Meteo 12 Febbraio 2019

Decesso Ospedale S. Paolo di Napoli, il ministro Grillo invia task force

«Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha disposto un’ispezione urgente per accertare quanto accaduto all’Ospedale San Paolo di Napoli, dove un paziente settantaduenne è deceduto al pronto soccorso dopo aver atteso per ore». Questo è quanto si apprende da una nota stampa del ministero della salute. «Gli ispettori dovranno stabilire se a determinare il decesso […]

«Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha disposto un’ispezione urgente per accertare quanto accaduto all’Ospedale San Paolo di Napoli, dove un paziente settantaduenne è deceduto al pronto soccorso dopo aver atteso per ore». Questo è quanto si apprende da una nota stampa del ministero della salute.

«Gli ispettori dovranno stabilire se a determinare il decesso abbiano contribuito difetti organizzativi e se siano state rispettate tutte le procedure previste a garanzia della qualità e sicurezza delle cure. La task force è formata da ispettori del ministero, esperti dell’Agenas (Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali), dell’ISS (Istituto Superiore di Sanità) e Carabinieri del Nas».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Il medico di famiglia che paga di tasca propria lo psicologo per i suoi pazienti: la storia di Antonio Antonaci

A Galatina i “precursori” del decreto Calabria. La psicologa: «La compresenza di queste due figure professionali all’interno dello studio di medicina generale limita l’assunzione di farmaci e...
di Isabella Faggiano
Lavoro

Riposo dopo la reperibilità, Spedicato (Fems): «In altri Paesi europei sempre garantito recupero di 24-48 ore»

La delegata della Federazione europea dei medici salariati illustra il funzionamento dell’istituto della reperibilità nel resto d’Europa: in Slovenia c’è una soglia limite oltre la quale diven...
di Giovanni Cedrone e Giulia Cavalcanti
Lavoro

Pronta reperibilità, ecco perché il nuovo contratto dei medici potrebbe violare la direttiva europea sulle 11 ore di riposo

L’ipotesi di CCNL dei medici, all’articolo 27, sembra derogare dalla direttiva Ue 88 del 2003 che sancisce le 11 ore di riposo consecutive. Sindacati sul piede di guerra. I casi di Francia, Spagna...
di Cesare Buquicchio e Giovanni Cedrone