dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 anche gli “Spazi Salute”, infopoint territoriali nell’ambito dei sei Distretti ASL3 che offrono un servizio di referti on line, servizi di supporto nelle farmacie, accoglienza nei locali climatizzati, consigli utili e misurazione della pressione.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Formazione

ECM e validazione delle competenze mediche: più spazio alla professione. Lavalle (Agenas): «Ecco come funzionerà»

«Dare un valore all’apprendimento non certificato è utile stimolo per professionista» così Franco Lavalle, vicepresidente OMCeO Bari e membro dell’Osservatorio Nazionale del’ Age.na.s
Professioni Sanitarie

Professioni sanitarie, Beux (TSRM e PSTRP): «Ordine favorirà qualità. Ora servono decreti attuativi»

Inizia a prendere vita il nuovo ordine istituito nella scorsa legislatura. 33mila i professionisti già censiti ma se ne stimano 230-240mila