Meteo 26 Marzo 2019

Il 2 aprile Autismo Pisa Onlus e Fondazione Stella Maris celebrano la giornata della consapevolezza

Il 2 aprile sarà la Giornata della Consapevolezza dell’Autismo, un disturbo del neurosviluppo che secondo le statistiche internazionali colpisce circa un bambino ogni cento. L’associazione Autismo Pisa Onlus e la Fondazione Stella Maris celebreranno la giornata a Pisa con la proiezione presso il cinema Arsenale (via Scaramucci 2) di “Copperman”, un film di Eros Puglielli […]

Il 2 aprile sarà la Giornata della Consapevolezza dell’Autismo, un disturbo del neurosviluppo che secondo le statistiche internazionali colpisce circa un bambino ogni cento.

L’associazione Autismo Pisa Onlus e la Fondazione Stella Maris celebreranno la giornata a Pisa con la proiezione presso il cinema Arsenale (via Scaramucci 2) di “Copperman”, un film di Eros Puglielli che narra l’avventura di Anselmo, un supereroe autistico. 

Il film è stato realizzato con l’aiuto del Centro Scientifico di Neuropsichiatria Infantile “AITA” di Roma. Anselmo – “un Forrest Gump con l’innocenza di un bambino ed un cuore da leone” nella descrizione del regista – è un uomo gentile, affascinato sin da bambino dai supereroi dei fumetti. Ogni notte combatte il crimine del suo paesino con l’identità di Copperman (uomo di rame), grazie anche al fabbro del paese che gli dona un’armatura.

La pellicola sarà presentata alle 8:30 da Fabio Apicella, ricercatore e dirigente psicologo della Stella Maris. Dopo la proiezione del film, le discussioni saranno condotte da Filippo Muratori, professore dell’Università di Pisa e Direttore dell’Unità complessa di Psichiatria dello Sviluppo della Fondazione Stella Maris, e da Maria Antonella Galanti, professoressa dell’Università di Pisa.

Come spiega il professor Muratori – la proiezione del film, una commedia solo apparentemente leggera, fornirà l’occasione per sensibilizzare sul tema dei Disturbi dello Spettro Autistico, un range di condizioni che – secondo le stime – riguarda circa 3 mila persone, di cui circa 300 a Pisa e provincia.

Per la diagnosi ed il trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico opera da anni l’IRCCS Fondazione Stella Maris, ospedale di terzo livello e sede del Centro di Riferimento per l’Autismo. Complessivamente sono circa 400 i bambini che ogni anno si rivolgono allo Stella Maris provenienti da ogni parte d’Italia. Qui i bambini e le loro famiglie possono ricevere risposte competenti ai loro tanti quesiti, valutazioni secondo protocolli internazionali e indicazioni sulle terapie da seguire.

Articoli correlati
Dalla riduzione dei farmaci al reinserimento lavorativo: ecco come curare ansia e disturbi cognitivi con il verde
I giardini terapeutici riducono sintomi ed effetti di patologie come Autismo, Alzheimer e Sindrome di Down. Ma ritrovare il contatto con la natura attenua stress e stati depressivi in tutti noi. Andrea Mati (paesaggista): «Progettare ospedali e RSA integrati e immersi nei parchi»
La difficile Giornata Mondiale dell’Autismo ai tempi del Coronavirus
Sono giorni duri per le famiglie delle persone con disturbi dello spettro autistico. De Martis (ANGSA): «Ci sono famiglie che stanno saltando, preparare Asl e istituzioni a scenari di straordinarietà». Bonsignori (FIA): «Non siete soli, ma ora dobbiamo capire se abbiamo lavorato bene» 
di Tommaso Caldarelli
Autismo, la storia di Matteo. «Testardi ma fortunati. Ora va a scuola come tutti i bambini»
«La prima parola di Matteo? Né mamma né papà, ma ‘acqua’. Per noi è stata una conquista enorme» racconta mamma Elena che si è affidata all’Anffas di Ostia
Autismo, al via il primo Corso di Alta Formazione presso l’ISS
Sono 100 i dirigenti medici neuropsichiatri, psichiatri e psicologi che saranno formati e aggiornati attraverso il primo Corso Analisi del comportamento applicata al disturbo dello spettro autistico organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità. La prima lezione si è tenuta oggi in ISS ma saranno coinvolte anche le sedi della IULM di Milano e dell’Università Federico II di Napoli […]
Autismo, ok a risoluzione Commissione Affari Sociali: tra le richieste aumento pensioni di invalidità e più personale nei servizi di salute mentale
Prima firmataria Maria Teresa Bellucci di Fratelli d’Italia. Alla base delle richieste al governo la mancata attuazione di alcune disposizioni normative. Governo viene impegnato anche ad assegnare i beni confiscati alla mafia e degli enti locali per realizzare attività socio-educative-sportive e sostenere l’imprenditorialità con la creazione di fattorie sociali e dell'orticoltura
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 5 giugno, sono 6.651.047 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 391.439 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino delle ore 18:00 del 5 giugno: nel...
Formazione

Fuga dagli ospedali, 500 specialisti hanno tentato il concorso di Medicina Generale

Sono soprattutto internisti, chirurghi, radiologi, geriatri e anestesisti a scegliere di provare a tornare sui territori. Lo studio dell'Associazione Liberi Specializzandi
di Tommaso Caldarelli
Salute

Covid-19 e terapia al plasma, facciamo chiarezza con il presidente del Policlinico San Matteo: «Tutti guariti i pazienti trattati a Pavia e Mantova»

Venturi: «Oggi l’unica possibilità di superare questo virus deriva dalla risposta del nostro sistema immunitario». E aggiunge: «Il 10% dei lombardi positivi ai test sierologici con anticorpi neu...
di Federica Bosco