Lavoro 18 Ottobre 2017

Legge Gelli: esperti a confronto sul rischio clinico e il contenzioso medico legale

Il 19 ottobre a Roma, il network di studi legali Consulcesi & Partners e “Sanità Sicura” presentano “La nuova responsabilità sanitaria e la sua assicurazione” il libro, a cura dell’Onorevole Federico Gelli edito da Giuffrè, che chiarisce i connotati della responsabilità medico-sanitaria dopo l’approvazione della Legge e in attesa degli ultimi decreti attuativi

Immagine articolo

A sei mesi dall’entrata in vigore della Legge Gelli sulla responsabilità professionale sanitaria, quali sono, in concreto, le novità in campo penale, civile e assicurativo? Negli ultimi vent’anni in Italia il contenzioso medico-legale in sanità ha raggiunto livelli critici, con un incremento di pratiche mediche diagnostiche e terapeutiche eccessive e talvolta inappro­priate, al solo scopo di evitare cause in tribunale. Questo fenomeno, definito “medicina difensiva”, costa oltre 12 miliardi di euro all’anno al Sistema Sanitario Nazionale.

Per capire appieno come la Legge Gelli abbia cambiato i connotati della responsabilità medico-sanitaria, e a che punto sia la piena attuazione del nuovo dettato normativo, il network di studi legali Consulcesi & Partners e “Sanità Sicura” presentano – il 19 ottobre alle ore 11, presso la Sala Aldo Moro di via di Campo Marzio 24 a Roma – il libro dal titolo “La nuova responsabilità sanitaria e la sua assicurazione” a cura dell’Onorevole Federico Gelli. Il volume, edito da Giuffrè e firmato dallo stesso relatore della Legge con la collaborazione di illustri giuristi, rappresenta un’indispensabile guida per medici, avvocati, operatori sanitari, società scientifiche, manager del settore e compagnie assicurative.

INTRODUCE

On. Federico Gelli

INTERVENGONO:

Paola FratiOrdinario Medicina Legale Università Sapienza di Roma, Sanità Sicura,

Vittorio FineschiOrdinario Medicina Legale Università Sapienza di Roma, Sanità Sicura

Avv. Francesco Del RioConsulcesi & Partners, legale specializzato in Responsabilità sanitaria

Avv. Maurizio HazanAvvocato Studio Legale Taurini e Hazan

 

Modera l’incontro: Vira Carbone, giornalista RAI 1

Articoli correlati
Covid e operatori sanitari denunciati, Gelli: «Parlamento consideri nostro emendamento per maggiori tutele»
Il relatore della Legge 24/2017 sulla responsabilità professionale: «Decreti attuativi nella fase finale di approvazione»
Responsabilità e Covid-19, Gelli: «Decreti attuativi legge 24 e scudo per tutelare professionisti sanitari»
Manca solo la firma del ministro Patuanelli per completare l’iter dei decreti attuativi della legge Gelli. E intanto iniziano ad arrivare le prime richieste di risarcimento dai familiari delle vittime del Covid. Il presidente della Fondazione Italia in Salute: «Serve norma ad hoc»
Responsabilità e Covid, l’avvocato: «Si applichi il Codice Civile e i medici risponderanno solo per dolo o colpa grave»
Per Federico Gelli andrebbe istituito un fondo nazionale per indennizzi e risarcimenti. Poi spinge sull’approvazione dei decreti attuativi della legge 24. Ecco come è andato il webinar “Sanità – Cosa imparare dall’esperienza Covid-19”
di Tommaso Caldarelli
Responsabilità professionale e Covid-19, come proteggere medici e operatori? Reazioni e proposte dal mondo della sanità
Tutti d’accordo sull'attenuazione della responsabilità per i professionisti, ma divide l’estensione del provvedimento ai vertici amministrativi. Magi (OMCeO Roma): «No a colpi di spugna». Quici (CIMO-FESMED): «Ecco perché sarebbe incostituzionale». Vergallo (AAROI-EMAC): «Non possiamo pagare per responsabilità altrui»
Covid-19, il Codacons lancia un questionario per accertare le responsabilità dei decessi: medici nel mirino?
«Il parente dopo quanto tempo dall’arrivo in ospedale è stato visitato al triage? Poi è stato ricoverato in reparto? È stato sottoposto al tampone o ad accertamenti diagnostici quali rx torace e saturimetro?». Queste alcune domande rivolte ai cittadini
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Non Categorizzato

La diffusione del coronavirus in tempo reale nel mondo e in Italia

Al 22 settembre, sono 31.328.238 i casi di coronavirus in tutto il mondo e 964.839 i decessi. Mappa elaborata dalla Johns Hopkins CSSE.   I CASI IN ITALIA Bollettino del 21 settembre: Ad oggi in...
Formazione

Test di Medicina 2020, ecco come è andata: la cronaca dalle università di Roma, Firenze, Milano, Napoli e Bari

Oltre 66 mila candidati per 13.072 posti disponibili. Tra speranze, sogni, proteste e irregolarità, anche quest’anno il Test di medicina ha fatto parlare di sé. Pubblicate le risposte corrette al ...
Salute

Covid-19, studio italiano scopre meccanismo responsabile della morte dei pazienti in terapia intensiva

Lo studio, che vede come capofila il S. Orsola di Bologna, è stato pubblicato su “Lancet Respiratory Medicine” lo scorso 27 agosto