Meteo 4 Dicembre 2018

Firenze, la nefrologia del Meyer si rafforza con il professor Vaglio

L’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer aggiunge un tassello importante alla sua nefrologia: il professor Augusto Vaglio, che presterà attività assistenziale e si occuperà, in particolare, di malattie rare autoimmuni di interesse nefrologico in ambito pediatrico. Il professor Augusto Vaglio, 44 anni, è un esperto nel campo delle patologie fibro-infiammatorie e rappresenta un punto di riferimento per pazienti di tutte le […]

LAzienda Ospedaliero Universitaria Meyer aggiunge un tassello importante alla sua nefrologia: il professor Augusto Vaglio, che presterà attività assistenziale e si occuperà, in particolare, di malattie rare autoimmuni di interesse nefrologico in ambito pediatrico.

Il professor Augusto Vaglio, 44 anni, è un esperto nel campo delle patologie fibro-infiammatorie e rappresenta un punto di riferimento per pazienti di tutte le fasce di età affetti da queste malattie.

Laurea in Medicina e specializzazione in Nefrologia presso l’Università di Parma, il professor Vaglio ha tante esperienze all’estero all’attivo: ricordiamo la fellowship presso la Emory University di Atlanta, negli Usa e l’incarico di Visiting professor presso il Dipartimento di medicina dell’Università di Cambridge. Inoltre, è membro dello Scientific Council della European Vasculitis Society (EUVAS) e dello European Vasculitis Genetics Consortium (EVGC).

È membro dei comitati internazionali che hanno formulato le linee guida e le raccomandazioni per la cura di patologie rare come vasculitimalattie fibro-infiammatorie. Infine, è autore di 138 lavori scientifici pubblicati sulle più prestigiose riviste internazionali.