Lavoro 21 Febbraio 2018

Ostetriche, rinnovati i vertici della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione (FNOPO)

Le Presidenti dei 66 Ordini della Professione Ostetrica hanno votato per il rinnovo del Comitato centrale e il Collegio dei revisori dei conti della Federazione Nazionale FNOPO (ex FNCO)

Le Presidenti dei 66 Ordini della Professione Ostetrica hanno votato per il rinnovo del Comitato centrale e il Collegio dei revisori dei conti della Federazione Nazionale FNOPO (ex FNCO). Sono 22mila i professionisti italiani che i neo eletti rappresenteranno per il triennio 2018-2020.

Il nuovo Comitato centrale, composto da 7 membri, risulta così costituito: Coluzzi Marilisa, Rinaldi Iolanda, Vaccari Silvia Maria Vicario, (tutte riconfermate alla carica della FNOPO), Di Matteo Cinzia, Masé Caterina e Traupe Martha, queste ultime new entry.

Per il Collegio dei revisori dei conti sono stati eletti quali membri effettivi: Taverna Rosaria, Trinchese Michele e Turazza Gianna (riconfermata). Infine, la supplente Summa Maria (riconfermata).

«La riconferma della nostra squadra, che ha diretto la FNCO e traghettato la Federazione alla sua nuova denominazione FNOPO, non può che renderci felici – hanno commentato a caldo le componenti del Comitato centrale riconfermate -. Siamo certe che il nuovo Comitato centrale nato da queste elezioni sarà in grado di lavorare in maniera coesa per rispondere ai bisogni delle donne, delle coppie e della comunità, oltre che rappresentare le 22mila ostetriche italiane. Il prossimo triennio sarà una preziosa occasione per continuare a lavorare e portare a termine quanto già iniziato con la piena collaborazione dei tre nuovi componenti».

«Siamo emozionate per questo risultato – hanno detto le nuove elette ai vertici della FNOPO, Comitato centrale e Collegio dei revisori dei conti -. Per noi inizia da subito una lunga sfida durante la quale cercheremo di fare al meglio quello per cui siamo stati eletti come componenti del Comitato centrale e di revisori dei Conti. Infine un grazie a chi ci ha votato per la fiducia che ci è stata dimostrata».

Articoli correlati
Ostetrica condannata per omicidio colposo, Vicario (FNOPO): «Dobbiamo imparare a difenderci da sole»
Ai nostri microfoni la Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica commenta la recente sentenza della Cassazione
di Diana Romersi e Arnaldo Iodice
Manifestazione 8 giugno, arriva il sostegno di infermieri, ostetriche e tecnici sanitari: «Ora nuovo contratto»
Comunicato congiunto degli Ordini TSRM e PSTRP, FNOPO e FNOPI per ribadire che « uguaglianza, solidarietà, universalismo ed equità sono i principi base del Servizio sanitario che è e restare pubblico e nazionale». Chiedono assunzioni e investimenti sull’innovazione
Salute donne, FNOPO: «Welfare più efficiente e promozione dell’allattamento i veri sostegni alla maternità e alle donne»
«Non è attraverso bonus per l’acquisto di latte artificiale (in polvere o liquido) che si sostengono le famiglie. L’emendamento presentato dal ministro per la Famiglia, Lorenzo Fontana, al decreto legge Crescita (che prevede tra l’altro anche sconti per l’acquisto di pannolini e un incremento del bonus bébé) non fa un buon servizio alle neo-mamme, al nascituro e, […]
Fnopo: «Bene App “Mamma in salute”. Alla Grillo rinnoviamo richiesta di incontro per promozione della salute femminile»
La salute in gravidanza è un bene da garantire a tutte le donne con competenza, scientificità e professionalità. La FNOPO (Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica) plaude, quindi, alla recente iniziativa promossa dal Ministero della Salute nella giornata della Festa della mamma, con l’app “Mamma in salute”. «Nell’epoca della massima diffusione e uso […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Sanità internazionale

«La sanità si basa sullo sfruttamento infinito e gratuito di medici e professionisti sanitari»

Riuscite a immaginare un idraulico o un avvocato che lavorano il 30% in più senza chiedere ulteriori compensi? In sanità viene dato per scontato
Lavoro

Ex specializzandi, a Roma l’Appello dà ragione ai camici bianchi. L’avvocato Marco Tortorella: «300mila medici abbandonati dallo Stato, ora giustizia»

L’ultima sentenza della Corte di Appello di Roma ha portato all’assegnazione di rimborsi per 12 milioni di euro per i camici bianchi tutelati dal network legale Consulcesi. «Lo Stato è obbligato...
Salute

Lo psicologo di famiglia è un diritto riconosciuto dalla legge. Alle Regioni il compito di trovare accordi con gli MMG

La norma inserita nel Dl Calabria. Lazzari (Cnop): «Gli psicologi saranno al servizio dei cittadini anche nell’ambito delle cure primarie, accanto ai medici di medicina generale ed ai pediatri di l...
di Isabella Faggiano