Agopuntura, un antico rimedio sempre più attuale

Un antidolorifico naturale senza componenti chimiche: si tratta dell’agopuntura, la tecnica di medicina alternativa utilizzata in Cina sin dall’antichità

Un antidolorifico naturale senza componenti chimiche: si tratta dell’agopuntura, la tecnica di medicina alternativa utilizzata in Cina sin dall’antichità. Un team di ricerca dell’istituto LA BioMed di Los Angeles ha scoperto che l’agopuntura è una tecnica assolutamente efficace contro il dolore perché favorisce il rilascio di monossido di azoto utile come analgesico. A spiegare i benefici di questa antico trattamento è Liu Baoyan, Presidente della World Federation of Acupuncture-moxibustion Societies.

Come procede la diffusione dell’agopuntura in Europa e nel resto mondo? Quali prospettive ci sono per i prossimi anni?

«La diffusione della medicina cinese, soprattutto l’agopuntura, anche nei paesi esteri, sta diventando sempre più ampia. L’agopuntura, nonostante anni fa fosse considerata un ‘palliativo’, in realtà ad oggi gli si riconosce una vera e propria funzione terapeutica e curativa. L’agopuntura è un valido trattamento per le patologie dolorose e negli ultimi tempi, sta acquisendo sempre più autorevolezza anche per trattare altri tipi di patologie, non soltanto quelle dolorose. Oggi questa tecnica, non è più soltanto considerata un ‘rimedio’ al dolore ma una vera e propria terapia sempre più utilizzata nelle cliniche private e nelle strutture pubbliche di molti paesi»

Oltre l’agopuntura, quali sono le altre tecniche che fanno parte della famiglia della medicina cinese che potrebbero prendere piede in Europa?

«L’agopuntura comprende tantissimi aspetti, quindi ci sono tantissime tecniche che si rifanno a questa terapia. La tecnica del massaggio per esempio fa parte della grande famiglia che comprende anche l’agopuntura stessa. Parliamo dunque di tecniche estremamente varie che in Europa sono sempre più diffuse perché avvalorate da ottimi risultati»

La medicina cinese si avvale anche dell’utilizzo delle erbe e di composti rigorosamente naturali, può spiegarci le funzioni di questi elementi?

«Studiare i principi attivi e i benefici delle erbe è fondamentale per progredire con la medicina alternativa. L’utilità di componenti naturali che non alterano l’equilibrio ordinario dell’organismo è un elemento da incentivare ed avvalorare. Ci sono tantissime erbe cinesi sul mercato che stanno arrivando sempre in più paesi, quindi è cene che se ne conoscano le proprietà e le caratteristiche, di conseguenza è importante la formazione in merito anche e soprattutto nei paesi occidentali».

Articoli correlati
Medicine complementari, Bucci (Temple University): «Diverso metodo statistico negherebbe evidenze scientifiche»
Secondo il professore di biologia dei sistemi complessi dell’università di Philadelphia, il teorema di Bayes sarebbe più appropriato per condurre studi clinici sulle medicine complementari. Ecco di cosa si tratta
Agopuntura, Italia prima in Europa. Gatto (SIA): «Non combatte solo il dolore ma è utile per rinite, asma, insonnia. Ma solo medici abilitati possono praticarla»
Oltre 10mila i camici bianchi italiani che la praticano. Al Congresso internazionale della Società Italiana di Agopuntura trenta relatori da tutto il mondo. «A fronte di una efficacia sempre più consolidata e confermata non ci sono effetti collaterali, il personale è istruito ed ha un costo per la società più contenuto rispetto a tante altre terapie», sottolinea il presidente SIA Roberto Gatto
di Federica Bosco
Omeopatia sì. Simonetta Bernardini (Siomi): «La medicina integrata è il futuro. La Regione Toscana non torni indietro»
«Per i pazienti un doppio sistema di diagnosi e cura». Lo dichiara la Presidente della Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata
di Isabella Faggiano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 15 gennaio, sono 93.129.104 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 1.994.440 i decessi. Ad oggi, oltre 35,57 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo. Mappa elaborata dalla Johns H...
Assicurativo

Posso portare in deduzione la mia Rc professionale?

Tutti coloro che devono stipulare una polizza per la responsabilità civile in ambito professionale hanno la necessità di far pesare il meno possibile tale onere obbligatorio sul loro reddito da lavo...
Voci della Sanità

Covid-19, professori di Yale condividono terapia domiciliare “made in Italy”

«Il nostro Paese ancora oggi non dispone di un adeguato schema terapeutico condiviso con i medici che hanno curato a domicilio e in fase precoce la malattia» spiega l'avvocato Erich Grimaldi, Presid...